Discovery Italia conquista posizioni. A marzo lo share cresce del 14%

3 aprile 2014

Discovery Italia, con il suo portfolio di 12 canali, chiude il mese di marzo con il 5.3% share confermandosi 3° editore nazionale con una crescita del 14% rispetto a marzo 2013. Share che sale al 7% considerando il  target commerciale adulti 15-54 con una crescita del 16% anno su anno. L’offerta factual di Discovery su Sky, ha raggiunto a maggio uno share del 1.34% sul totale individui pay, con una crescita del 5% anno su anno.

Il flagship Discovery Channel ottiene un ascolto nel minuto medio di 18mila amr, crescendo del 6% rispetto al periodo omologo del 2013: particolarmente significativa in questo senso è la performance di Gold Rush, che è stato il top show del mese, generando un ascolto di 123mila amr. Real Time a marzo è leader tra i canali nativi digitali con l’1.5% share crescendo del 4% rispetto al periodo omologo del 2013. Sul core target donne 20-49 Real Time si attesta come 7° canale nazionale con il 3.1% share. Amici di Maria de Filippi si conferma il programma di punta del canale registrado un ascolto nel minuto medio di 650mila amr e il  3.8% share. Durante la messa in onda del programma, Real Time è il 5° canale nazionale più visto dalle donne 15-54 con uno share del 6.8%. Il talent show ha raggiunto a marzo la sua miglior performance giornaliera dal lancio con 756mila amr e il 4.2% share.

Nello stesso periodo DMAX è stato l’11° canale nazionale più visto con uno share dell’1.2% share e una crescita del 16% anno su anno. Focus non arresta la sua crescita e chiude marzo con lo 0.7% share registrando un +4% rispetto al mese precedente e un eccellente +92% rispetto a Marzo 2013. Giallo chiude il mese con lo 0.7% share e picchi di ascolto dello 0.8% share per il lancio di Touch  (228mila amr) e The Finder (214mila amr) che ha registrato una permanenza media sul programma del 48%; mentre la 2° stagione di King, partita il 28 marzo, ha subito raggiunto picchi di 1% share (260mila amr). Discovery Italia si conferma in terza posizione anche nel ranking degli editori kids con il 7% share sul target bambini 4-14 anni. Sempre a marzo K2 ha registrato il 4.3% di share registrando una crescita del +9% rispetto al mese precedente e del +27% anno su anno. Sul core target maschietti 6-12 anni si conferma 2° canale kids più visto con il 7.8% share. Buone performance anche per Frisbee che ha raggiunto il 2.8% share crescendo del 4% rispetto al mese precendente.