Angelo Sajeva nuovo presidente di Class Pubblicità

8 gennaio 2014

Angelo Sajeva

Da oggi Angelo Sajeva (nella foto) assume la carica di consigliere per le strategie e lo sviluppo di Class Editori e contemporaneamente la carica di presidente di Class Pubblicità, ruolo ricoperto finora ad interim dal direttore generale e consigliere delegato di Class Editori, Andrea Mattei. Contemporaneamente, fra le altre deleghe del consiglio d’amministrazione, Mattei assume anche quella per l’attuazione del piano quinquennale che sarà sottoposto domani all’approvazione del consiglio della casa editrice.

Sajeva, ingegnere meccanico, dall’ottobre scorso ha lasciato la carica di presidente e amministratore delegato di Mondadori pubblicità e di vicepresidente di MediaMond per iniziare un’attività imprenditoriale con la fondazione di GDS, la nuova concessionaria per la pubblicità locale dei quotidiani La Gazzetta del sud e Il Giornale di Sicilia (con relativi siti web e tv), di cui è azionista insieme agli editori siciliani. Sajeva, figlio di imprenditori, ha iniziato la carriera in Fiat Iveco nel 1978 per passare poi alla Cinzano (controllata Ifi) e a Pk, la concessionaria di pubblicità del gruppo Fiat, diventandone presto direttore generale. Dopo una breve parentesi come amministratore delegato di Area Nord, venne nominato amministratore delegato e direttore generale della stessa Pk. Quindi, assumendo anche responsabilità editoriali, direttore generale e amministratore delegato di Itedi, la holding di controllo di Pk e dell’ Editrice La Stampa. Dal 2007 era ai vertici della Mondadori.

“L’arrivo di Sajeva nella nostra casa editrice e nella concessionaria assicura una forte crescita di professionalità manageriale e di spirito imprenditoriale per le nuove sfide del mondo editoriale”, commenta Paolo Panerai, vicepresidente e amministratore delegato di Class Editori. ”La nostra casa editrice, grazie anche al sacrificio e alla professionalità nel suo doppio incarico di Mattei, ha chiuso l’anno con un risultato della raccolta pubblicitaria nettamente migliore del mercato: -10,5% contro un -16,5% di tutto il comparto. E con un segno decisamente positivo nel settore televisivo e per tutti i media nel mese di dicembre. L’integrazione sempre più forte fra gestione dei media e della raccolta pubblicitaria, grazie alla professionalità e al ruolo di Sajeva e alle specifiche responsabilità di Mattei, creano i presupposti per un deciso rilancio della casa editrice verso nuovi traguardi in Italia e nei mercati esteri più dinamici”.