Havas Worldwide Milan firma la nuova campagna Oro Ciok per il lancio di ‘Corsi in Concorso’

3 marzo 2014

È on air da ieri la campagna pubblicitaria realizzata da Havas Worldwide Milan per il lancio del nuovo progetto di Oro Ciok ‘Corsi in Concorso’, che dà la possibilità ai genitori di vincere il corso preferito dai propri figli. Oro Saiwa, anche in questo momento, è attento e vicino alle famiglie italiane attraverso il contest di Oro Ciok, la merenda semplice e golosa che “nutre” le passioni di tutti i ragazzi dallo sport, all’arte, alla musica. Partecipare a ‘Corsi in Concorso’ è semplice, grazie a una meccanica di instant win collegata al codice presente nelle confezioni di Oro Ciok. I fortunati vincitori potranno scegliere il corso desiderato per ragazzi e ragazze: migliorarsi nello sport preferito o provare qualcosa di nuovo, dal disegno, alla fotografia, a un’attività musicale. Il lancio del contest in tv si accompagna a un film da 15’’ a cura di Havas Worldwide Milan e sul web con una videostrategy e un minisito dedicato realizzati da Havas Worldwide Digital.

Il soggetto on air da domenica è un film di animazione che rappresenta i ragazzi impegnati tra le diverse attività: una ballerina, un giocatore di basket, una nuotatrice, alcune tra le passioni che si possono coltivare grazie a Oro Ciok. Il minisito dedicato, tutto in grafica, consente di partecipare al concorso in modo semplice e divertente: i genitori inserendo il codice trovato all’interno della confezione, e cliccando invia, possono scoprire in modo istantaneo se sono i vincitori di uno dei 2 corsi in palio ogni settimana, da scegliere per i propri figli.

Hanno lavorato alla campagna, sotto la direzione creativa di Selmi Barissever e Lorenzo Crespi, l’art director Diego Campana e il copywriter Riccardo Walchhutter di Havas Worldwide Milan.  Alla videostrategy e al minisito hanno lavorato sotto la direzione creativa esecutiva di Tommaso Mezzavilla, gli art director Giovanni Torraco e Mirko Pisanelli e il copywriter Rosario Floridia. La casa di produzione è Mutado, le illustrazioni di Rubens Cantuni e il motion graphics è di Davide Ragona.