‘Il futuro è di chi lo fa’: Fa’ la cosa giusta! lo dice su stampa e affissione

27 marzo 2014

Implementata la comunicazione sul digital con il lancio della app

 

Dopo il successo dell’edizione 2013, chiusa con 72 mila presenze, da domani al 30 marzo 2014, torna per l’11esima volta Fa’ la cosa giusta!, la fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili. L’appuntamento, organizzato da Terre di mezzo Eventi e Insieme nelle Terre di mezzo onlus, si terrà a Milano a Fieramilanocity.

Main sponsor sono Novamont e Coop, media partner il settimanale Internazionale e Radio Popolare che hanno promosso la manifestazione articolata in dodici sezioni tematiche, dall’alimentazione biologica alla moda etica, dalla mobilità elettrica alle nuove tecnologie applicate alla sostenibilità e alle attività creative per bimbi e famiglie.

La comunicazione dell’evento è stata pianificata prevalentemente sui canali outdoor e stampa. La copertura è stata garantita con un totale di 150 impianti presso le stazioni Trenord di Milano Cadorna e provincia di Milano, 200 manifesti del circuito Clear Channel nel capoluogo lombardo e 500 impianti nelle stazioni della MM, on air dal 10 marzo.

La campagna stampa è stata declinata da fine gennaio su testate affini ai temi della manifestazione tra cui Altra Economia, Valori, Terra Nuova.

“Sono stati realizzati due diversi soggetti: uno veicolato per le affissioni  e un altro per la stampa e il materiale promozionale tra cui locandine, volantini  e cartoline – ha spiegato  a Today Pubblicità Italia Christian Trabucco, responsabile della comunicazione -. Il primo soggetto punta sul logo per una fruizione immediata  e veloce; il secondo visual, che ritrae una T-shirty con la scritta ‘Il futuro è di chi lo fa’ e con le maniche rimboccate, vuole diffondere il messaggio che Fa’ la cosa giusta! è un concetto che ‘rimane addosso’ e che bisogna ‘darsi da fare’ per costruire un futuro insieme”.

La creatività è stata sviluppata dalla nuova unit Comunicazione di Terre di Mezzo. Nel 2014 è stata implementata la comunicazione sul web e sui digital. “Il sito rimane il nostro hub , ma per comunicazioni più veloci utilizziamo i social: abbiamo 47.500 fan su Fb e 33 mila follower su Twitter – ha proseguito Trabucco -. La grande novità d quest’anno è stata la app per iPhone e Android, sviluppata da Gag, che permette di navigare tra gli espositori delle 12 sezioni della fiera, di consultare il calendario degli eventi salvando i preferiti e scoprire tutte le novità e le offerte degli espositori”. Il budget del piano marketing è rimasto in linea con quello dello scorso anno, per una cifra di 20 mila euro. La campagna di pubblicitaria di Fa’ la cosa giusta! rimarrà on air fino alla prima settimana di aprile.

 

Valeria Zonca