Tau-marin fa la differenza con Publicis e torna on air

7 aprile 2014

Dopo un anno dal rilancio dello storico brand, silente per circa 20 anni, torna on air tau-marin con la campagna firma da Publicis. La comunicazione è centrato sul concetto che, nelle scelte importanti, è la qualità che fa la differenza. Ed è così che nello spot un ragazzo, non particolarmente carino, tenta il tutto per tutto e chiede a un’avvenente ragazza di fermarsi da lui. Inizialmente niente sembra deporre a suo favore (né il cane che azzanna qualsiasi cosa gli capiti sotto i denti, né il vistoso altarino da tifoso, né i resti di un break davanti alla playstation) fino a che la vista dello spazzolino tau-marin non ribalta ogni cosa e trasforma un finale triste e scontato in un inaspettato happy ending. Lo spot è tornato on air dal 6 aprile sui principali canali televisivi, digitale terrestre e soprattutto sui canali Sky. Il piano media è curato da MEC.