Rcs Sport: obiettivo 2014 a 49 milioni

12 marzo 2014

“Abbiamo chiuso il 2013 con circa 46 milioni di ricavi” ha affermato ieri mattina Paolo Bellino (a destra nella foto), da gennaio Direttore Generale di Rcs Sport, “e ci siamo posti l’obiettivo di raggiungere i 49 milioni per fine 2014. Per sostenere tale  crescita lavoreremo sia sugli eventi esistenti, affinando la gestione dei progetti in ottica di massimizzazione del ROI per gli sponsor, sia generando nuovi eventi, come il recente Dubai Tour in Dubai, in un’area geografica per noi molto interessante. Il tutto senza trascurare la potenzialità degli eventi sportivi a partecipazione di massa, che ben si inseriscono in contesto sociale sempre più attenta alla salute e al benessere psicofisico”.

Le dichiarazioni di Bellino sono state rilasciate a latere della presentazione di Gdf Suez come nuovo main sponsor del Giro d’Italia 2014. “Per noi avere uno sponsor importante e internazionale come Gdf Suez è fondamentale e anche molto significativo” ha ribadito Bellino, “Il Giro d’Italia insieme a tutta Rcs Sport si sta muovendo in una direzione ben precisa; cerchiamo attraverso i nostri eventi, i nostri brand e la nostra professionalità di essere sia competitivi sul mercato italiano, sia appetibili su quello estero. L’arrivo di un top sponsor di caratura internazionale dimostra che la strada intrapresa è quella giusta”.

Il gruppo franco-belga, uno dei grandi produttori mondiali dell’energia, al primo posto in Italia per i servizi energetici, al terzo come operatore nel gas e al settimo come produttore di elettricità, con 7 miliardi di euro di fatturato, 3.200 dipendenti e 1.300.000 clienti luce e gas, completa così la sestina dei maggiori sponsor del Giro di quest’anno, affiancandosi a Balocco (sponsor maglia rosa del vincitore assoluto), banca Mediolanum (maglia azzurra degli scalatori), Gruppo F.lli Orsero (magia bianca dei giovani), Algida (maglia rossa della classifica a punti), ed Estathé Ferrero .

“Nonostante la crisi, il comparto delle sponsorizzazioni sportive continua a presentare dinamiche e opportunità interessanti”, ha spiegato Paolo Guenzi, Docente di SDA Bocconi School of Management e di Sport Business Academy. “A livello mondiale nell’ultimo quinquennio si è avuta una crescita superiore al 4% in media, valore che ci si attende anche per il 2014. Il 70% degli investimenti è dedicato agli eventi sportivi”.
“Gli elementi che rendono le sponsorizzazioni sportive uno strumento vincente”, ha concluso Guenzi, “sono il loro utilizzo in un’ottica strategica di medio-lungo periodo e la coincidenza tra le equity della property sportiva e quelle del brand sponsor”.
“A tale riguardo riteniamo perfetta la coerenza tra i valori del Giro d’Italia e più in generale del ciclismo con quelli della nostra azienda: coesione, audacia e impegno sono infatti gli elementi chiave della nostra filosofia d’impresa”, ha aggiunto Aldo Chiarini (nella foto a sinistra), CEO Gdf Suez Energia Italia precisando che l’accordo con il Giro è solo di un anno, ma non preclude future estensioni.

Massimo Bolchi