Rcs rilancia Oggi.it per colpire il target femminile

28 marzo 2014

Sessanta milioni di pagine viste al mese e oltre 5 milioni di utenti unici. Sono i numeri raggiunti dal sito Oggi.it, la versione online del settimanale familiare diretto da Umberto Brindani per cui Rcs Media Group ha allo studio un importante piano di rilancio. Il sito rinnovato sarà online tra la fine di maggio e l’inizio di giugno, sostenuto da una campagna pubblicitaria ancora da definire. “Non si tratta di un restyling, abbiamo previsto un forte investimento sul nuovo sito – ha precisato ieri Alessandro Bompieri, direttore generale Media di Rcs Media Group, durante la presentazione della ricerca condotta da Oggi e Centromarca  –. People, news, cucina, moda avranno il trattamento e lo stile tipico di Oggi, con un’attenzione particolare al pubblico femminile”. La direzione Pubblicità di Rcs Media Group, guidata dal dg Raimondo Zanaboni (nella foto), sta mettendo a punto l’offerta commerciale che contemplerà anche operazioni di native advertising così come già avviato da Corriere.it. L’agenzia che si occupa dello sviluppo del nuovo sito è Liqid.

“Nei primi tempi – ha dichiarato Zanaboni – offriremo un piano di sponsorizzazioni alle aziende. L’obiettivo è di crescere sia sotto il profilo del traffico, sia sotto quello della raccolta pubblicitaria”. Attualmente la raccolta pubblicitaria di Oggi proviene “per il 40% dal web e per il 60% dall’edizione cartacea”, ha aggiunto Paolo Ratti, direttore del sistema Oggi, sottolineando il peso crescente del mobile: “Il 40% del traffico registrato dal sito è generato da dispositivi mobili”.

Il gruppo continua, dunque, ad accelerare sul fronte digital. “Tra fine marzo e inizio aprile – ha continuato Zanaboni – sarà online il nuovo sito di Style magazine. Mentre dopo un primo fisiologico calo dovuto al restyling, il sito Corriere.it è tornato a livelli pre-restyling sia in termini di traffico, sia di impression. Ormai per Corriere e Gazzetta un terzo della raccolta adv proviene dal digital”. Da registrare, infine, l’ingresso in portafoglio da inizio anno dell’aggregatore video internazionale Spotwide, per cui la direzione Pubblicità di Rcs si occupa della vendita dei formati pre-roll provenienti da IP italiani. Tornando, infine, ai periodici cartacei Living ha registrato “una raccolta straordinaria con il numero che uscirà in occasione del Salone del Mobile, con oltre 130 pagine di inserito pubblicitario”, ha concluso Zanaboni.

Claudia Cassino