Fiorucci punta sul segmento salute con Amarsi d⁺. A settembre la campagna

12 maggio 2014

L’ad Alberto Alfieri: “Nel 2014 budget di comunicazione in crescita del 10/15%”

Si tinge di Azzurro il 2014 di Cesare Fiorucci. Lo storico brand italiano di salumi, dal 2011 controllato da Campofrio Food Group (a sua volta parte di Sigma Alimentos), ha stretto un accordo di partnership con la Federazione Italiana Giuoco Calcio, diventando per quest’anno Partner Ufficiale della Nazionale Italiana. L’operazione è stata presentata ieri a Milano dall’amministratore delegato dell’azienda Alberto Alfieri (nella foto).

“Siamo entrati nel team nutrizionale degli Azzurri in un anno particolarmente importante come quello dei Mondiali di calcio  – ha dichiarato il manager -. Questa partnership segna il nuovo corso di Fiorucci che punta a un rilancio su base nazionale. Stiamo lavorando ad un allargamento della distribuzione e contiamo di rafforzare la nostra presenza nella gdo del Nord Italia. Per questo ci serviva un simbolo in grado di unire tutto il Paese”. Naturale che da qui alla fine della manifestazione il rapporto con il team guidato da Cesare Prandelli sarà il perno di una serie di attività di promozione del marchio sul territorio. Fiorucci sarà a Casa Azzurri in Brasile, ma è già coinvolta in tutti gli impegni più importanti della squadra, a partire dalle attività benefiche supportate dalla FIGC, come il lancio di ‘Un Amore Così Grande 2014’ la canzone dei Negramaro che farà da colonna sonora alle prossime partite della Nazionale e la cui vendita tramite iTunes  permetterà di raccogliere fondi da devolvere all’AISLA, Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica e all’AISM, Associazione Italiana Sclerosi Multipla.

“In più noi premieremo ogni calciatore che segnerà durante i Campionati mondiali: per ogni goal doneremo tanti salumi quanto pesa. Il valore verrà devoluto alle due onlus”, ha aggiunto Alfieri. Per celebrare questa importante sponsorizzazione e premiare i consumatori, Fiorucci ha attivato ‘Insieme per gli Azzurri’:  un contest che mette in palio, tantissimi premi della Nazionale tra cui un viaggio da sogno in Brasile. “Saremo il gusto d’Italia che va ai Mondiali”, ha sottolineato l’ad. Una grande occasione di visibilità per il brand alimentare che però non si accontenta e ‘raddoppia’ gli sforzi scommettendo sull’innovazione di prodotto. “In questi primi mesi dell’anno il mercato dei salumi a volumi flette del 5-6% – ha ricordato il manager -. In questo scenario Fiorucci va in controtendenza: abbiamo conquistato quote di mercato, entrando in nuovi retailer. Ora facciamo il nostro ingresso nel segmento salute con  Amarsi d?, linea di prodotti a basso contenuto di grassi e, questa la grande novità, di sale. Si tratta di un lancio europeo. In Italia stiamo completando la distribuzione e crediamo possa aprire la strada a nuove referenze. Per il futuro sono già allo studio prodotti cholesterol free”.

Per la campagna mainstream dedicata alla nuova referenza bisognerà attendere il mese di settembre. Confermati i partner di comunicazione, McCann per la creatività e ZenithOptimedia per il media. “La pianificazione sarà multimediale, saremo in tv, ma anche sul web. Al nostro centro media abbiamo chiesto di sovrappesare il digitale. Intanto a giugno invieremo ad alcuni retailer selezionati  un’affettatrice rosa per il banco taglio che sarà dedicata ai prodotti  salutistici, senza glutine e senza lattosio”. Il 2014 per Fiorucci è un anno importante anche sotto il profilo degli investimenti in comunicazione. “Stiamo ancora definendo il budget, ma stimiamo una crescita fra il 10 e il 15%”, ha concluso Alfieri.

Andrea Crocioni