Discovery Italia studia i Televisi. Real Time punta su Hair con Costantino della Gherardesca

Emancipate, leader emergenti, ritratto di famiglia, regine delle soap. Sono 5 degli 11 cluster individuati da Discovery Italia con la ricerca Televisi, che ha scandagliato passioni, aspirazioni e abitudini di consumo televisivo dei suoi spettatori. L’indagine, presentata ieri all’Università Iulm di Milano, affianca alle tradizionali variabili socio-demografiche anche le caratteristiche psicologiche e comportamentali del pubblico arrivando a ri-definire il concetto stesso di un’audience che – con il moltiplicarsi di canali e contenuti, l’esplosione di internet, le nuove piattaforme, il multiscreen – sta radicalmente trasformando le abitudini di visione.

La cluster analysis è stata condotta da Discovery Italia partendo dai dati raccolti da Auditel sui suoi 11.000 panelisti maggiori di 16 anni (uomini e donne con un consumo medio televisivo superiore ai 10 minuti), che ha consentito di segmentare l’audience televisiva sulla base della tipologia di 15.000 titoli di programmi fruiti (in onda per un periodo di tre mesi), raggruppati per titolo, per generi e sottogeneri. Il risultato è la definizione di 11 cluster differenti tra loro per dimensione e composizione, generati sulla base di gusti e abitudini di visione simili di singoli individui. Successivamente, i cluster individuati sono stati ulteriormente indagati, grazie a una serie di informazioni aggiuntive provenienti dalla ricerca multisettore ‘TSSP’ di GFK-Eurisko, che tiene in considerazione in maniera integrata, consumi mediali, caratteristiche psicologiche e comportamentali, abitudini e stili di consumo. Per esempio, le ‘emancipate’ sono nella maggior parte giovani donne, spesso single, con tanti interessi, che amano programmi legati al lifestyle e all’intrattenimento. Mentre i ‘leader emergenti’ rappresentano giovani adulti, per lo più uomini, che frequentano locali e navigano sul web, ma che in tv preferiscono soprattutto il factual entertainment.

“Per un editore come Discovery Italia, che ogni mese raggiunge oltre 44 milioni di persone, è fondamentale analizzare in profondità i gusti e i comportamenti del proprio pubblico – commenta Varinia Nozzoli, Portfolio Strategy and Insight & Research Senior Director di Discovery Italia -. Il risultato di Televisi è un’analisi dell’audience costruita attraverso più variabili rispetto alle metriche tradizionali, e una segmentazione del pubblico davvero rilevante rispetto alle loro preferenze. Solo conoscendo davvero il nostro pubblico e dialogando costantemente con loro possiamo migliorare costantemente l’offerta editoriale e rendere ancora più desiderabile il nostro portfolio di canali costituito da brand forti e noti”. I soli dati Auditel, infatti, non riescono più a far fronte alla complessità del sistema televisivo e al moltiplicarsi dei canali. Per Nozzoli, entrata proprio quest’anno a far parte del comitato tecnico di Auditel, comunque “è ben accetto ogni miglioramento” da parte della società guidata dal dg Walter Pancini che, a breve, dovrà deliberare sull’allargamento del campione da 5.600 a 15.000 famiglie (il ‘super panel’ annunciato lo scorso giugno) garantendo così una misurazione più puntuale dell’audience dei canali minori digitali, presenti sul dtt e sul satellite.

Intanto Real Time, uno dei dodici brand del portafoglio Discovery, macina ascolti che non si possono certo definire ‘minori’. “L’ultima puntata di Bake Off Italia ha registrato il 5,6% di share – ricorda Laura Carafoli, Senior Vice President Content & Programming di Discovery Italia – il che è decisamente un grande successo. La terza serie è già confermata e sarà in onda il prossimo autunno”. Tra le altre novità in arrivo su Real Time, a marzo 2015 debutterà Hair: un talent in prime time su aspiranti parrucchieri condotto da Costantino della Gherardesca. Dal 12 gennaio, inoltre, ritorna il day time di Amici di Maria De Filippi. Nelle scorse settimane è andato in onda ‘Amici Casting’ nel primo pomeriggio che ha raggiunto un dato medio di oltre 350mila telespettatori con una share nel totale individui del 2,1%. Il risultato fa segnare un +80% share per Real Time in quella fascia rispetto alle due settimane precedenti. Su DMAX, lunedì 1 dicembre andrà in onda il finale de I re della griglia, mentre l’8 dicembre partirà la quarta stagione di Dynamo. A inizio gennaio, poi, il canale si aprirà per la prima volta al genere fiction con Houdini, protagonista Adrien Brody. Infine, dal 9 dicembre, su Discovery Channel sarà trasmessa Klondike, la serie sui cercatori d’oro con Tim Roth.

L’indagine Televisi è stata al centro della tavola rotonda ‘Alla ricerca dell’audience…perduta o solo diversa?’, moderata da Chiara Maffioletti del Corriere della Sera, a cui hanno partecipato, oltre a Laura Carafoli, Luca Dini, direttore di Vanity Fair, Fabrizio Ievolella, direttore generale contenuti di Magnolia, Lorenzo Mapelli, head of content di Vice.com, Luca Viscardi, direttore di Radio Number One.

Claudia Cassino

Toluna & il Gruppo 24 Ore presentano ‘Slow Food & Fast Market Research’

Il 2 Dicembre presso il Museo di Storia Naturale a Milano

Toluna, azienda specializzata nelle ricerche di mercato e online data collection, in collaborazione con il Gruppo 24 Ore, organizzano un convegno dal titolo: “Slow Food & Fast Market Research: come integrare un approccio qualitativo con un’applicazione quantitativa automatizzata in chiave business”. Il convegno si terrà il 2 dicembre 2014 dalle ore 17.45 fino alle 21.00 in occasione della Mostra “Food” presso il Museo di Storia casino online Naturale di Milano. Durante il convegno sarà presentata un’analisi quali-quantitativa sulla sensualità dei brand e sulle leve attrattive del cibo verso il consumatore, supportata da uno studio di posizionamento condotto attraverso una applicazione di ricerca automatizzata.Tra gli speaker: Marco Gastaut, Managing Director Southern Europe di Toluna; Michela Coin, Group Market Research Manager, il Gruppo 24 Ore; Tommaso Gandolfo, Techonology Consultant di Toluna; Marcello Sasso, Director of European Operations di Aimpoint Research; Stefano Pironi, Research Manager di GfK Eurisko. Tra i partecipanti già registrati vi sono aziende come: Carrefour, Leroy Merlin, Carat Italia, Leo Burnett & Company, IngDirect, Havas Media, Mondadori, Arena, Autogril, Alleanza Assicurazioni. Per partecipare all’incontro confermare la propria presenza scrivendo all’indirizzo gianmarco.saleri@toluna.com oppure iscrivendosi a go.toluna-group.com/Toluna.24

Oroscopo, Previsioni Meteo e Superenalotto le parole più cercate in rete nel 2014

Ricerca Yahoo
Ritorna puntuale l’appuntamento con Yahoo che ha stilato le classifiche delle parole e dei personaggi più cercati in rete nel 2014 e le svela nello speciale ‘Fatti dell’Anno 2014’. Un minisito dedicato alle tendenze della rete ricco che regala un chiaro spaccato dell’Italia e degli italiani ponendo in evidenza i nostri vizi e virtù online del 2014. Il podio delle parole più cercate in rete è quest’anno conquistato dalla curiosità di conoscere meglio il mondo che ci circonda e il futuro. Oroscopo è infatti la keyword più cercata, seguita dalle Previsioni Meteo; al terzo posto, Superenalotto che a sua volta precede gli immancabili Giochi e Tarocchi. Facebook scende dalla seconda alla sesta posizione. Al settimo posto Programmi Tv seguito dal calcio, Convertitore di Valuta  e Calendario dei mondiali. Yahoo ha anche curiosato tra le parole che esprimono le preoccupazioni maggiori degli utenti: scioperi, subito seguiti dalla ricerca di informazioni sul maltempo, mutuo al 3° posto e scadenza imu al 5°. Traffico, disinformazione, terremoto e inflazione sono le altre situazioni difficili che hanno preoccupato in modo significativo tutti gli italiani durante il 2014. Chiude in ultima posizione il termine pensioni. Tra le celebrity più cliccate nel 2014 spicca al primo posto Laura Torrisi, posizione che negli ultimi anni è stata monopolio della bella Belen Rodriguez, scesa ben in decima posizione forse a causa dell’eccessiva esposizione mediatica. Sul versante maschile Checco Zalone conquista la vetta, seconda posizione per il rapper Emis Killa, seguito da Mirko Trovato.

Banzai chiude i primi nove mesi con ricavi in crescita del 21%

L’incremento sulle aree di business e-Commerce e Vertical Content

Banzai www.banzai.it  -, operatore attivo nell’e-commerce e nell’editoria verticale, prossimo a sbarcare in Borsa, ha chiuso i primi nove mesi dell’anno con ricavi pari a 120,3 milioni di euro, in crescita del 21%, rispetto a 99,5 milioni di euro al 30 settembre 2013. L’incremento ha riguardato entrambe le aree di business e-Commerce e Vertical Content. Il Margine Operativo Lordo è pari a 1,2 milioni di euro, in significativo incremento rispetto a 0,2 milioni di euro al 30 settembre 2013, principalmente per effetto di economie di scala. Il Reddito Operativo è pari a -2,8 milioni di euro in miglioramento rispetto a -3,4 milioni di euro al 30 settembre 2013, principalmente per effetto del maggior Ebitda, parzialmente compensato dai maggiori ammortamenti registrati a fronte dei nuovi investimenti.  Al 30 settembre 2014 il Gruppo presenta un Indebitamento Finanziario Netto pari a 5,2 milioni di euro. La variazione rispetto al 31 dicembre 2013 (Liquidità Netta pari a 4,2 milioni di euro)  – si legge in una nota – è attribuibile in parte alla stagionalità del periodo e in parte all’assorbimento di risorse finanziarie connesse alle attività di investimento previste dal piano di sviluppo. In particolare, nei primi 9 mesi del 2014, il Gruppo ha realizzato investimenti pari a 6,3 milioni di euro riguardanti principalmente l’avvio della piattaforma marketplace, l’implementazione dei sistemi distributivi Locker e l’implementazione del software di consolidamento. Fondata da Paolo Ainio (nella foto), oggi Banzai conta oltre 440 tra dipendenti e collaboratori e, con ricavi 2013 pari a 153 milioni di euro, è una delle più importanti realtà digitali del Paese. Ogni mese, oltre 17 milioni di utenti unici visitano i siti e-Commerce e media di Banzai, che comprendono, tra l’altro, ePRICE, SaldiPrivati, Giallo Zafferano, Pianeta Donna, Studenti, ilPost e Liquida. Banzai rappresenta un canale distributivo per oltre migliaia di brand e un canale di comunicazione per oltre 450 investitori pubblicitari, una realtà in forte crescita e focalizzata al 100% nello sviluppo digitale del nostro Paese. Il 18 luglio 2014 è stata costituita, con quote paritetiche, da Banzai Media S.r.l., Mediamond S.p.A., A.  Manzoni & C S.p.A., RCS Media Group e Italiaonline S.p.A., la concessionaria Gold 5 S.r.l.. La società sarà attiva nell’offerta di advertising video sugli spazi pubblicitari gestiti dai soci costituenti.

eBay Annunci diventa Kijiji

Il 10 dicembre eBay Annunci convergerà con Kijiji per costituire l’unico sito di annunci online del gruppo eBay in Italia. La decisione è stata presa da una parte per sgomberare il campo da possibili confusioni con il marketplace storico di eBay e dall’altra per poter concentrare gli sforzi di sviluppo, aumentando la potenza di fuoco del brand. Presente in Italia dal 2005, Kijiji – che in lingua swahili vuol dire villaggio – è stato il precursore del mercato degli annunci online. Quarto casino online sito nel comparto eCommerce a livello nazionale, con 36 milioni di visite al mese ed un aumento della raccolta pubblicitaria del 26% negli ultimi 6 mesi, Kijiji.it integra l’eredità in termini di utenza ed esperienza maturata da eBay Annunci dal 2009 ad oggi e si proietta in avanti con un focus sull’innovazione, i cui risultati si vedranno soprattutto il prossimo anno.

Per celebrare questa unione, Kijiji ha lanciato un contest con Userfarm per la realizzazione di un video virale – dal titolo Piacere, Kijiji – che valorizzi il brand e le sue potenzialità per i consumatori, i cui vincitori verranno annunciati alla fine di gennaio 2015. A guidare la nuova potenziata compagine di Kijiji in Italia è Luke Miller, veterano del gruppo già in forza ad eBay Australia (suo Paese natale), Shopping.com, Marktplaats in Olanda e precedente country manager di Gumtree Sud Africa.

Bayer racconta l’innovazione con Microsoft Advertising e Msn.it

Bayer ha scelto Microsoft Advertising e Msn.it per raccontare su web l’innovazione della Nuova Aspirina Dolore e Infiammazione – approdata da poco anche in Italia – che, grazie alla tecnologia MicroActive, svolge la propria attività analgesica in metà tempo rispetto a una compressa tradizionale da 500mg. L’azienda ha scelto l’home page di Msn e il canale verticale Health & Fitness per rafforzare la brand awareness della nuova Aspirina all’interno di un contesto qualitativo, in sintonia col posizionamento del proprio brand.

La campagna realizzata da Bayer ha offerto un’esperienza unificata, sia da browser che da app. In particolare, l’azienda ha sponsorizzato la home page di Msn nella giornata del 27 ottobre con il formato 300×600 floating ed è stata presente per una settimana sul vertical Health & Fitness – dal 27 ottobre al 2 novembre –  con i formati 728×90 e 300×250 below the fold. Grazie alla sua doppia anima – media digitale e strumento multimediale per eccellenza – Msn.it si è configurato infatti come lo strumento perfetto per valorizzare le novità targate Aspirina, veicolando contenuti creati ad hoc in grado di raggiungere nel modo più efficace un segmento di consumatori specifico.

“Siamo entusiasti che Bayer abbia scelto Microsoft Advertising per comunicare sul web la nuova Aspirina Dolore e Infiammazione, scommettendo sulle potenzialità del nuovo Msn e riconoscendo le opportunità di un approccio integrato e multi-screen. La nuova piattaforma costituisce infatti il contesto ideale per raccontare al meglio la storia del brand Aspirina, una storia fatta d’innovazione e progresso, che viene declinata attraverso i canali tematici verticali e l’home page, al fine di mettere in risalto i valori del brand e gli obiettivi del nuovo prodotto”,  commenta Christina Lundari (nella foto), Country Manager di Microsoft Advertising per l’Italia. Mediacom Italia  è il centro media che ha contribuito alla realizzazione di questo progetto.

Jacuzzi Europa conferma la fiducia Ad Store Italia

Jacuzzi Europa, azienda leader nel settore dell’idromassaggio domestico e professionale, icona mondiale del benessere e del relax di lusso e qualità, ha confermato l’incarico a The Ad Store Italia. L’agenzia guidata da Natalia Borri affiancherà l’azienda in tutti progetti di comunicazione above the line e below the line del brand. Curerà, inoltre, diversi progetti di comunicazione per il retail e il mercato contract per il mercato Emea.

“È una grande soddisfazione per noi – dichiara Michele Febbroni (nella foto), account director di The Ad Store Italia – portare avanti questa collaborazione così consolidata e fortunata. Questo è il ottavo anno che affianchiamo Jacuzzi supportando l’azienda a livello strategico e consulenziale in tutte le attività di comunicazione, condividendo ottimi risultati che ci fanno guardare con ottimismo al futuro.”

TLC Marketing firma la campagna Ferrero K People

La condivisione diventa hub emozionale sia nella realtà che nell’universo social con la campagna Ferrero K People realizzata da TLC Marketing Worldwide (www.tlcmarketing.com). Scegliendo e acquistando le confezioni multipack degli snack Kinder, dal 1 ottobre 2014 al 31 gennaio 2015, il consumatore potrà scegliere il suo premio sicuro tra esperienze uniche da vivere anche insieme agli amici. Gli snack del marchio diventano pass per accedere subito a serate al cinema o ingressi in parchi a tema, piuttosto che lezioni di sport per una settimana sino a partite a bowling presso una delle centinaia di strutture aderenti all’iniziativa e consultabili sul sito www.k-people.it. Inoltre, accumulando i punti attraverso l’acquisto multiplo, si possono raggiungere più soglie che consentono di accedere a diverse tipologie di premio.

Partecipando al gioco online, che permette di creare il proprio K Club, ogni gruppo di 5 persone potrà richiedere un photoshooting con fotografo professionista, e partecipare all’estrazione mensile di fantastiche esperienze da vivere insieme. La campagna promozionale è stata ideata da TLC Marketing a partire dallo studio iniziale del concept, al planning strategico, sino all’implementazione e recruitment delle strutture. La comunicazione della campagna è veicolata inoltre su tv e radio nazionali, oltre che su materiali POS, sito dedicato e pagine social (Facebook, Instagram, Youtube).

Coesia affida a inTesta il progetto di rebranding

A seguito di una consultazione creativa, Coesia, il Gruppo italiano di aziende e soluzioni industriali presieduto da Isabella Seragnoli, ha affidato all’agenzia inTesta il complesso progetto di rebranding e di definizione della nuova brand architecture internazionale. Il Gruppo Coesia negli ultimi anni è stato impegnato in un processo di espansione internazionale, attraverso l’acquisizione di importanti realtà produttive presenti in 4 diversi Continenti. Oggi questa realtà comprende 14 aziende leader nella produzione di macchinari industriali, nella progettazione e produzione di soluzioni per il processo industriale e nella realizzazione di ingranaggi di precisione.

Coesia dispone attualmente di 92 unità operative di cui 55 sono impianti produttivi, presenti in 31 differenti Paesi e ha sviluppato nel 2013 un fatturato di circa 1,400 milioni di euro. Partendo da questa complessa e rinnovata struttura societaria, e senza mai perdere di vista il brand positioning, l’agenzia del Gruppo Armando Testa ha curato il ‘restyling’ del marchio Coesia. Si è arrivati così a un’evoluzione più umana e gestuale del segno originario, che vuole esprimere lo ‘Human Touch of Technology’, l’essenza del posizionamento e i valori del Gruppo. Definita la nuova identità della Capogruppo, inTesta ha ‘disegnato’ ex novo in ottica di system i loghi delle 14 società controllate e, per uniformarne i segni, ha scelto di utilizzare un unico linguaggio visivo universale e aggregante, capace al contempo di salvaguardare e promuovere la specificità e la storia di ogni singola azienda.

Bauli ‘Fatti con il cuore’ torna on air domenica con 11 milioni di euro

Dopo un’anteprima il 23 novembre, torna on air domenica 30 fino al 23 dicembre lo spot Bauli ‘Fatti con il cuore’, creatività del 2013 firmata McCann. “Lo spot lo scorso anno ha non solo confermato ma anche migliorato le performance – conferma il direttore marketing Paolo Isolati – in termini di gradimento complessivo e anche di awareness sulla marca”.  Lo spot sarà in pianificazione in tv con un investimento lordo di circa 11 milioni di euro. “Quest’anno inoltre sarà più forte la presenza della marca sul web con vari formati” aggiunge Isolati. Il Pandoro è il protagonista del filmato, che racconta di un paese incantato circondato da splendide montagne e addobbato con luci meravigliose.

L’eroe protagonista della favola è un bambino, che grazie al Pandoro Bauli e a un’idea magica porterà la gioia e la dolcezza nei cuori di tutti. La colonna sonora,in armonia con le atmosfere sognanti della favola è un riarrangiamento per voce, violini e orchestra del tema natalizio ‘A Natale puoi’. Lo spot è stato girato tra le montagne slovene dal regista israeliano Eli Sverdlov per la casa di produzione Filmmaster. La pianificazione è curata da PHD.

DeASapere si riposiziona e diventa ‘Explora’, canale ‘factual’ per il target maschile

Su Sky (415) dal 1 dicembre

 

E’ un “rebranding reale” quello che ha trasformato DeASapere HD, canale del sapere per la famiglia lanciato nel 2012 da De Agostini, in canale factual “dedicato agli uomini che vogliono vivere passioni forti e conoscere storie vere”. Così, ieri in conferenza stampa, Pierfrancesco Gherardi, managing director Digital e Massimo Bruno (nella foto) direttore Canali Tv di De Agostini hanno presentato Explora, on air su Sky (415)dal prossimo 1 dicembre.

“Un cambiamento che riflette l’evoluzione dei modelli di fruizione dei media – sottolinea Gherardi – e che arriva a due anni dal lancio, in un contesto che chiede reattività e in cui si registrano rebranding in tempi molto minori”.  “Un passaggio naturale, condiviso con la piattaforma – spiega Bruno -, che ha portato a un prodotto più coerente con quello che il pubblico cerca nell’offerta del canale 400 di Sky”. Restano pilastri del progetto la ‘conoscenza’, “che evolve dalla sfera cognitiva a quella emotiva” e l’autorevolezza del brand, “la cui rilevanza – aggiunge il managing director – non sta più solo nella storicità, ma nella capacità di trasmettere significati e messaggi”.  Lo stile del canale “sarà adrenalinico – racconta Bruno -,  senza mai perdere di vista un elemento fondamentale per il factual: il divertimento”.  Una proposta che si vuole differenziare da quella di altri editori (sul tavolo la comparazione in particolare con DMax) per essere rivolta a un target ‘più alto’, grazie a un taglio differente sui temi comuni e, soprattutto, “a produzioni originali, cui verrà dedicata una parte rilevante dei 5 milioni stanziati al lancio sul fronte contenuti”.

Produzioni originali a partire da Cafè Racer, che dal 2 dicembre, ogni martedì alle 22, farà della moto una filosofia di vita. Tutte le prime serate saranno organizzate tematicamente e, così, il mercoledì sarà la volta della prima fascia ‘funeral’ italiana, con la docu-fiction ‘Morti e stramuorti’- protagonista un’impresa di pompe funebri napoletana ‘sul mercato’ da 5 generazioni – e con la serie targata BBC ‘La morte ti fa boss’; il lunedì toccherà ai ‘lavori estremi’; il giovedì al ‘disaster’; il venerdì al ‘fishing’; il sabato ancora a ‘lavori estremi’ e la domenica alla ‘pop science’.

Non mancheranno le acquisizioni, come A tutto gas, sul mondo dei biker, Repo Game giù le mani dalla mia macchina, reality game adrenalinico, e la terza stagione di Banco dei Pugni.

Per il lancio del canale è prevista una campagna adv multisoggetto di Yes I am del valore di un milione di euro, in affissione e dinamica dal 15 al 31 dicembre. E poi stampa, radio, web e cross promotion su Sky, oltre ad attività interne con De Agostini Libri. Explora sarà anche online, con www.exploratv.it, e sul web, in particolare sui social, conta l’editore per la diffusione del brand: “Parliamo di un mondo estremo che deve raccontare molto attraverso le community – racconta Bruno -, in particolare per il programma ‘funeral’: in un’epoca in cui è difficile portare lo spettatore su un canale nuovo, un tema come questo può contribuire agli ascolti”.

Con un obiettivo per il primo anno di vita “intorno al milione e mezzo/due milioni (tabellare e iniziative sui brand)”, la raccolta del canale è stata affidata a PRS, conclude Gherardi dando i dati 2014 per il resto dell’offerta: con Super! (Viacom) a + 30% sul 2013, i canali kids su sat (PRS) stabili e il web (a Web System il network femminile, a Viacom l’offerta maschile) a + 20%.

 

Online le Guide Pocket SiViaggia

Sul portale verticale di Italiaonline per esplorare le mete turistiche italiane ed estere

 

 

Sono online le Guide Pocket di SiViaggia (http://www.siviaggia.it/guide-pocket/), il portale verticale di Italiaonline dedicato agli amanti dei viaggi, dove ogni mese oltre 2 milioni di utenti (Fonte Nielsen Net Ratings) trovano informazioni, consigli e idee per esplorare nuove mete in Italia e all’estero. Si tratta di utili mini-guide, essenziali e di scorrevole lettura, che offrono consigli e suggerimenti su diverse località turistiche italiane di interesse paesaggistico, artistico, enogastronomico, artigianale e folkloristico.

Ogni Guida Pocket è composta da una gallery fotografica che elenca ‘le 10 cose da vedere e da fare’ in ogni città: dalla metropoli al piccolo borgo, da Nord a Sud del Belpaese. All’utente viene offerta una selezione dei migliori musei, monumenti, locali, specialità enogastronomiche, prodotti tipici, eventi e manifestazioni.

Le Guide Pocket sono e saranno il risultato di una strettissima collaborazione con gli enti locali, tra cui assessorati al turismo, pro-loco, consorzi e istituzioni pubbliche e private, che con entusiasmo stanno contribuendo alla composizione di ciascuna guida.

Grazie all’integrazione con Virgilio Città e Cibodistrada.it, ogni Guida Pocket è in grado di fornire in tempo reale contenuti locali, informazioni sul meteo e mappe della località prescelta, oltre a consigli utili su qualsiasi tipo di locale o struttura, dai ristoranti agli alberghi, dai negozi ai mezzi di trasporto. Il numero dei comuni a cui sono dedicati le Guide Pocket è in continuo e regolare aumento, con l’obiettivo di coprire tutto il territorio italiano.

Camparisoda accende l’amicizia con #comelomixo. Firma Havas WW  

Campagna viral unbranded e un contest per vincere un viaggio a Barcellona

 

Camparisoda svela i suoi segreti di miscelazione grazie a una campagna web che sta conquistando la rete attraverso #comelomixo e offre la possibilità di vincere un’experience insieme agli amici a Barcellona. Un insolito mago si è reso protagonista di una serie di video, dove con un gesto semplice proprio come l’amicizia, ha mostrato sei differenti modalità di miscelazione del prodotto in diversi bar, lasciando tutti a bocca aperta. Un approccio di comunicazione che porta Camparisoda a stupire i suoi consumatori e che suggerisce miscelazioni semplici: oltre al liscio ghiacciato, il miscelato con prosecco, succo d’arancia o di pompelmo, vermouth, tonica e Oransoda.

Dopo una campagna viral unbranded realizzata dal mago in prima persona, Camparisoda si è rivelato agli utenti e li ha coinvolti in un contest insolito, chiamando tutti a realizzare video che suggeriscano una semplice miscelazione, da condividere con i propri amici.

Fino al 7 dicembre, attraverso il sito www.camparisoda.it, oppure scaricando l’app D-Still, tutti gli amanti dell’iconico aperitivo potranno cimentarsi nella realizzazione di un video che sveli la propria creatività nella miscelazione. In palio un weekend a Barcellona per sei persone per partecipare al festival Sònar, e un buono d’acquisto a settimana per il sito barcampari.it.

I video virali sono stati realizzati da Havas Worldwide, sotto la direzione creativa di Erick Loi e Dario Villa, con l’obiettivo di trasmettere le modalità di consumo del prodotto e coinvolgere il pubblico in un’experience legata alla semplicità dell’amicizia e della magia.

Grazia è approdata in Qatar e arriverà in Turchia nel 2015

Due nuove edizioni per il Grazia International Network

 

Il Grazia International Network, la rete internazionale creata dal Gruppo Mondadori per la pubblicazione in tutto il mondo di Grazia, si arricchisce di due nuove edizioni, portando a ventiquattro il numero dei Paesi in cui il brand è presente.

Il 2015 si aprirà con il lancio di Grazia Turchia, pubblicato dal prossimo febbraio ogni settimana da Ommedya Group, uno dei gruppi editoriali più attivi nel paese. “Questa nuova partnership rappresenta un traguardo importante perché ci permette di estendere la presenza del Grazia International Network nel bacino del Mediterraneo, in un’economia, come quella turca, che sta registrando ottime performance, diventando palcoscenico privilegiato per nuovi investimenti nel mondo della moda”, ha dichiarato Zeno Pellizzari, direttore generale Mondadori International Business.

Grazia Turchia non è l’unica novità: da questo mese di novembre, infatti, il magazine è pubblicato anche in Qatar, in seguito all’accordo di licensing siglato con ITP Consumer Publishing, editore anche di Grazia Middle East che il prossimo anno celebrerà il suo decimo anniversario. Con questo nuovo lancio, Grazia consolida la propria presenza in uno dei Paesi in maggior sviluppo degli Emirati, una delle realtà con il più alto reddito pro capite del mondo e un’alta concentrazione di luxury brand.

Grazia Qatar, diretto da Carrie Buckle, e Grazia Turchia, diretto da Ay?e Ferhangil, si rivolgono a un pubblico di lettrici che amano l’eleganza proposta attraverso un mix editoriale inconfondibile e un’offerta di alta gamma con un particolare interesse verso lo stile made in Italy.

Fabbri 1905, on air su Sconty.it la prima campagna stagionale del brand

Debutto nell’eCouponing per il Natale 2014 con Kiwari

 

 

Fabbri 1905, eccellenza italiana nel settore dolciario, della gelateria e della pasticceria, debutta nel mondo dell’eCouponing per il Natale 2014 e si affida al know-how di Kiwari per la pianificazione della sua prima campagna sul Coupon Network di Sconty.it, che si estende ai siti partner Alfemminile.com, Scontomaggio.com, Dimmicosacerchi.it e MyVoucher.biz.

Dedicati alla Frutta al Liquore, una delle linee di punta del brand, i buoni sconto stampabili saranno on air per l’intero periodo delle festività, validi suggerimenti anche come idee regalo. L’attività di eCouponing si inserisce in un progetto promozionale multichannel che prevede attività di comunicazione online, quali banner sul sito Fabbri e post sulla Facebook Fan page del brand.

A inizio dicembre la Frutta Fabbri sarà protagonista di Sconty.it con una skin dedicata, che vestirà in modo originale la piattaforma di eCoupon proprietaria by Kiwari. Con l’attività per Fabbri, Kiwari amplia ulteriormente il suo portfolio nel settore Food & Beverage.

“La nostra piattaforma di eCouponing consente ai clienti di elaborare azioni strategiche profondamente legate alla stagionalità dei prodotti o a particolari periodi dell’anno, come il Natale, in genere molto affollato di iniziative promozionali in store, ottenendo importanti risultati in termini di awareness, sell out e insight, costantemente monitorati attraverso i nostri sistemi di reportistica in tempo reale”, sottolinea Marco Rivosecchi, presidente di Kiwari.