Cairo Communication: ricavi a 68,5 milioni di euro (+1,5%). Raccolta de La7 e La7d in crescita del 5%

15 maggio 2014

Nel primo trimestre 2014 il Gruppo Cairo Communication ha registrato ricavi lordi consolidati pari a circa 68,5 milioni euro, in crescita di 1 milione di euro (+1,5%) rispetto al periodo analogo del 2013 (che si era chiuso a 67,5 milioni euro). In particolare con riferimento al settore editoriale televisivo (La7), il gruppo presieduto da Urbano Cairo ha continuato a implementare il proprio piano di ristrutturazione della società, con l’obiettivo di perseguirne il turnaround. Il margine operativo lordo (Ebitda) e il risultato operativo (Ebit) sono stati rispettivamente circa 0,8 milioni e 0,3 milioni e la gestione di La7 non ha sostanzialmente assorbito cassa (114,1 milioni la posizione finanziaria netta positiva al 31 marzo 2014). Il risultato operativo (Ebit) ha beneficiato in bilancio consolidato di minori ammortamenti per 7,6 milioni di euro per effetto delle svalutazioni delle attività materiali e immateriali effettuate nell’ambito della allocazione del prezzo di acquisto della partecipazione e senza considerare tali effetti sarebbe stato negativo per circa Euro 7,3 milioni. Nel primo trimestre 2013 – quando La7 non era ancora inclusa nell’area di consolidamento del Gruppo Cairo Communication – la perdita a livello di margine operativo lordo e risultato operativo era stata pari a rispettivamente circa 15,8 milioni di euro e circa 24,5 milioni di euro. Nel primo trimestre 2014 lo share medio del canale La7 è stato pari al 3,60% nel totale giorno e al 4,21% in prime time (ovvero la fascia oraria 20.30-23.30. Lo share di La7d è cresciuto allo 0,51%. Con riferimento al settore editoriale periodici, il margine operativo lordo e il risultato operativo sono stati pari a 2,4 milioni di euro e 2,1 milioni (rispettivamente 2,3 milioni ed 2 milioni nel periodo analogo del 2013). Nei tre mesi, i risultati diffusionali sono stati sostanzialmente in linea (-1,6%) con quelli realizzati nel periodo analogo dell’esercizio precedente. Con riferimento ai settimanali, il gruppo con oltre 1,8 milioni di copie medie vendute in febbraio 2014 si conferma il primo editore per copie di settimanali vendute in edicola, con una quota di mercato di oltre il 25%. Per il settore concessionarie, il margine operativo lordo e il risultato operativo sono stati pari a rispettivamente a 2,6 milioni di euro e 2,2 milioni di euro (rispettivamente 3,5 milioni euro e 3 milioni di euro nel periodo analogo del 2013). Nel primo trimestre 2014 la raccolta pubblicitaria sui canali La7 e La7d, pari a complessivi 40,1 milioni di euro, ha confermato il trend positivo iniziato a partire dalla seconda metà del 2013 ed è stata in crescita di oltre il 5% rispetto a quella realizzata nel primo trimestre 2013 (euro 38,1 milioni).