Birra Moretti Radler dal 3 maggio in tv con Armando Testa e la regia di Rocco Papaleo

30 aprile 2014

Ma dove vai baffone in bicicletta? Con questa nuova campagna Birra Moretti torna in tv (e non solo) avvalendosi di un regista d’eccezione: Rocco Papaleo. Lo spot, firmato da Armando Testa e on air a partire dal 3 maggio, è dedicato al lancio di Birra Moretti Radler, la novità 2014 targata Birra Moretti in cui la birra (45%) si unisce al sapore dei limoni 100% siciliani selezionati dando vita a un prodotto dal gusto rotondo e dal forte potere rinfrescante. Ancora una volta è l’attore Orso Maria Guerrini a vestire i panni del mitico Baffo Moretti. Accanto a lui la giovane attrice Valentina Melis. Entrambi sono stati diretti dall’attore e musicista originario di Lauria (PZ), che ha debuttato dietro la cinepresa con il film Basilicata coast to coast (2011) e ora, per la prima volta, si è cimentato nella regia di uno spot pubblicitario ambientato nella splendida cornice dei borghi siciliani. La pianificazione della campagna multimediale, prodotta da Filmmaster Productions, è a cura di MCA Mediavest.

Nel soggetto della campagna Baffo Moretti, durante una pedalata nell’entroterra della provincia di Messina, raccoglie e seleziona con grande cura e passione i migliori limoni siciliani. Partito dal caratteristico paesino di Forza D’Agrò, sfreccia in bici superando un gruppo di corridori emulando lo storico passaggio di borraccia (o meglio di limone, in questo caso) tra Coppi e Bartali. Un chiaro riferimento al Giro d’Italia di cui quest’anno Birra Moretti Radler sarà fornitore ufficiale. Una sosta in una limonaia, simbolo della sicilianità, è d’obbligo: qui Baffo Moretti, in compagnia dei contadini del luogo, sceglie solo i migliori agrumi, facendosi dunque garante della qualità del nuovo prodotto firmato da Birra Moretti. Una volta rimontato in sella, ecco il più classico degli imprevisti: la foratura di una gomma. Dopo la faticosa pedalata è tempo di un po’ di ristoro al bar e non a un bar qualunque, bensì lo storico Bar Vitelli di Savoca (Me), dove nel 1972 vennero girate alcune scene de Il Padrino. Cosa ordinare? Una Birra Moretti Radler ovviamente! E dopo il primo sorso ecco il celebre gesto del Baffo Moretti per rimuovere la schiuma dai baffi… diventati gialli.

La scelta della bici nello spot non è casuale: ‘radler’ in tedesco infatti significa ciclista. La storia di questo prodotto ha origine nel 1922 in Germania, e più precisamente a Oberhaching, paese a sud di Monaco di Baviera. Si narra infatti che la Radler sia stata inventata da Franz Xaver Kugler, il proprietario del pub Kugler-Almdi Oberhaching, dove, nel giugno del 1922, arrivarono oltre 13.000 ciclisti. Le scorte di birra ben presto terminarono e, per ovviare all’emergenza, Franz Xaver Kugler mescolò la birra con migliaia di bottiglie di limonata, affermando che quella miscela era fatta apposta per i ciclisti. L’invenzione di Kugler riscosse un ottimo successo e divenne popolare in Germania con il nome di Radler Mass.