Limen Music & Arts e Aida Partners Ogilvy trasformano l’emozione in comunicazione

1 aprile 2014

Trasformare un appuntamento culturale in un’inconsueta occasione di comunicazione per le aziende. E’ questa la sfida lanciata da Limen Music & Arts, società che opera nel settore della discografia e delle produzioni audio/video per web e streaming e broadcast, e Aida Partners Ogilvy Pr che ieri sera a Milano hanno presentato due nuovi format innovativi. L’idea di base è utilizzare musica e arte come veicolo di contenuti in grado di creare valore attorno alla marca.

“Questa collaborazione – ha raccontato Michele Forzani (nella foto), amministratore unico di Limen Music&Arts – nasce da diversi punti di contatto che abbiamo riscontrato sulla visione generale della comunicazione. Abbiamo deciso così di mettere a fattor comune le rispettive competenze per creare qualcosa che non rispondesse alle regole degli eventi tradizionali”.

I due format si rivolgono a un pubblico ristretto, non più di 100 ospiti in sala, e sono realizzati in stretta collaborazione con le aziende. Il primo,  Il La, si propone come un viaggio nei sentimenti con grandi solisti della musica, virtuosi di livello internazionale che, fra esecuzioni dal vivo, riascolti e proiezioni video, si concedono alla condivisione delle loro esperienze in una serata condotta da Antonio Lubrano, storico volto Rai. Engage è il format in cui la ricerca sui sentimenti incontra la capacità di contaminazione spontanea, gioiosa e libera da costrizioni di genere e sonorità, possibile solo ai grandi talenti della musica. Duetti, fraseggi, botte e risposte e dialoghi tra stelle del rock e della musica classica che ripercorrono le rispettive carriere creando eventi memorabili, veri e propri one night show, condotti da Marco Berry. Un capitale di emozioni a disposizione dei brand.

“Le aziende possono essere coinvolte come sponsor – ha precisato Forzani -, legarsi all’evento che poi continuerà a vivere anche in digitale. A livello di scrittura i due progetti sono già stati studiati per esprimere le proprie potenzialità su diversi formati”. Al centro dell’operazione la sede di Limen Music & Arts di via Bordighera 15 a Milano, un luogo che è molto più di uno studio di registrazione. “La location diventa punto di snodo fra diverse forme d’arte”, ha sottolineato il manager. Ma a chi si rivolge questo nuovo spazio di comunicazione? “I nostri intelocutori in generale sono aziende di fascia alta, o medio alta che vogliono ampliare il proprio target. Engage ha un bacino un po’ più ampio e ben si adatta ai progetti benefici”, ha concluso Forzani.

Andrea Crocioni