The Pills approda su Italia 1 dopo aver sbancato il web

7 maggio 2014

Mediaset e Taodue film scommettono sui giovani talenti e sui nuovi linguaggi televisivi. Dopo aver conquistato il web, la serie The Pills sbarca infatti su Italia 1 con due puntate speciali in onda stasera intorno a mezzanotte, dopo Le Iene, e venerdì 9 maggio, al termine di Colorado Cafè. Da domenica 11 maggio la programmazione prosegue su Italia 2, la rete under 30 del gruppo, con un appuntamento settimanale in prime time. Su Italia 1 andranno in onda 4 episodi di The Pills per volta (ognuno della durata di 10 minuti), con almeno un break pubblicitario, mentre su Italia 2 sarà programmato un singolo episodio a settimana da 10 minuti (sono 16 in totale).

La sketch comedy nata nell’estate del 2011 da un’idea di Luca Vecchi (a cui si sono uniti Matteo Corradini e Luigi Di Capua) racconta la vita dei coinquilini Luca, Matteo e Luigi alle prese con improbabili avventure divertenti e, a tratti, surreali. Al centro delle storie i luoghi comuni sul “giovane italiano contemporaneo”. Il progetto è presentato e sostenuto dalla Ascent film di Matteo Rovere e Andrea Paris. Per Luca Tiraboschi, direttore di Italia 1 e Italia 2, si tratta di un’idea narrativa coerente con la linea editoriale delle reti a target giovane del gruppo Mediaset. “Non ci interessa l’ascolto, ci interessa sperimentare – sottolinea Tiraboschi -. Vorrei rendere Italia 1 e Italia 2 il naturale approdo per i talenti che vengono dalla rete”. Ma allora perché non osare di più e mandare The Pills direttamente in prime time? “Perché non voglio rischiare di bruciarla subito – risponde Tiraboschi -. La seconda serata è una palestra, se le cose funzionano possiamo pensare a nuove collocazioni come per esempio quella del preserale. Ricordo che i due prodotti di punta di Italia 1, Le Iene e Colorado Cafè, hanno costruito il loro successo in seconda serata”.

Proprio Le Iene e Colorado garantiranno a The Pills un “traino importante – continua il direttore -. Oltre le 23 registrano infatti il loro picco d’ascolto con un’audience di circa di 3 milioni di spettatori”. Quanto ai numeri, quelli raggiunti da The Pills sul web sono di tutto rispetto: nove milioni di visualizzazioni del canale su You Tube, con una media di 200.000 visualizzazioni a video, e una pagina Facebook con più di 61.000 like. E dopo la tv, la serie potrebbe approdare anche al cinema. Lo anticipa il produttore Pietro Valsecchi, fondatore di Taodue film, che è rimasto colpito da The Pills su segnalazione di Checco Zalone e ha deciso di proporre la serie alla tv generalista. “Cercare nuovi talenti, cogliere tendenze e segnali provenienti da mondi creativi alternativi, credo sia la parte più stimolante e imprevedibile del lavoro del produttore – spiega Valsecchi – .Puntiamo sulle idee e sul coraggio di portarle avanti in un panorama molto affollato. E ora siamo al lavoro per scrivere un film da portare al cinema”.

Claudia Cassino