Pubblicità progresso lancia ‘PUNTO SU DI TE’ contro i pregiudizi di genere

31 gennaio 2014

Campagna multipiattaforma di Y&R Group

 

Prende il via la nuova campagna promossa da Fondazione Pubblicità Progresso e firmata da Young&Rubicam Group sul tema del gender mainstreaming, per la valorizzazione del ruolo della donna nella società. “Abbiamo dato vita ad una campagna biennale che impiega tutti i mezzi. Partiamo da una comunicazione classica (spot tv, radio, stampa, cinema e affissioni) con un meccanismo creativo che sottolineerà il fatto che negare la discriminazione delle donne è già una parte del problema – spiega Alberto Contri, presidente di Pubblicità Progresso -. “Tutto rimanda ad un portale www.puntosudite.it che verrà sempre più arricchito nel tempo anche grazie alle segnalazioni dei cittadini, per contenere progetti e attività volte a dare un contributo concreto al miglioramento della condizione della donna”. Attraverso il portale è, inoltre, possibile chiedere direttamente allo IAP la rimozione di campagne lesive dell’immagine della donna. Lo stesso impegno c’è anche da parte di Google per i contenuti su YouTube. Lanciato anche il concorso tra gli autori Siae per una canzone sulla parità di genere. “Il progetto – precisa  Contri – è stato particolarmente sollecitato dalle tre donne che siedono nel CdA (Giovanna Maggioni, UpaRossella Sobrero, AssocomDonatella ConsolandiUnicom).  Ci siamo dati due anni perché a cambiare i pregiudizi ci vuole tempo, ma si può accelerare se i mass media interverranno riprendendo ove possibile la tematica e non ospitando semplicemente la campagna negli spazi pubblicitari”. Molti i professionisti che hanno contribuito alle fasi del progetto. Per Young & Rubicam Group, sotto la guida dell’executive creative director Vicky Gitto, hanno lavorato Giovanbattista Oneto e Carmen Balestrieri (copy), Davide Breghelli, Cinzia Caccia, Giulia Papetti (art). Centri media: Havas Media Group, MediaClub e Kinetic.