Affaritaliani.it diventa maggiorenne e sceglie Web System per la raccolta adv

30 gennaio 2014

Il quotidiano online conta quasi 400.000 utenti unici medi al giorno e 40 milioni di pagine viste al mese

 

Affaritaliani.it, quotidiano online generalista nato nel 1996 che ad aprile 2014 compirà 18 anni, ha scelto di affidare dall’1 febbraio in esclusiva a WebSystem, la concessionaria digital del Gruppo 24 Ore, la raccolta pubblicitaria del sito nel momento cruciale della sua crescita. Affaritaliani.it, diretto da Angelo Maria Perrino, tra i primi 5 siti generalisti di news in tempo reale con focus su politica, cronaca, economia, cultura, costume, sport e spettacolo, conta quasi 400.000 utenti unici medi al giorno (fonte dati: Audiweb) e 40 milioni di pagine viste al mese.

WebSystem, che amplia ulteriormente il suo perimetro d’azione, arriva a rappresentare oggi un network di 23 siti e a diventare il polo pubblicitario leader nel settore dell’informazione online di qualità con oltre 1.900.000 utenti medi al giorno.

“Dopo aver avviato uno scouting tra vari potenziali partner – spiega Luca Greco, ad di Affaritaliani.it – è stata selezionata WebSystem in quanto struttura di matrice editoriale accreditata sul mercato e con un posizionamento di qualità coerente con il nostro. Siamo pronti per consolidare la nostra leadership editoriale e avere un partner che sappia valorizzare al meglio il nostro potenziale di raccolta”.

“L’ingresso di Affaritaliani.it in WebSystem ribadisce la strategia del quality network in atto da molti anni, che punta alla valorizzazione dei vari brand, punto di riferimento per l’editoria online, garantendo una copertura sempre più ampia – dichiara Luca Paglicci, direttore di WebSystem (nella foto) -. Per il mercato il network di WebSystem diventa imprescindibile in quanto offre un sistema di aggregazione di multibrand che assicura una grande eterogeneità di target e un’audience di alta qualità e dimensione”.

Negli ultimi 6 mesi, WebSystem ha infatti acquisito nel suo portafoglio i siti di Famiglia Cristiana, Il Giornaleoff, Sportoutdoor24, i servizi di web-mail e mobile mail Alice/Tin.it di Telecom che vanno ad aggiungersi, tra gli altri, a Sky.it, Liberoquotidiano.it, Il Foglio,  Focus.it, Osservatore Romano, Deabyday.tv, Globalist, Blitzquotidiano e molti altri.