De Cecco si affida a trnd per il passaparola a scopo education

11 febbraio 2014

Dialogo con i 150 mila consumatori per comunicare il processo produttivo

Education sul tema pasta, test di cottura, opinioni e passaparola con amici, parenti e conoscenti sono i principali elementi della campagna di marketing WOM sviluppata da trnd per De Cecco (http://www.trnd.it/dececco). Nato nel 1886, uno tra i più noti pastifici d’Italia apre ora un dialogo diretto 1:1 con gli oltre 150.000 consumatori italiani della community trnd, che potranno informarsi sul processo produttivo De Cecco e condividere con la propria cerchia sociale i segreti di una pasta di qualità attraverso il passaparola. La campagna si svolge in due fasi interconnesse: una prima fase prebuzz online coinvolgerà gli utenti di tutta la community attraverso un blog dedicato, creando un forte engagement digitale focalizzato sulla conoscenza approfondita dell’azienda e dei vari passaggi del processo produttivo certificato: dalla selezione dei migliori grani duri all’essiccazione a bassa temperatura. Una volta approfondita la conoscenza teorica degli elementi che fanno della pasta una ‘buona’ pasta, 1.000 utenti della community trnd.it – in base a un test e a un target group definito -passeranno alla fase pratica della campagna: riceveranno direttamente a casa un kit con i prodotti De Cecco e potranno passare al rito dell’assaggio insieme ad amici e conoscenti grazie a un vetrino che permette di verificare la cottura della pasta. Inoltre, attraverso un manuale dedicato, continueranno il percorso di education informandosi sui processi di molitura, impasto e trafilatura e potranno intervistare la propria cerchia sociale attraverso degli appositi questionari.

“Abbiamo scelto di affidarci al WOM di trnd per dialogare 1:1 con i nostri consumatori in merito alle ragioni di una pasta di qualità – afferma Giovanni Alleonato, direttore marketing di De Cecco -. Attraverso questa campagna, migliaia di consumatori potranno conoscere nel dettaglio tutti i passaggi del nostro processo produttivo certificato, capire le differenze tra la pasta De Cecco e altre marche e diffondere i segreti di una vera pasta di qualità nella propria cerchia sociale, facendo passaparola con amici e conoscenti, aiutandoli a fare i loro acquisti in modo sempre consapevole”.

“I consumatori di De Cecco si trovano coinvolti nella strategia marketing del marchio, diventando esperti di pasta di qualità ed entrando ‘virtualmente’ negli stabilimenti di produzione, per scoprire i segreti e il metodo produttivo di una pasta che ha più di 125 anni”, afferma Milvia Bonvicino, project manager di trnd.