Alessandro Sabini chief creative officer di McCann Worldgroup

14 marzo 2014

Dopo l’ingresso di Daniele Cobianchi in qualità di Vice President e Managing Director di McCann Advertising, l’agenzia ha ufficializzato ieri la nomina di Alessandro Sabini (nella foto) a chief creative officer di McCann Worldgroup. Il mese scorso l’agenzia di Interpublic aveva già ufficializzato la composizione del nuovo board con gli incarichi di Felix Vicente, ceo, Marco Rapuzzi, chief operating officer, e Federico Cornejo, managing director di MRM e vice president. Sabiniha alle spalle una carriera in prestigiose agenzie internazionali come Publicis, Saatchi & Saatchi, Arnold Worldwide, Leo Burnett e Ogilvy & Mather.

In Leo Burnett ricopriva i ruoli di direttore creativo della sede di Torino e di direttore creativo worldwide per il gruppo Chrysler, mentre in Ogilvy quello di executive creative director. Negli ultimi mesi, Sabini aveva fondato, insieme a Daniele Cobianchi, la propria agenzia vincendo, tramite una partnership con la londinese Pocko, la gara indetta dal Consorzio Grana Padano. Nel frattempo, McCann Worldgroup ha comunicato che Alex Brunori lascia l’incarico di executive creative director.

Brunori, entrato in agenzia nel 2008 con ruolo di direttore creativo esecutivo di MRM, “ha contribuito in modo decisivo all’affermazione della sigla digitale per poi passare alla guida creativa di McCann Worldgroup Italia nel 2012 – si legge in una nota diffusa dalla società -. Nel recente triennio Brunori è stato determinante nel processo di integrazione delle diverse discipline, punto di forza di McCann Worldgroup a livello globale”. Felix Vicente, regional director McCann Worldgroup e ceo Italia, ha commentato: “Ringrazio Alex per l’ottimo lavoro svolto e la passione con cui ha esercitato il suo incarico e colgo l’occasione per fargli i migliori auguri per le nuove sfide professionali che lo vedranno protagonista”.