Phonetica e Phonetica Lab trionfano al Positive Business Award

5 giugno 2014

Phonetica, protagonista nel mercato da oltre 15 anni nell’offerta di soluzioni di Business Process Outsourcing nelle comunicazioni, e Phonetica Lab, società di ricerca e sviluppo dell’azienda, nata un anno fa con l’obiettivo di ricercare e sviluppare tecnologie per migliorare la vita e le abitudini delle persone nell’ambito lavorativo e sociale, incassano una doppia vittoria al Positive Business Award, il premio ideato, concepito e realizzato dalla Scuola di Palo Alto. Phonetica si è aggiudicata il ‘Positive Business Vision Award’ e Phonetica Lab il ‘Positive Business Innovation-Product Launch’. Una vera e propria consacrazione, per un’azienda che da sempre crea e sviluppa i propri servizi sulla persona, dall’accoglienza al customer care evoluto, al marketing relazionale. “Siamo molto orgogliosi di questi due premi – afferma Marco Durante, ceo di Phonetica e di Phonetica Lab – in quanto la visione della nostra crescita, e, dunque, il nostro futuro, non può che essere positiva. Per quanto riguarda Phonetica infatti, progettiamo i nostri servizi di relazione con nuovi canali di contatto e condivisione sui diversi stili di vita e sulle differenti dinamiche di comunicazione: dai servizi social alla video assistenza ‘human to human’, con una tecnologia certificata da diversi patent pending e brevetti internazionali. Inoltre, sull’ascolto dei nostri fabbisogni formativi, sul nostro talento costruiamo i percorsi di Empowerment e li realizziamo valorizzando le nostre competenze interne. Siamo felici che la giuria abbia riconosciuto la portata innovativa di V.ERASuite di Phonetica Lab, il network commerciale video assistito, le cui applicazioni, totem e client di videoaccoglienza, consentono ai vendor di avere la possibilità di accedere a un network di punti di contatto molto distribuito, con tempi e costi di start up risibili, abbattimento maggiore al 70% dei costi di gestione dei punti di contatto, centralizzazione del training e possibilità di disporre di una predisposizione omogenea, facilità nel deployment delle politiche commerciali. I consumatori trovano sempre una presenza umana (accoglienza e caring) e possono sempre disporre di un interlocutore specializzato e competente, accedendo a funzionalità di servizio integrate a un solo punto vendita per svolgere più servizi”.