Leroy Merlin, il fai da te con la festa delle novità e M&C Saatchi

9 aprile 2014

Campagna su tutti i principali mezzi con pianificazione di Maxus

E’ partita da pochi giorni la festa dedicata alle novità di Leroy Merlin. I punti vendita vengono riassortiti con oltre 2.000 prodotti innovativi e il brand ha pensato a nuovi progetti d’arredo per i propri clienti e a corsi in edizione speciale per riscoprire il fai da te. Già protagonisti dell’evento, i nuovi prodotti sono anche gli attori principali della campagna di comunicazione ideata da M&C Saatchi, che trova la sua sintesi nella line ‘Così tante novità che puoi costruirci una casa’.

Una promessa che nel key visual si traduce in una serie di affissioni in cui le novità vengono pubblicizzate singolarmente, ma poste una vicino all’altra restituiscono visivamente una vera e propria casa, mentre nel soggetto radio viene raccontata da una giovane coppia che sta ristrutturando il proprio appartamento, in cui la donna, come in una sorta di Truman Show, non può fare a meno di nominare i nuovi prodotti con un’intonazione tipicamente pubblicitaria.

“Un linguaggio che riteniamo interessante sia dal punto di vista visivo che sonoro, in cui la pubblicità interpreta se stessa senza prendersi troppo sul serio”, dice Luca Scotto di Carlo, creative partner di M&C Saatchi.

“Abbiamo concepito questa operazione celebrando le novità più strategiche: nuovi prodotti in tutti i nostri mondi principali, la possibilità da oggi di acquistarli online, un nuovo programma per i soci Idea con vantaggi interessanti e una nuova edizione speciale dei corsi di fai da te in tutti i 47 negozi”, ha precisato Stefania Savona, direttore comunicazione di Leroy Merlin.

Oltre a stampa con le fotografie di Carioca, volantino e radio (produzione di Eccetera), il media mix gestito da Maxus prevede anche materiali in store, comunicazione online con visore personalizzato banner e newsletter dedicate.

Da domenica scorsa è on air anche il secondo soggetto della campagna tv, con lo spot prodotto da Mercurio che invita le persone a riscoprire il piacere di fare e a non abbandonare l’istinto, che ci accompagna sin da bambini, di realizzare le cose con le nostre mani.

Hanno lavorato alla campagna i creative director Luca Scotto di Carlo e Vincenzo Gasbarro, i deputy creative director Matteo Grandese (copywriter) e Armando Viale, l’art director Francesco Basile e il copywriter Cristiano Nardò, il web designer Carla Della Bianca.