MPS sceglie Kronomark con una gara a sei e torna a comunicare con ‘La banca ricomincia da qui’

22 maggio 2014

A giugno on air il secondo flight ‘E’ stata dura’ per l’aumento di capitale su stampa, radio e web. Pianifica MediaClub

 

MPS torna in comunicazione con ‘La banca ricomincia da qui’. E’ questo il messaggio che Banca Monte dei Paschi di Siena vuole dare attraverso il nuovo format pubblicitario presentato ieri in assemblea e in questo giorni sui principali quotidiani nazionali e locali.

“La nuova comunicazione segna anche il debutto di Kronomark come nuova agenzia della banca, incaricata dopo una consultazione a sei di definire il nuovo format adv”, ha spiegato a Today Pubblicità Italia Edoardo Bus, responsabile comunicazione di MPS. Il flight, della durata di una settimana, intende dare un’immagine rinnovata, di superamento di una fase difficile per la banca, di voglia di ripartire al servizio dei clienti e a beneficio del paese, anche in vista del prossimo aumento di capitale da 5 miliardi di euro. Il percorso strategico comunicazionale prevede l’utilizzo di due campagne differenti.

“Nella prima creatività, in uscita dal 20 maggio, ci sono tre messaggi – ha proseguito Bus -: la volontà di crescere oltre i 542 anni di esistenza, la volontà di non nascondersi bensì di esplicitare il periodo di difficoltà e il ringraziamento ai 5 milioni di clienti che hanno creduto in noi e che continuano a farlo. Per il visual abbiamo voluto ribadire il legame con la città di Siena con il simbolo della Torre del Mangia, presa dal basso verso l’alto, che esprime il concetto di crescita, aspirazione e futuro. Il pay-off ‘La banca ricomincia da qui’, che rimanda ai valori che la comunicazione scelta porta con sé, sintetizzabili in orgoglio, futuro e radici antiche ben salde nella storia, sarà il legame con la seconda campagna adv dal titolo ‘E’ stata dura’, on air dalla prima metà giugno, in concomitanza con l’aumento di capitale. Il secondo flight, declinato su stampa nazionale e locale quotidiana e periodica, in radio  e su internet avrà un investimento maggiore, ma ovviamente al di sotto delle precedenti campagne che comprendevano anche la tv”. La pianificazione è a cura di Media Club.

 

Valeria Zonca