Serie A diritti tv: in gara Eurosport, Mediaset Sky e Fox Sports

6 giugno 2014

Salini: “Nel bando per il triennio 2015-18 individuata una nuova importante opportunità”

E’ guerra aperta per aggiudicarsi i diritti tv della Serie A. In campo a giocarsi la partita da un miliardo di euro l’anno Eurosprt, Mediaset, Sky e Fox Sports. Mediaset avrebbe presentato un’offerta per tutti i pacchetti compreso il satellite (sul quale non può trasmettere). Sky schiera in campo anche Fox (controllata da 21 Century Fox di Murdoch). “Qualora dovessimo aggiudicarci i match della Serie A – ha dichiarato Fabrizio Salini, ad di Fox International Channels Italy – è nostra intenzione continuare a portare i nostri canali sportivi a tutti gli abbonati pay, sia su digitale terrestre che su satellite, come già avviene per i principali campionati di calcio europei”. Seppur nuovi all’esperienza del campionato di calcio di Serie A, i canali Fox Sports possono mettere a disposizione un know how internazionale di altissimo livello, e nel bando per il triennio 2015-18 è stata individuata una nuova importante opportunità. Mediaset, Sky Italia e Fox Sports hanno presentato offerte per quattro pacchetti di diritti su gli slot A-B-C-D, mentre Eurosport avrebbe presentato un’offerta per un solo pacchetto. La gara gestita da Infront prevede un prezzo minimo di 273-274-275 milioni (a salire per il 2015-2016-2017) per i pacchetti A e B che riguardano la trasmissione delle partite di 8 squadre di serie A, tra cui 4 delle prime cinque big, sulla piattaforma satellitare e sul dtt. I due pacchetti sono alternativi pertanto, se è ammessa la presentazione di offerte per entrambi, un singolo soggetto può aggiudicarsi solo uno dei due lotti. Nel qual caso Eurosport si dovesse aggiudicare il pacchetto relativo alle partite delle altre 12 squadre di serie A, Sky, per la prima volta dopo anni, sarebbe costretta ad accordarsi con un altro operatore.