Class Tv punta al raddoppio della raccolta pubblicitaria e all’1% di share

5 marzo 2014

Angelo Sajeva

Nuovo palinsesto al via dal 9 marzo. A sostegno investimento da 3 milioni di euro

Con il nuovo palinsesto presentato ieri a investitori e centri media, Class Tv punta su una programmazione generalista di qualità con l’obiettivo di superare l’1% di share in prime time e di raddoppiare la raccolta pubblicitaria. Per comunicare la svolta del canale (presente al numero 27 del digitale terrestre), Class Editori ha previsto un investimento di 3 milioni di euro a sostegno di una campagna pubblicitaria che sarà on air da domenica prossima su tv, radio, principali quotidiani e periodici.

Firmata e pianificata internamente, la campagna avrà una durata di almeno un mese su stampa e tv (Rai 4, Rai 5, Rai Premium e Rai Movie le reti coinvolte), mentre sulla radio si protrarrà per circa due mesi (previsti passaggi su Radio Italia, Rds, 105, Radio Montecarlo e Virgin). ‘Tutto in un solo canale’ è il claim che accompagna le novità in arrivo: il prime time inizia alle ore 20.40 e si arricchisce di fiction italiane di successo come Distretto di polizia (in onda il mercoledì e giovedì) e I Cesaroni (il venerdì), mentre il lunedì e la domenica sono dedicati ai film di Hollywood con i titoli della library di Universal (da Francis Ford Coppola a Spike Lee).

Spazio anche alle pellicole italiane che hanno fatto la storia del cinema, introdotte dal critico Claudio G. Fava: si comincia con quattro film di Federico Fellini. Il martedì e il sabato tocca invece alle fiction di genere ‘crime investigation’ e storico-politiche. Nel day time il canale offrirà inoltre contenitori di informazione, news e trasmissioni come I Vostri Soldi, dedicata alle finanze personali.
“Il nuovo palinsesto rappresenta un ulteriore passo in avanti nell’evoluzione di Class Tv e dimostra quanto fermamente puntiamo ad aumentare l’audience del canale con titoli di qualità e grande capacità attrattiva”, sottolinea Paolo Panerai, vicepresidente e ad di Class Editori.

“È la prima volta che un canale sul digitale terrestre trasmette in prime time un mix così avvincente tra serie blockbuster degli ultimi anni e titoli cinematografici di grande richiamo”, aggiunge Andrea Cabrini, direttore dei canali televisivi del gruppo Class.

Ne è convinto anche Angelo Sajeva (nella foto), consigliere per le strategie e lo sviluppo di Class Editori e presidente di Class Pubblicità: “Le serie di massima qualità generano forte attrazione e ci consentono di presidiare nel modo più consono il target di interesse per raggiungere efficacemente il nostro obiettivo: più che raddoppiare il fatturato e superare l’1% di share già raggiunto più volte nel recente passato”.

I numeri certificati da Auditel fino a qui sono confortanti: da ottobre 2013 a gennaio 2014, l’audience di Class Tv nel minuto medio è aumentata del 18%, ma l’obiettivo è crescere ulteriormente per raggiungere almeno 28.000 individui nel minuto medio. La copertura giornaliera è cresciuta, nello stesso periodo, del 22% mentre la copertura settimanale si attesta sui 7 milioni di contatti. “E c’è ancora margine di crescita – precisa a margine della presentazione Sajeva -. Anche dal punto di vista pubblicitario c’è spazio per aumentare prezzi e affollamenti, grazie anche a una politica commerciale più tonica rispetto al passato”.
In attesa del responso di pubblico e aziende, intanto il comparto della tv outdoor archivia un bimestre gennaio-febbraio in crescita a doppia cifra (“con il 2 davanti”, ammicca Sajeva). Ma le novità per il gruppo editoriale di via Burigozzo non finiscono qui. Dal 28 marzo, infatti, il mensile Class sarà in edicola con una versione rinnovata: un’evoluzione spinta dall’esigenza di raccontare i nuovi stili di vita dell’epoca digitale con un’impronta evidente già a partire dalla testata, che riprenderà i colori di Google. “Sarà il device per vivere bene con i device – conclude Panerai -. Il magazine in grado di spiegare come vivere bene con gli innumerevoli strumenti che oggi ci offre la tecnologia”.

 

Claudia Cassino