BrandZ Top 100: Google scalza Apple

22 maggio 2014

Nella classifica di MillwardBrown dominano i colossi del web

Ogni anno, dal 2006, la MillwardBrown, agenzia di ricerca leader mondiale specializzata in efficacia della pubblicità e della comunicazione, misura il valore economico delle aziende e intervista due milioni di consumatori per misurarne le performance di mercato. La classifica BrandZ Top 100 Most Valuable Global Brand 2014, condotta da Millward Brown Optimor per conto di Wpp, è dominata dalle aziende digitali. Con un valore di 158,8 miliardi di dollari e una crescita del 40% rispetto allo scorso anno è Google a guidare la classifica BrandZ Top 100, scalzando così Apple che scivola al secondo posto, mentre Ibm mantiene la terza posizione seguito da Microsoft che dal 7° posto del 2013 balza al quarto posto. Unici brand italiani in classifica sono Gucci (60°) e Prada (96°) con un valore di brand in crescita, rispettivamente del 27% e del 6% rispetto al 2013. La Cina mantiene una presenza di rilievo nella classifica mondiale, con 11 marchi, solo uno in meno rispetto al 2013. Il gigante digitale cinese Tencent (14°) cresce del +97% in un solo anno, raggiungendo un valore pari a 54 miliardi di dollari. Facebook, al 21° posto vale 36 milardi con una crescita del 68%. Nella prestigiosa classifica debuttano anche Twitter in 71° (14 miliardi) e LinkedIn 78° (12 miliardi). Per l’indagine completa http://www.millwardbrown.com/brandz/2014/Top100/Docs/2014_BrandZ_Top100_Chart.pdf