Facebook, ricavi adv +82% (2,27 mld) rispetto al 2013. Il mobile cresce del 30%

28 aprile 2014

Primo trimestre: utile quasi triplicato e ricavi in crescita del 72% a 2,5 miliardi di dollari

“Il business di Facebook è forte e in crescita, e questo primo trimestre del 2014 rappresenta un inizio anno molto positivo – ha dichiarato in Mark Zuckerberg, ceo Facebook commentando le revenue del primo trimestre del 2014  -. Abbiamo scommesso sul futuro rimanendo allo stesso tempo concentrati nel continuo miglioramento dei nostri prodotti. Ci impegniamo costantemente per portare avanti la nostra missione”. Il social network sorprende le aspettative degli analisti e registra nel primo trimestre una crescita dei ricavi totali del 72% anno su anno e i ricavi generati dalla pubblicità sono aumentati dell’82% rispetto allo stesso periodo del 2013 a quota 2,27 miliardi di dollari, trainati dal giro d’affari delle inserzioni pubblicitarie da mobile che hanno contribuito per il 59% e sono cresciute del 30%. Gli utenti di Facebook raggiungono quasi il 1,28 miliardi su base mensile, in aumento del 15% rispetto allo scorso anno. Il 63% di queste persone vi accede ogni giorno (802 milioni), in aumento del 21% anno su anno. E 1 miliardo di persone accede a Facebook da un dispositivo mobile su base mensile, in aumento del 34% rispetto allo scorso anno, per un totale di 250 milioni di nuovi accessi da mobile. Facebook ha registrato una crescita in tutti i settori merceologici, in particolare nell’ambito delle PMI e del Direct Response. I settori verticali come il mobile gaming, l’e-commerce e i beni di consumo confezionati sono stati i più performanti. Sport Chek, azienda retailer di sport in Canada, ha deciso di sostituire per due settimane la pubblicità cartacea, che utilizzava da oltre 92 anni, con advertising digitale, principalmente su Facebook. Le vendite all’interno dei punti vendita sono cresciute del 12% rispetto all’anno precedente e la vendita dei prodotti pubblicizzati su Facebook è aumentata del 23%. Grazie a questi risultati, l’azienda ha deciso di continuare con queste sperimentazioni e di spostare, il prossimo anno, il 25% degli investimenti dagli strumenti di pubblicità tradizionale al digital e Facebook. L’utilizzo del Custom Audiences targeting è aumentanto di 10 volte rispetto allo scorso anno: Ben & Jerry’s, grazie all’utilizzo delle funzionalità Custom Audiences e Partner Categories, è riuscita a raggiungere il proprio target di riferimento – acquirenti premium di gelato. La campagna ha raggiunto 14 milioni di persone, circa il 90% su mobile e ha prodotto un aumento delle vendite dell’8,1%, generato proprio da quella categoria di consumatori.