Gazzetta dello Sport, ‘in attacco’ nel 2014 con il sistema informativo multipiattaforma

17 gennaio 2014

Il 2014 sarà un anno stellare per lo sport, dai giochi olimpici invernali di Sochi ai mondiali di calcio, passando per il Giro d’Italia, per citare solo gli eventi di punta. All’avvio di questa annata intensa, La Gazzetta dello Sport scalda i muscoli, forte del suo indiscusso primato, con 3.678.000 lettori al giorno (Audipress 2013_II), 3.616.000 utenti unici al mese (media gennaio-novembre, Audiweb novembre 2013), sette milioni di streaming video al mese, 2,2 milioni di fan nei social network. Con il suo sistema informativo multipiattaforma – quotidiano, sito, digital edition, Sportweek – ogni anno La Gazzetta dello Sport segue dal vivo migliaia di eventi e produce oltre 200 mila contenuti editoriali esclusivi, e l’offerta informativa nel 2014 sarà ulteriormente potenziata grazie a un intenso programma di iniziative che il direttore Andrea Monti ha anticipato ieri sera a Milano a un vasto pubblico di investitori pubblicitari (sono più di mille le aziende che credono nel sistema Gazzetta ogni anno).

“Il 2014 sarà un anno di formidabile energia per il mondo dello sport, di cui la Gazzetta è punto di riferimento – ha detto Andrea Monti annunciando il palinsesto 2014 -. Si comincia tra pochi giorni con l’Olimpiade invernale di Sochi, per giungere all’apoteosi dei mondiali di calcio in Brasile. La Gazzetta dello Sport risponde a questa sfida con uguale energia, compiendo nel corso dell’anno una rivoluzione, anzi una ri-evoluzione, di tutte le piattaforme su cui distribuiamo la nostra informazione di qualità: carta, computer, smartphone, tablet, presenza sulla web tv e sui social network. Ogni aspetto del mondo Gazzetta cambierà per rendere il lettore-utente sempre più informato, soddisfatto e soprattutto protagonista della nostra informazione”. La Gazzetta dello Sport.it dal 28 gennaio sarà online completamente rinnovato per valorizzare al massimo la qualità dei contenuti, esaltando ogni sport come mai prima d’ora con una nuova navigazione intuitiva, immediata, semplice e coinvolgente e pensata per funzionare al meglio da tutti i dispositivi digitali.

Prima dei mondiali di calcio, sarà disponibile la nuova applicazione, con notizie, approfondimenti, il calendario interattivo, video esclusivi: tutto il mondo Gazzetta disponibile per tablet e anche per smartphone. A partire da maggio, in avvicinamento a Fifa World Cup Brazil, prenderanno vita nuovi progetti multipiattaforma integrati, con approfondimenti sui luoghi, le storie e i protagonisti dei campionati mondiali. In luglio, nel vivo dei giochi, La Gazzetta dello Sport organizzerà con la sua squadra di inviati la più importante copertura di sempre, con 500 pagine dedicate, una nuova trasmissione tv, live blogging, e per i numerosi appassionati la versione mondiale del Magic. Nel 2014 La Gazzetta dello Sport curerà anche la realizzazione di molti eventi rivolti al pubblico dei lettori e degli inserzionisti, dalla Color Run in varie città italiane tra aprile e settembre, alle manifestazioni in occasione di Pitti Uomo a Firenze in giugno.

È prevista infine una nuova versione dell’edizione cartacea: in autunno La Gazzetta dello Sport sarà in edicola completamente rinnovata. “Rcs punta sulla qualità del sistema Gazzetta investendo sul rinnovamento e su nuove soluzioni tecnologiche che possono esaltare i punti di forza della testata”, spiega Francesco Carione, responsabile Sistema La Gazzetta dello Sport. Raimondo Zanaboni, direttore generale Pubblicità del Gruppo Rcs, aggiunge: “L’anno stellare dello sport offre occasioni di visibilità che solo La Gazzetta dello Sport è in grado di coprire con la sua proposta multipiattaforma di ultima generazione, studiata per esaltare la spettacolarità del messaggio e cogliere ogni opportunità di emozione. Scegliere Gazzetta per la comunicazione del proprio brand significa investire in un sistema multimediale vincente, fatto di stampa, web, tv, device digitali, community ed eventi, per trasferire i valori tipicamente positivi dello sport, la sfida, l’emozione e la libertà. Con la copertura e le soluzioni del sistema Gazzetta, i Mondiali diventano un palcoscenico infinito, non solo sportivo, offerto al vastissimo pubblico degli appassionati di sport, di viaggio, di storie”.