Havas Worldwide si candida per la comunicazione di Expo 2015

6 marzo 2014

Havas Worldwide prenderà parte alla gara per la scelta dell’agenzia che ideerà e gestirà la comunicazione dell’Esposizione Universale di Milano del 2015. Nella giornata di ieri lo ha annunciato con una nota la stessa agenzia che ha sottolineato come Expo 2015 rappresenti “un evento unico e irripetibile per presentare al mondo un’Italia diversa dai luoghi comuni, stereotipati e negativi. Sarà viva, dinamica, pulita, orgogliosa.

Milano, capitale morale d’Italia, indosserà questa responsabilità, questo onore, questo privilegio”. In merito Yannick Bolloré, ceo globale del Gruppo Havas, ha dichiarato: “Partecipare a questo challenge ci riempie di eccitazione e di orgoglio. Havas dispone di oltre 500 uffici in più di 100 paesi, abbiamo la struttura ideale per capire questo straordinario evento mondiale. Voglio dare il mio supporto personale al raggiungimento degli alti obiettivi che il committente ha posto. Il Gruppo accompagnerà tutte le fasi del processo e le agenzie dei paesi coinvolti collaboreranno con l’ headquarter milanese per lavorare in team, garantendo un’ integrazione e coordinamento internazionale delle attività con il medesimo standard di qualità a cui abbiamo abituato tutti i nostri clienti”.

Ha aggiunto l’ad di Havas Italia  Dario Mezzano (nella foto): “Siamo al lavoro. Avevamo bisogno di un partner e abbiamo scelto il migliore: Robilant & Associati. Insieme risolveremo il nodo strategia-format-creatività-esecuzione. Le nostre agenzie si sono unite e lavoreranno congiuntamente negli stessi uffici sia in fase di gara che successivamente in caso di aggiudicazione. Siamo fiduciosi di fare un lavoro all’altezza della sfida.
L’esperienza del Gruppo Havas nell’alimentare è importante, da decenni lavora con i maggiori brand alimentari del mondo: Danone, Ferrarelle, Ferrero, Iglo, Mondelēz e Müller”.