Life, Longari & Loman/LL&L porta on air ‘I segni della dislessia’

21 gennaio 2014

È on air da ieri sulle reti tv Rai1, Rai2 e Rai3 in prime time lo spot ‘I segni della dislessia’, promosso da AID Associazione Italiana Dislessia e ideato, realizzato e prodotto da Life, Longari & Loman/LL&L. La campagna, che ha ricevuto anche il patrocinio della Fondazione Pubblicità Progresso, si pone l’obiettivo di fornire ai genitori e insegnanti gli strumenti per riconoscere tempestivamente i segni della dislessia e supportare precocemente i bambini dislessici e le loro famiglie, evitando l’isolamento e la perdita di autostima che spesso ne conseguono durante percorso scolastico. La dislessia è un disturbo specifico dell’apprendimento che può comportare difficoltà di lettura, scrittura e calcolo e che si stima interessi il 5% della popolazione scolastica, quasi 1.500.00 di bambini e ragazzi. Di questi, meno dell’1% risultano riconosciuti ed aiutati.

L’idea creativa fa riferimento in maniera indiretta e inconsueta, a personaggi dislessici famosi – Andy Warhol, Pablo Picasso, Steve Jobs, Agatha Christie, Albert Einstein, Walt Disney e John Lennon – raffigurati non come simboli di successo e promesse di genialità ma come bambini che coltivano i propri talenti e le proprie passioni – la scrittura, il disegno, la scienza – in modo spensierato e gioioso, per seguire e realizzare i propri sogni. Lo spot è già molto diffuso sul web, dove ha raggiunto in pochi mesi oltre 18.000 visualizzazioni. La campagna sarà prossimamente declinata anche su radio, stampa e web.