Sky Pubblicità presenta il Mondiale dei Mondiali. E chiude il primo trimestre a +5%

18 marzo 2014

Daniele Ottier

Daniele Ottier (nella foto), direttore di Sky Pubblicità, ha presentato ieri sera a Milano l’offerta della concessionaria per i Mondiali di Calcio 2014 (‘Il Mondiale dei Mondiali’) da cui la pay tv si aspetta risultati notevoli in termini di fatturato e ascolti.

“Abbiamo obiettivi di raccolta ambiziosi – ha sottolineato Ottier -, e per quanto riguarda gli ascolti ci attendiamo una crescita del 19% rispetto ai Mondiali del 2010 se l’Italia esce agli Ottavi e del 28% se la Nazionale prosegue fino alla finale – spiega Ottier -. Il 2014 di Sky Pubblicità sarà trainato dagli eventi sportivi: grazie anche alle Olimpiadi Invernali di Sochi, il primo trimestre è in saldo positivo (a oltre +5%) e l’intero anno chiuderà con il segno più, dopo un 2013 che ha visto un fatturato di 350 milioni di euro (-5,7%), con un andamento comunque migliore del mercato”.

Per quanto riguarda l’offerta commerciale si parte da un minimo di 600/700 mila euro a un massimo di 3,5 milioni di euro per 64 partite. Previsti diversi formati tra cui superspot nei tempi supplementari e rigori, oltre a infomercial (telepromozioni). Ci sarà, inoltre, la possibilità di sponsorizzare la lavagna tattica che sarà allestita in studio. Un’opportunità prevista solo per gli sponsor Fifa. Gli inviati di Sky Sport trasmetteranno invece da uno studio allestito sulla spiaggia di Copacabana.

“Il mondiale sarà tutto in prime time – continua il manager -, quasi ogni sera ci sarà una partita differente e per gli investitori si tratta di un’ottima opportunità”. La stima di ascolto complessivo è di 101 milioni AMR cumulato, di cui 61 Auditel e 40 ascolto fuori casa. Uno spazio importante sarà destinato alle iniziative speciali, un comparto in crescita per la concessionaria che pesa ormai oltre il 10% del fatturato totale. Tra le prossime novità in arrivo tra fine marzo e inizio aprile il nuovo servizio di Sky Online e il 9 aprile il canale Sky Atlantic. Dopo la buona partenza di Junior Masterchef Italia su Sky Uno Hd è in arrivo inoltre la versione italiana di Hell’s Kitchen con Carlo Cracco.

Claudia Cassino