Carat: nel 2015 crescita dell’adv del 5,0 %

28 marzo 2014

Per lItalia stima in rialzo all’1,4%

Carat stima che la spesa pubblicitaria globale nel 2015 continuerà una tendenza al rialzo, con il +5 % anno su anno, rispetto ai  551 miliardi di dollari di quest’anno. I dati di Carat evidenziano che l’era negativa della doppia cifra nei mercati dell’Europa occidentale, che ha sofferto due anni di declino, sta per concludersi. Mercati come l’Italia, che nel 2013 hanno registrato un -10,3 %, potranno godere di una crescita positiva entro il 2015 che Carat stima in rialzo all’1,4%. La spesa digitale globale continua a crescere: +15,5% nel 2014, superando tutti gli altri mezzi di comunicazione. Jerry Buhlmann, ceo di Aegis Dentsu Network, ha dichiarato: “Stiamo assistendo a una crescita economica complessiva, ma con significative variazioni regionali e locali. Il 2014 ci riserva brillanti novità, più di quanto ci aspettassimo in precedenza, e il 2015 le prospettive per la  raccolta adv sono più che positive”. Commentando le previsioni positive sulla spesa pubblicitaria digitale, William Rusack, Carat Head of Mobile ha dichiarato: “Il 2014 ha focalizzato i produttori di cellulari nell’investire nei mercati ancora esclusi dalla tecnologia. Quest’anno in particolare si è registrato un aumento della disponibilità di telefoni a prezzi più competitivi”.