A Pomilio Blumm il bando di gara di EFSA da 4 milioni

29 maggio 2014

Pomilio Blumm centra un altro importantissimo obiettivo. L’agenzia si è infatti aggiudicata il bando di gara per la fornitura di servizi relativi a eventi e organizzazione professionale di conferenze per EFSA (L’Autorità europea per la sicurezza alimentare) ottenendo il massimo punteggio sia sull’offerta tecnica (100/100) sia su quella economica (100/100). Un bando da 4 milioni di euro della durata di 48 mesi che vedrà l’agenzia di Pescara impegnata a sostenere l’attuale e fondamentale missione che l’EFSA porta avanti ormai del 2002: garantire un elevato livello di protezione di consumatori da tutti i rischi connessi alla catena alimentare attraverso attività di valutazione e comunicazione per garantire che gli alimenti europei siano sicuri.

Una comunicazione che si deve caratterizzare per la ricerca di un dialogo costante, un’interattività sempre maggiore e attenta e uno stile di comunicazione il più possibile omogeneo, chiaro e trasparente. L’architettura degli eventi EFSA è particolarmente ricca: nell’arco di un anno, infatti, l’autorità organizza e promuove indicativamente una sessantina di eventi e conferenze con frequenza, location, target e numero di partecipanti variabili.

Gli eventi presentano 13 format differenti, alcuni con esigenze ricorrenti e altri con esigenze ad hoc, anch’esse diverse, case by case. Pomilio Blumm ha dunque perfettamente centrato le esigenze dell’autorità dimostrando di essere capace di identificare le sfide principali dell’incarico, fornire un servizio di supporto di alto profilo creativo e professionale, all’organizzazione di eventi, gestire più eventi, anche in contemporanea, sul territorio italiano ed europeo e garantire un flusso di comunicazione snello, veloce, chiaro e coerente con il cliente. Comunicare per l’EFSA non è semplice comunicazione istituzionale volta a trasferire messaggi per il grande pubblico: la comunicazione scientifica di EFSA è parte integrante di un processo che contribuisce ad aumentare la protezione dei consumatori garantendo la sicura alimentare dei prodotti europei.