Eicma, per la campagna 2014 budget da 2,5 milioni di euro. Firma Grey United

31 gennaio 2014

Eicma diventa Esposizione Mondiale del Motociclismo e celebra il proprio centenario.  Nel 1914, infatti, negli spazi del Kursaal Diana di Milano, prese vita la manifestazione dedicata al mondo delle due ruote. Non è un caso, dunque, che gli organizzatori dell’evento abbiano scelto proprio gli stessi locali per presentare ieri le iniziative legate all’importante anniversario. Cento anni di vita che vengono celebrati con una profonda operazione di rebranding che punta a sottolineare la centralità assunta dall’appuntamento a livello globale per tutti gli operatori del settore. Un comparto, quello delle due ruote a motore, che viene da un 2013 di sofferenza, conseguenza di una significativa flessione del  mercato interno.

“Abbiamo chiuso l’anno con 185.511 veicoli immatricolati, con un calo pari al 23,1% – ha dichiarato Corrado Capelli, Presidente Confindustria Ancma -. Resta positivo il saldo tra import ed export con circa 670 milioni di euro nei primi 9 mesi del  2013. Anche se i veicoli hanno segnato una flessione pari al -18,6%”. Un settore che è in crisi, ma non per la passione. Come ha rimarcato Pier Francesco Caliari, direttore generale  Confindustria Ancma-Eicma, illustrando la nuova corporate identity. “Il nuovo marchio di Eicma rende più riconoscibile e immediato il legame con le due ruote e la sua dinamicità sottolinea la volontà del settore di essere sempre all’avanguardia e pronto ad accogliere nuove sfide”.

Per il centenario è prevista comunicazione below the line a corredo di attività di carattere istituzionale che culmineranno il 29 aprile, giorno del compleanno, con un grande forum che coinvolgerà le maggiori personalità dell’industria delle due ruote. Intanto, il prossimo 13 febbraio, sarà presentata la campagna per l’edizione 2014 di Eicma. “Saremo on air a partire da metà febbraio con una nuova creatività firmata da Grey United, agenzia che si è occupata anche delle attività di rebranding – ha dichiarato Caliari -. La campagna, che sarà on air in Italia e a livello internazionale, coinvolgerà tutti i mezzi: radio, stampa, affissione, tv e web. La pianificazione è curata internamente e avrà il suo fra settembre e ottobre, a ridosso dell’evento. Il budget per quest’anno è di 2,5 milioni di euro, in linea con quello della scorsa edizione”.

Andrea Crocioni