Luca Cavalli presenta la ‘sua’ Fuel@Vivaki

14 gennaio 2014

Arriva in Italia la nuova sigla di Publicis Groupe costituita per Mercedes

Mercedes può contare su una realtà che si appoggia alle eccellenze di  Publicis Groupe, ma nel rispetto della piena confidenzialità richiesta”: con queste parole Luca Cavalli, neo ad di Fuel@Vivaki, presenta la nuova struttura media nata per partecipare alla gara media indetta da Daimler.

“Come da impegni presi con il gruppo automobilistico – ha sottolineato il manager – la società è stata costituita in tutti i key countries. E’ un progetto interessante, destinato ad avere sviluppi importanti in futuro”. La sede italiana di Fuel@Vivaki è fissata a Milano, mentre il coordinamento sarà effettuato dalla Germania, dalla sede di Düsseldorf. “Per me, che sono nel gruppo da diversi anni, rappresenta una sfida emozionante”, ha commentato Cavalli che in precedenza ricopriva la carica di managing director di ZenithOptimedia. “L’obiettivo – prosegue – è accompagnare il cliente e supportarlo nella costruzione del posizionamento che merita, con un occhio all’innovazione. Siamo saliti su un treno in corsa. In Italia il mercato dell’auto si è dimezzato negli ultimi anni. L’intento è di essere anticiclici lavorando sul segmento alto di gamma e mutuando elementi della strategia dal comparto del lusso, un settore che ha resistito meglio di altri alla crisi e nel quale il nostro gruppo può mettere in campo un certo expertise. A questo si somma la volontà di lavorare su dei target prospettici, in particolare penso al  mondo dei giovani”.

Al momento la squadra di  Fuel@Vivaki sarà tutta concentrata sulla casa automobilistica. “La società è al 100% dedicata a Mercedes – ha concluso Cavalli -. Tutti i possibili sviluppi saranno eventualemente da concordare a livello internazionale e con il cliente, quindi al momento la possibilità di un ‘apertura’ ad altri budget rappresenta solo uno scenario futuribile e in ogni caso sarebbe necessario costituire altri team di lavoro”.