Bcube ‘ingrandisce’ il problema per LaClinique

4 aprile 2014

A volte siamo così afflitti da un problema da riuscire a vedere solo quello. Da questa considerazione è nata l’idea per la nuova campagna de LaClinique, realtà italiana  del medical beauty. Per comunicare i diversi servizi di medicina estetica offerti dall’azienda, Bcube mostra diverse persone di fronte allo specchio.

L’immagine riflessa raffigura il loro problema ingigantito al massimo, a simbolizzare l’importanza che riveste per loro. Il titolo informa però che a tutto questo c’è una soluzione, ed è il dna. Infatti, grazie a un test e a trattamenti estetici avanzati, LaClinique è in grado di offrire una soluzione totalmente custom-made. E di ridare ai problemi la giusta prospettiva.

I soggetti della campagna, realizzati da Winkler+Noah e pianificati su stampa e affissione, sono anti cellulite, body contouring, anti aging e anti calvizie & hair loss treatment. Al progetto, sotto la direzione creativa esecutiva di Sergio Spaccavento e dei direttori creativi associati Bruno Vohwinkel e Aureliano Fontana, hanno lavorato il copywriter Marta Agostini e l’art director Salvatore Zanfrisco.