Cairo Communication: la pubblicità in tv cresce del 5%, aprile eccellente per la stampa

30 aprile 2014

Urbano Cairo sale al 3,68% in Rcs

Nel primo trimestre 2014 la raccolta pubblicitaria del gruppo Cairo Communication ha registrato una tendenza positiva: la pubblicità in tv cresce del 5% e la stampa impenna con risultati notevoli. A comunicarlo lo stesso Urbano Cairo, rieletto al vertice di Cairo Communication dall’assemblea degli azionisti, che a margine dell’assemblea ha sottolineato che “per settimanali e mensili il trimestre è stato meno buono, ma il mese di aprile è stato eccellente, recuperando quasi completamente. Altri chiudono testate noi ne creiamo e assumiamo. Siamo una mosca bianca”. Con La7 (rilevata un anno fa) Cairo ha ottenuto ottimi risultati, recuperando da un Mol per 45 milioni negli otto mesi del 2012 a un attivo di 3,7 milioni nel 2013 con un piccolo contributo della pubblicità e grazie al contenimento dei costi realizzato abbattendo gli sprechi. La crescita di Urbano Cairo si riflette anche in Rcs. Ieri il patron de La7 ha incrementato la propria partecipazione nel capitale di Rcs Mediagroup passando dal 2,8% al 3,68 acquistando 3,5 milioni di azioni sul mercato.