Algida e xister dietro il fenomeno ‘social’ del ritorno di Winner Taco

31 gennaio 2014

Una lunga attesa lo ha preceduto, accompagnata da una grande mobilitazione su Facebook. Algida lo ha annunciato nella sua fan page con un indizio il 15 gennaio che ha creato i primi rumours, poi con un post del 16 gennaio che ufficializzava la notizia. I fan si sono scatenati: 20.000 commenti, 11.500 condivisioni e 43.000 like su Facebook con 1.500.000 di utenti raggiunti in soli 5 giorni, diventando con l’hashtag #winnertaco trend topic per due giorni consecutivi su Twitter, superando 11 milioni di utenti raggiunti. Il successo è stato sbalorditivo anche per gli organizzatori dell’operazione, tra cui l’agenzia creativa xister, partner digital e social di Algida, in collaborazione con le agenzie Apload e Havas. Il Winner Taco, lanciato nel 1997, è poi stato messo fuori commercio nel 2003. Nel 2011 due puri aficionados del gelato hanno deciso di tradurre la propria nostalgia del Winner Taco in una pagina Facebook che da quel momento è stata teatro di un’attività vivacissima da parte di centinaia di utenti spontanei, che si sono uniti alla loro ‘battaglia pacifica’ per avere restituito il proprio gelato preferito. Un’ironia tagliente e un umorismo politically uncorrect hanno caratterizzato la pagina ‘Ridateci Winner Taco’ nel corso dei suoi due anni e mezzo di vita. Unilever ha seguito il fenomeno sin dai suoi albori verificando l’effettiva opportunità di rimettere in produzione il gelato tanto desiderato. “L’operazione è rimasta top secret per molto tempo prima di essere svelata – spiega Riccardo Zamurri, managing partner dell’agenzia creativa xister -. Per evitare che trapelasse la notizia il progetto aveva un nome in codice: tacchi a spillo, che poi altro non era che il ritorno di Winner Taco”. Nei prossimi giorni verranno svelati i prossimi capitoli di questa avvincente storia. Per aggiornamenti su Winner Taco: www.facebook.com/AlgidaItalia.