Renault Italia lancia la Clio Costume National con Publicis Italia e Matteo Garrone

1 aprile 2014

E’ stata presentata ieri alla Triennale di Milano la nuova Renault Clio Costume National. “Il progetto di co-branding con il brand di Ennio Capasa ha permesso di attingere al mondo della moda per enfatizzare l’estetica di Renault Clio, interpretata come una vera innovative fashion car, grazie ai dettagli che ne esaltano le linee e ai contenuti tecnologici esclusivi”, ha spiegato Francesco Fontana Giusti, direttore comunicazione e immagine della casa automobilistica. Per il lancio di Clio Costume National, Renault punta su una campagna pubblicitaria televisiva di forte impatto, firmata da Publicis Italia. Per la realizzazione dello spot ‘Un incontro’ è stato scelto Matteo Garrone, considerato uno dei più importanti registi della Nouvelle Vague del cinema italiano. Attraverso il trattamento di un denso bianco e nero, un codice stilistico affine al mondo del fashion,  il gioco seduttivo tra i due protagonisti viene messo in scena in una città dai contorni metafisici dove l’auto è anch’essa protagonista principale nello sviluppo narrativo. “Sono contento di questo film che ha una freschezza e un’ironia che mi appartengono – commenta Garrone -. Ringrazio tutto il team di lavoro che mi ha permesso di realizzare con molta soddisfazione questo progetto”.  Il team Publicis che ha realizzato la campagna è composto dall’art director Claudia Ganapini, dal copy Massimo Muto e dai direttori creativi associati Alessandra Romani e Alexandra Todero. La direzione creativa esecutiva è di Bruno Bertelli e Cristiana Boccassini. Per Renault hanno coordinato il progetto Elisabeth Leriche, advertising, digital e Crm manager, ed Evelina Viola, advertising executive. La campagna pubblicitaria, pianificata da OMD, sarà on air dal 6 aprile per due settimane nel formato classico da 30’’. Un formato più lungo, con un taglio e un mood più cinematografici, sarà utilizzato per la pianificazione internet on air nello stesso periodo. La casa di produzione dello spot è Think Cattleya, il fotografo è Roberto Carrer, la post produzione è di Artout Creative group.  “Si tratta di un’operazione tutta italiana che ha puntato su un brand fashion per rivolgersi a un target maschile giovane attento all’eleganza – ha commentato Luciano Ciabatti, direttore marketing di Renault Italia -. L’obiettivo è di realizzare con questo modello il 70% del mix di vendite private. Anche l’investimento in comunicazione è importante e questa campagna, che ha raggiunto alti livelli in termini creativi e di realizzazione, avrà respiro fino al termine del 2014”. Ma nel 2014 è attesa un’altra novità della casa automobilistica: presentata all’ultimo Salone di Ginevra, arriverà a settembre il lancio sul mercato e in comunicazione della nuova Twingo. “Un’auto che cambia completamente pelle, forte di una nuova filosofia costruttiva e piena di versatilità e divertimento, caratteristiche che la contraddistinguono da sempre – ha proseguito Ciabatti -. Anche per Twingo ci affidiamo al Gruppo Publicis per la comunicazione. Nel primo trimestre 2014 il mercato dell’auto ha iniziato a dare qualche segno positivo, dopo 5 anni di continui cali. Per noi c’è stato un incremento di quota dell’1,2%”.
Nell’ambito del lancio di Renault Clio Costume National, è prevista anche una declinazione territoriale legata alla celebrazione del design in senso assoluto.  La collaborazione con la Triennale di Milano, che ha preso il via con la conferenza stampa di lancio della serie limitata, durerà un anno. Inoltre, durante il Salone del Mobile, Triennale ospiterà l’esposizione di un esemplare unico di Clio Costume National. La realizzazione dell’esposizione alla Triennale e la gestione del coordinamento delle attività di co-branding è stata affidata all’agenzia di marketing e comunicazione Apload.
Infine, Renault Italia ieri ha reso noto che a partire dall’1 aprile, Francesca Sabatini, product & press organization executive, lascia la Direzione Comunicazione per ricoprire un altro ruolo all’interno dell’azienda. La Direzione Comunicazione e Immagine di Renault Italia, guidata da Francesco Fontana Giusti, mantiene la sua organizzazione in due aree: Comunicazione Prodotto, sotto la responsabilità di Rosa Sangiovanni, press & product communication manager, che gestisce le attività di relazione con la stampa sui prodotti Renault e Dacia, e Comunicazione Corporate e Veicoli Elettrici, sotto la responsabilità di Gabriella Favuzza, EV & corporate communication manager, che gestisce le relazioni con la stampa sulle strategie globali del Gruppo Renault e sui prodotti della gamma elettrica di Renault, le relazioni istituzionali, le partnership, la comunicazione interna.

Valeria Zonca