La Social Media Week parte con un’innovativa formula della sponsorship

17 febbraio 2014

Gianfranco Chicco: “Vogliamo co-creare esperienze insieme ai brand”

 

A Milano, presso Palazzo Marino, si dà il buongiorno alla Social Media Week, format globale in partenza oggi che si svolgerà in contemporanea in altre otto città fino al 21 febbraio. “In calendario ci sono 60 eventi contro i 40 dell’anno scorso – spiega a Today Pubblicità Italia Gianfranco Chicco, direttore dell’edizione italiana -. Contiamo di replicare i numeri del febbraio 2013: 10 mila partecipanti, circa 40 mila utenti in streaming e una delle più alte percentuali di condivisione sui social. Ad ogni modo più che la quantità ci interessa dare spazio alla profondità di contenuti”.
Il tema di quest’anno, ‘The Future of Now: Vivere Connessi’, ha coinvolto 8 importanti brand, tra cui diverse new entry, tutti accomunati dalla volontà di “non fare marketing in senso tradizione ma co-creare esperienze assieme alle persone”. Sul palco della Social Media Week salgono Nokia (global headline sponsor), Tim e Philips (main partner), Coca Cola Italia, Widiba, Microsoft, Yahoo e Europ Assistance (partner). Media partner dell’iniziativa sono Corriere della Sera, Mondadori, Wired, Radio Deejay, Zero, Ebuzzing, Spam Magazine e TVN. A questi si aggiungono i community partner Igers Italia, AirBnb e Talent Garden e il technical partner Nescafé Dolce Gusto.

 

Lo spettacolo della Smw: dai workshop Nokia alle luci di Philips

Per spiegare l’innovativa formula della sponsorship adottata dalla Social Media Week di Milano, Chicco parte da Nokia, ancora “una volta global headline sponsor. Il brand di telefonia ha predisposto all’interno di Palazzo Reale, una delle tante location in cui si svolgerà l’evento, il Now Studio, uno spazio in cui si susseguiranno durante tutta la settimana workshop gratuiti su come utilizzare creativamente l’alta qualità dei dispositivi mobile”.
Altrettanto interessante è l’iniziativa di Philips con protagonista Hue, la lampadina che si controlla tramite uno smartphone. “La sala conferenza di Palazzo Reale diventa teatro per mettere in scena quattro ‘mood’ di luce ispirati ai filtri Instagram che si alterneranno ogni venti minuti dando la possibilità ai visitatori di votare il preferito”.
Coca Cola, sponsor dei prossimi Mondiali di Calcio, ha messo in campo l’iniziativa social #lacoppaditutti: in occasione dell’arrivo in Italia, mercoledì prossimo, della Coppa dei Mondiali Fifa, il brand ha innescato un grande racconto collettivo delle emozioni e dei momenti più significativi legati alle passate edizioni del campionato.
Lo storytelling è al centro anche di Tim, che racconta e ribadisce l’importanza di vivere connessi dando all’evento la possibilità di essere fruito in streaming.
Di come i social media e la tecnologia digitale stiano creando un nuovo sistema di valori parleranno altri due importanti partner della Smw, Widiba (progetto online di Monte dei Paschi di Siena) e Microsoft Italia grazie all’intervento in programma oggi dei rispettivi ceo, Andrea Cardamone e Carlo Purassanta.

Paola Maruzzi