McDonald’s crede negli italiani e lo dice con Tbwa\Italia

10 gennaio 2014

On air la nuova campagna istituzionale

TBWA\Italia firma la nuova campagna istituzionale McDonald’s, che si basa su un messaggio che parla di fatti concreti, trasparenza e lavoro, perché ‘McDonald’s crede negli italiani’. Accompagnati dalla musica de ‘Il Barbiere di Siviglia’ riarrangiato da Ferdinando Andò, 160 persone, dipendenti di McDonald’s e dei suoi fornitori italiani, provenienti da tutta Italia, sono testimonial della campagna e hanno partecipato alla sua realizzazione: ognuno rappresenta il contributo che, con impegno, viene profuso per creare valore nel nostro Paese ogni giorno.

McDonald’s dimostra, ancora una volta e in modo concreto che, pur essendo un’azienda nata in America, ha fiducia nelle competenze e capacità degli italiani, scegliendo di collaborare con aziende italiane che rappresentano l’80% dei suoi fornitori. Per questo circa 24.000 italiani lavorano per McDonald’s. Questa campagna, declinata sui mezzi Tv, stampa, web e pop dal 2 al 18 gennaio, è in continuità con quella dello scorso anno che annunciava un piano di investimento in Italia pari a 100 nuovi ristoranti e 3.000 nuovi posti di lavoro in tre anni, un impegno che si sta realizzando.

Hanno lavorato alla campagna tv e stampa Lorenzo Oleotti, art director con Lorenza Pellegri, copywriter. Per il btl gli art director sono Giovanna Fabiano e Giuliana Smeraldi. La direzione creativa è di Anna Palamà e Rossana Tocchi, la direzione creativa esecutiva è di Nicola Lampugnani e Francesco Guerrera. La regia dello spot è di Ago Panini per la casa di produzione Akita Off, mentre il direttore della fotografia è Sandro Bolzoni. La pianificazione è curata da OMD. Fotografo è Riccardo Bagnoli di docartist.com.