Tv e web si integrano nel nuovo portale Videogiochi.com

10 febbraio 2014

On line dall’8 febbraio in collaborazione con il team del programma di Axn GameTime, Graffiti  e Prodotto, fattori di videoevoluzione

In contemporanea alla messa in onda dei nuovi episodi di GameTime su Axn HD (canale 119 di Sky), da sabato 8 febbraio è on line il nuovo portale Videogiochi.com, nato in collaborazione tra il team di GameTime e la webagency Graffiti, che tratterà i videogame in tutte le loro forme e declinazioni, affrontando anche tematiche trasversali. Videogiochi.com debutta con un database di oltre 1.000 contenuti tra notizie, anteprime, recensioni, interviste e hands on.

Contestualmente al sito saranno anche disponibili le app su Google Play e App Store, per rendere immediatamente fruibili i contenuti anche su smartphone e tablet Android e iOS. Videogiochi.com completa quindi l‘evoluzione di GameTime in piattaforma multicanale: tv+social media+web per portare l’informazione videoludica verso un target ancora più ampio. Non solo hardcore gamer, ma anche casual gamer e pubblico femminile. GameTime, in onda con la quinta stagione, è ideato, scritto e condotto da Roberto Buffa (nella foto), giornalista specializzato nel settore IT ed esperto di videogiochi, realizzato da Visionfilm su regia di Max Pozzi in collaborazione con Prodotto, fattori di videoevoluzione.

“Videogiochi.com era il tassello mancante del progetto Game Time. Dopo il successo in tv e la leadership conquistata sui social network in ambito game era necessario guardare al web. Come richiesto a gran voce dai nostri utenti”,  dichiara Buffa. Videogiochi.com punta a un target ampio, ma fortemente tecnologizzato, con un livello socio economico e culturale medio elevato che rappresenta l’utenza tipo dei prodotti di hitech entertainment. Il successo di GameTime e la riconoscibilità del brand si misurano attraverso i dati della fanpage di Facebook, che è la più seguita in Italia tra quelle dedicate ai videogame: ben 100.000 fan e oltre 1.500.000 utenti unici al mese. Grazie all’effetto di forte virilizzazione,  il fenomeno GameTime ha raggiunto cifre significative sul più diffuso social network:  oltre 20 milioni di visualizzazioni dei post, oltre 2 milioni e mezzo di click sui post, oltre 150 mila like, con più di 30mila commenti.

GameTime non è mai stato solo un programma tv, ma un vero progetto social perché è cresciuto viralmente rispondendo alle esigenze dei suoi fan. Parafrasando il nostro motto ‘E’ tempo di… essere ufficialmente multipiattaforma!’ dove all’ufficialità data da una televisione importante come Axn affianchiamo la quotidianità del web”, afferma Riccardo Pasini, ceo di Prodotto, fattori di videoevoluzione.

Luca Cattoi, presidente di Graffiti, webagency che ha realizzato il portale, dal canto suo sottolinea la valenza editoriale del progetto così concepito: “Videogiochi.com nasce dalla volontà di entrare nel mondo dell’editoria attraverso un’iniziativa multimediale basata sulla convergenza tra Web, Tv e Mobile. Da sempre infatti crediamo nella sinergia tra mezzi di comunicazione diversi, e con Videogiochi.com diamo vita a una multi-piattaforma tematica in grado di essere fruita contemporaneamente su diversi canali, a seconda della tipologia di contenuto e soprattutto delle esigenze dell’utente in quel momento”.