Serata Champions e Sanremo fa flop. Audi Q35 lo spot più visto nella serata

21 febbraio 2014

Gli ascolti della seconda giornata

 

Dopo un esordio che non ha confermato il successo dell’anno precedente ma che poteva comunque far presagire risultati di audience interessanti anche per la 64esima edizione, la seconda serata del Festival di Sanremo registra un calo di ascolti pari al -32% vs omologo 2013. Di conseguenza, anche i break pubblicitari risentono del calo di audience e mostrano perdite di ascolti a doppia cifra. In media i telespettatori che hanno seguito su Rai 1 la kermesse canora nella serata di mercoledì sono stati poco più di 7,7 milioni per il 34% di share (nello specifico la prima parte, dalle 20.54 fino alle 23.54, è stata vista da 8,9 milioni di spettatori per il 33.5% di share; la seconda parte, fino alle 24.54, è stata vista da quasi 3,8 milioni di spettatori per il 38% di share). Un risultato che colloca la performance della seconda serata 2014 tra le peggiori degli ultimi quindici anni dopo i flop di Pippo Baudo nel 2008 e di Simona Ventura nel 2004 (entrambe le edizioni si erano fermate al 33.8% di share nella II serata).  La perdita di ascolti del Festival non trova spiegazioni solo nella presenza in controprogrammazione di un evento sportivo come la partita di Champions League Milan-Atletico Madrid, ma è probabilmente segno di un più generale disaffezionamento del pubblico verso un prodotto che ha scelto di riproporre la stessa formula editoriale dell’anno precedente e che non ha proposto ospiti in grado di richiamare un più ampio interesse da parte della platea tv serale. Gli spot più visto della serata è stato quello di Audi Q35 nellq prima parte della serata che ha raggiunto più di 8,6 milioni di telespettatori. Al secondo posto, sul podio, il commercial dedicato all’integratore vitaminico MAG 2 che ha superato gli 8,3 milioni. A pari merito lo spot di Vichy. Terzo gradino del podio per Cif Ultra.

Ascolti a cura di Vivaki