Interni celebra il 60° compleanno con un numero internazionale

13 gennaio 2014

Buon esordio del magazine che col numero di gennaio/febbraio vede la raccolta crescere del 10% sul 2013

Con un numero internazionale, quello di gennaio/febbraio, Interni dà il via alle celebrazioni per il suo 60° anniversario. L’edizione completamente in lingua inglese, con traduzione in italiano alla fine del giornale,sarà presentata ufficialmente in occasione di due importanti appuntamenti del settore: in Germania a Colonia durante la fiera IMM Cologne (dal 13 al 19 gennaio 2014) e in Francia a Parigi durante Maison & Objet (dal 24 al 28 gennaio 2014).

La distribuzione sarà implementata presso hotel, ArtGallery, design e fashion boutique, con promozioni in aeroporti e stazioni ferroviarie a Milano, Parigi, Colonia, Berlino e Londra, e con un potenziamento della distribuzione anche in Inghilterra, Brasile e Stati Uniti. Il tema di questo numero del magazine, che a livello pubblicitario ha registrato un fatturato in crescita del 10% rispetto al 2013, è il ‘crossover’: un termine, derivato dal settore automotive, che indica la commistione di generi, la trasversalità degli ambiti, la capacità di assorbire suggestioni da mondi diversi, geografici o culturali. La rivista intende approfondire nello specifico la trasversalità del progetto contemporaneo. Si parla di prodotti “che combinano diversi linguaggi tra loro”, dichiara Gilda Bojardi, direttore del magazine. “Si tratta di un tema che Interni sente particolarmente vicino per la specificità del ruolo che si è ritagliato in questi ultimi anni, favorendo alleanze creative tra progettisti, imprese, esponenti della cultura e operatori del progetto in senso più ampio”.

La copertina di questo numero brinda anche ai 60 anni di Zanotta, un’azienda che “da 60 anni dà forma al design”, in una carriera costellata di successi e di tre Compassi d’Oro. Sono invece 30 gli anni della Guida Design Index, allegata proprio al numero di gennaio/febbraio. Le novità di questa edizione riguardano sia la versione cartacea sia quella digitale, che è possibile consultare oltre che dal web anche da mobile per la prima volta attraverso una web app, Guidaindex.com, attiva per tutto l’arco dell’anno. Una guida unica, dedicata al mondo del design italiano con oltre 8.000 indirizzi: chi produce e cosa produce, dove si acquista e cosa si acquista, chi disegna, chi fotografa, chi pubblicizza, chi pubblica, chi insegna, chi organizza e chi espone. È scaricabile in formato digitale anche l’elenco completo degli showroom e dei punti vendita delle aziende presenti nella Guida con il proprio marchio. Interni lancia inoltre la nuova versione digitale della Design Guide Paris, una web app disponibile a partire dal 20 gennaio 2014 sul sito paris.interniguides.com ottimizzata per desktop, tablet e smartphone. Nel corso dell’anno non mancheranno altre sorprese per i lettori del magazine e per il mercato pubblicitario, grazie a iniziative speciali, eventi e a un appuntamento con un numero dedicato alla storia del design previsto per ottobre.