Mtv, nel primo trimestre audience in crescita del 50% sul target commerciale

10 aprile 2014

In attesa dell’insediamento del nuovo general manager Andrea Castellari, prevista per il 14 aprile, che dovrebbe procedere anche alla nomina dell’amministratore delegato di Mtv Pubblicità dopo l’uscita di Ivan Ranza, Antonella Di Lazzaro, vice president Mtv Brand, fa il punto sui risultati raggiunti dalla rete nell’ultimo periodo. “Nel primo quarter 2014 abbiamo registrato un’audience in crescita anno su anno del 35% sul totale individui e di oltre il 50% sul target commerciale. Sono risultati assolutamente in linea con le nostre aspettative. Abbiamo raggiunto un risultato medio, sempre nel primo trimestre, che supera lo 0,9% di share sul target individui e raggiunge il 2% sul target commerciale. Sono risultati che si stanno consolidando e che testimoniano una crescita anno su anno sempre più significativa”.

Quanto al Testimone, Mtv si aspetta di “capitalizzare” il nuovo pubblico che ha conosciuto Pif grazie al suo film al cinema o grazie alla sua recente conduzione dell’ante-festival di Sanremo sulla Rai. In ogni caso “il nostro ascolto non si limita solo al prime time televisivo – conclude Di Lazzaro – ma è anche differito. Abbiamo una sezione on demand gratuita sul sito che genera una media di 9 milioni di video streams al mese. Abbiamo, inoltre, lanciato da poco una app per tutto il mondo mobile che consente di guardare e commentare contemporaneamente i programmi su tutti i social e che nel mese di marzo ha raggiunto i 2 milioni di video streams”. (C.C.)