Mercatone Uno: torna l’operazione Svuota Spiaggia

Mercatone Uno, gruppo italiano della grande distribuzione di mobili e complementi d’arredo promuove a partire dal 1 agosto l’Operazione Svuota Spiaggia. La promozione torna dopo il grande successo dell’anno scorso e mira a rafforzare ulteriormente la strategia di marketing di restyling del brand Mercatone Uno avviata con il rinnovo di numerosi punti vendita, in linea con la mission di offrire ‘Tutto per la tua casa’, e con la nuova filosofia Low Cost Style, lanciata in occasione dell’ultimo catalogo, che caratterizza l’insegna. L’Operazione Svuota Spiaggia prevede offerte sottocosto su prodotti selezionati e sconti fino al 60% su migliaia di articoli in assortimento.

“Abbiamo deciso di proporre anche per l’Estate 2014 l’operazione Svuota Spiaggia di Mercatone Uno – osserva Sara Murtas, Marketing Manager di Mercatone Uno  – per andare incontro ai nostri clienti e offrire loro soluzioni d’arredo capaci di unire la convenienza alla qualità e allo stile. Grazie alle offerte sottocosto e agli sconti fino al 60%, i nostri clienti avranno l’opportunità di arredare la propria casa a basso costo, senza rinunciare all’estetica”. L’Operazione Svuota Dpiaggia verrà annunciata ai clienti attraverso un forte piano di comunicazione veicolato attraverso i principali media nazionali – tv, radio, web e stampa -, attraverso SMS, SEM e DEM marketing, sui canali social di Mercatone Uno, tramite affissioni sul circuito autostrade, tramite accurata vestizione dei punti vendita e un volantino promozionale con numerose offerte dedicate.

‘Questo sei tu’, i selfie di Piazza Italia on air con Diaframma

Le immagini sono quelle familiari dei social network, dove ogni giorno vengono riversate istantanee di vita quotidiana e valanghe di selfie; il tratto distintivo è ancora una volta l’ironia che, da varie stagioni con successo, Piazza Italia ha scelto per le proprie campagne pubblicitarie. ‘Questo sei tu’ è il titolo scelto per quella che promuoverà le collezioni autunno-inverno 2014, on air dal 10 agosto sui maggiori magazine e che, dal 22 settembre, tappezzerà tutte le città italiane. L’ obiettivo di Rocco Bizzarri ha colto volti di gente comune, incredula di fronte ai cartelloni con le nuove proposte di Piazza Italia che pubblicizzano abiti super cool da donna, giubbini per ragazzi, pantaloni da uomo, a soli 9,95 euro. ‘Questo sei tu’ quando scopri che puoi avere una camicia fashion a meno di undici euro, 10,95, per l’ esattezza; ‘Questa sei tu’ che, mentre guidi in città, t’imbatti in un cartellone  che offre giubbotti caldi e femminili a 19,95 euro; questi siete voi, genitori che ogni giorno dovete fare i conti con la crisi e con i figli che crescono, e  che, incredibile ma vero, potrete proteggere i pargoli dal freddo senza svenarvi. ‘Due belle notizie – recita il cartellone che vi ha fatto impennare la macchina nel traffico cittadino : i vostri figli tornano a scuola e il loro giubbino costa solo 9,95 euro’. L’azienda italiana, con oltre 200 punti vendita in Italia e all’estero, ha scelto una campagna di prodotto, sotto la direzione di Stefano Ginestroni e realizzata da Diaframma, per sottolineare come in un momento in cui tutto sembra aumentare, Piazza Italia blocca e abbassa i suoi prezzi, per venire incontro alle difficoltà del vivere quotidiano.

Agrodolce e Motori.it insieme a Nissan alla scoperta degli itinerari enogastronomici

Agrodolce, il nuovo food magazine che esplora il mondo del cibo in ogni suo aspetto, e Motori.it, una tra le fonti online più autorevoli sui temi dell’automotive, hanno lanciato in collaborazione con Nissan e OMD, che ne ha curato la pianificazione, uno speciale dedicato alla scoperta delle eccellenze enogastronomiche attraverso quattro vetture della casa automobilistica giapponese. Partito a fine maggio e online per quattro mesi, il progetto è nato all’insegna del branded content, con l’obiettivo di raccontare al grande pubblico e ai differenti target di riferimento di Micra, Note, Qashqai e Xtrail, le carline protagoniste, i luoghi e le specialità del gusto attraverso un format innovativo e quattro originali contenuti audiovisivi che narrano altrettanti e differenti itinerari. La collaborazione tra Agrodolce, Motori.it e la divisione specializzata in progetti speciali di TAG Advertising ha dato vita a un mini-sito dedicato in chiave di branded entertainment dove le 4 vetture sono le vere protagoniste degli itinerari enogastronomici, ognuno studiato ad hoc in base al target e alle caratteristiche dell’auto.

Per ogni itinerario, dedicato rispettivamente alle donne, alle famiglie, agli uomini e ai giovani, sono stati realizzati contestualmente da entrambe le redazioni prove su strada live racchiuse in video originali e di altissima qualità, foto-gallery esclusive dedicate alle vetture e ai luoghi del gusto, approfondimenti editoriali focalizzati sulle caratteristiche tecniche dell’auto e dei locali visitati. Completano l’operazione una capillare e puntuale pianificazione di email marketing, una specifica strategia SEO e la condivisione social. “Questo progetto dimostra come TAG Advertising riesca a proporre sempre format e soluzioni pubblicitarie di assoluta qualità e originalità. La stretta sinergia tra le varie redazioni – spiega Giusy Cappiello, direttore vendite di TAG Advertising – ci consente di sfruttare la verticalità e le peculiarità di ciascuna testata editoriale dando vita a progetti innovativi e unici. Ciò rappresenta un valore aggiunto importante per il cliente, un plus distintivo che ci viene ampiamente riconosciuto da molti brand, tra cui Nissan, che ha deciso di legare il proprio nome ad Agrodolce e a Motori.it”.

Tim celebra il suo 3G con Yes I am

E’ on air la campagna stampa di Telecom Italia, realizzata da Yes I am, volta a comunicare il primato della tecnologia 3G di Tim.  In base alle ultime rilevazioni, AGCOM – l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni – ha riconosciuto infatti alla compagnia di telefonia mobile il primato di velocità media in download per la tecnologia 3G, con velocità fino a 42.2 con internet key. La rilevazione è avvenuta in 20 città italiane, rappresentative di tutte le regioni del Paese nel periodo tra il 15 novembre 2013 e il 21 marzo 2014.

Questo primato di Tim si aggiunge a quello già raggiunto per la copertura nelle reti 4G di ultima generazione. Nella campagna, l’importanza della connessione, trasversale e veloce, che permette di vivere e condividere le emozioni, i sogni e le passioni è ben rappresentata dal visual e dal copy ‘Keep fast and carry on’ che riprendono un linguaggio ed un mood diventato icona per chi naviga e vive il web e i social network. La campagna sarà pianificata fino al 13 agosto sui principali quotidiani italiani.

Mondadori, nel primo semestre 2014 perdita netta di 11 milioni di euro

Approvati ieri i risultati al 30 giugno 2014. Raccolta pubblicitaria delle testate a -8,5%, i ricavi di Mediamond a +1,8%

Il Consiglio di Amministrazione di Arnoldo Mondadori Editore, riunitosi ieri sotto la presidenza di Marina Berlusconi, ha esaminato e approvato la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2014, presentata dall’amministratore delegato Ernesto Mauri.

Il Gruppo ha registrato nel periodo ricavi consolidati in riduzione del 10,3% a 549,2 milioni di euro rispetto ai 612,3 milioni di euro del primo semestre del 2013; a perimetro omogeneo – considerando il conferimento avvenuto con effetti dall’1 gennaio 2014 delle attività di raccolta pubblicitaria della concessionaria a Mediamond (joint-venture costituita nel 2009 e pariteticamente partecipata da Mondadori Pubblicità e da Publitalia ’80), la riduzione è stata del 7%. Il risultato prima delle imposte e il risultato netto consolidato sono pari rispettivamente a -8,7 milioni di euro (-28,2 milioni nel primo semestre 2013) e a -11 milioni di euro (-27,1 milioni nel primo semestre 2013). La posizione finanziaria netta al 30 giugno 2014 si è chiusa a -368,9 milioni di euro, in miglioramento rispetto al primo trimestre 2014 (-396,5 milioni di euro) e in linea con quella del corrispondente periodo del 2013 (-367,3 milioni di euro) e al 31 dicembre 2013.
ll margine operativo lordo è di 14,9 milioni (- 5,3 milioni nel 2013) per effetto degli interventi sui prodotti, alle
attività di contenimento dei costi e alla riduzione degli oneri non ricorrenti. A questo sensibile miglioramento – si legge nella nota – ha contribuito in maniera determinante l’area Periodici che ha raggiunto nel periodo un MOL complessivo (Italia e Francia) in crescita del 50,3% a 26,3 milioni di euro. Il margine operativo lordo consolidato al netto di elementi non ricorrenti ammonta a 15,4 milioni di euro (+8,5%). Il risultato operativo consolidato è stato di 3,6 milioni di euro, in miglioramento rispetto ai -17,7 milioni di euro del primo semestre del 2013, con ammortamenti di attività materiali e immateriali per 11,3 milioni di euro, rispetto ai 12,4 milioni di euro del 2013.

In riferimento all’area Pubblicità, i dati risultano disomogenei per effetto del passaggio a inizio di quest’anno delle attività di raccolta Mediamond. I ricavi relativi all’attuale Mondadori Pubblicità si attestano a 5,8 milioni di euro, in diminuzione rispetto a quelli generati dalle analoghe attività nel primo semestre 2013 per le motivazioni sopracitate. Il margine operativo lordo, che comprende anche il risultato pro-quota di Mediamond, ha registrato un miglioramento rispetto al primo semestre 2013 (passando da -3,5 milioni di euro a -1,9 milioni di euro), evidenziando i primi effetti positivi dell’operazione. I ricavi di Mediamond sono in crescita complessivamente dell’1,8%. I brand di Mondadori (magazine e web) a perimetro omogeneo hanno registrato ricavi in riduzione del 6,7% rispetto al 2013. In particolare la la raccolta pubblicitaria delle testate si è attestata a -8,5%, i ricavi diffusionali sono calati del 5,9%, mentre le entrate provenienti da adv per i siti sono cresciute del 12,8%.

In dettaglio, i Periodici Italia – a fronte di un calo complessivo dei ricavi del 9,9% (-8,3% a perimetro omogeneo, considerando testate chiuse e cedute) pari a 160,3 milioni di euro rispetto ai 177,9 milioni di euro del primo semestre 2013 – hanno registrato un incremento del margine operativo lordo, passato da 3,6 milioni di euro a 11 milioni di euro nel primo semestre del 2014 per effetto della focalizzazione sui segmenti moda, benessere, cucina, del lancio di nuove testate (Il mio Papa), del rinnovamento di Panorama e delle azioni di efficienza dei costi.

Nel primo semestre 2014 Mondadori International Business ha registrato ricavi in crescita del 10% rispetto all’esercizio precedente. L’incremento è prevalentemente riconducibile al network di Grazia, che conta 23 edizioni nel mondo, al lancio nello scorso novembre della prima licenza internazionale di Icon e alla raccolta pubblicitaria sul mercato italiano dallo scorso ottobre per conto della testata El Pais, quotidiano leader in Spagna.

I ricavi consolidati di Mondadori France nel semestre si sono attestati a 169,9 milioni di euro,-4%
rispetto ai 176,9 milioni di euro del primo semestre 2013. La raccolta pubblicitaria in Francia ha presentato un andamento difforme tra prodotti cartaceo e prodotto online: i primi hanno registrato una riduzione del 13,5%, mentre i secondi sono cresciuti del 49,3%.

Euronics porta ‘Rottamatutto’ in tv e online

Euronics lancia la sua nuova campagna nazionale ‘Rottamatutto’, attiva da giovedì 31 luglio fino a domenica 24 agosto, pensata sia per chi è in procinto di partire sia per chi rimarrà a casa. Oltre ai numerosi sconti, infatti, il volantino offre un’opportunità da non perdere per rinnovare la dotazione tecnologica della propria abitazione: a fronte della restituzione di un vecchio prodotto sarà infatti possibile acquistarne uno nuovo a prezzi assolutamente irripetibili. La promozione coinvolge tutte le categorie merceologiche, dal piccolo e grande elettrodomestico fino ai dispositivi mobile – smartphone, tablet, macchine fotografiche, cuffie e navigatori satellitari – di cui il turista tipo non può fare a meno per raggiungere la propria destinazione e documentare in alta qualità le giornate trascorse in vacanza.  ‘Rottamatutto’ sarà supportata da un’ampia campagna di comunicazione che prevede visibilità su tutti i maggiori circuiti televisivi e sui principali portali online. L’agenzia creativa è Max Information mentre Upgrade Multimediale firma la parte digital. La pianificazione tv è curata da Media Italia mentre quella online è gestita internamente dall’azienda.

Grandi Stazioni: Michele Mario Elia presidente, Paolo Gallo ad

Nominati i nuovi vertici

Il Consiglio di Amministrazione di Grandi Stazioni (società del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane partecipata da Eurostazioni) ha nominato presidente Michele Mario Elia e amministratore delegato Paolo Gallo. Completano la composizione del consiglio: Monica Cacciapuoti, Massimiliano Capece Minutolo Del Sasso, Fabio Corsico, Vittorio De Silvio, Maria Rosaria Gradilone, Francesco Rossi, Nannina Ruiu. Il Collegio dei sindaci è composto da: Giuseppe Spinelli, Claudio Bianchi, Monica Petrella.

Italia Brand Group firma il nuovo sito de La Linea Verde

È concepito per dialogare con gli operatori del settore il nuovo sito de La Linea Verde, Gruppo italiano operante nel mercato dell’ortofrutta fresca pronta al consumo, dei piatti pronti freschi e delle bevande fresche. Italia Brand Group, che da anni segue le attività adv, di media relation, web e social dell’azienda e, fin dalla sua nascita, della marca DimmidiSì, con la propria agenzia di comunicazione digitale DGT Media firma un sito capace di presentare il Gruppo di Manerbio e le sue attività mantenendo, però, uno stile fresco e dinamico. Il sito sfoggia un look&feel pulito, con struttura verticale, e prevede ampio respiro per le immagini, a partire dal grande top in home page. Ne nasce così un progetto graficamente lineare ma vivace, chiaro nei contenuti e piacevole da consultare. In particolare, nelle sezioni Il Gruppo e I nostri prodotti sono state inserite numerose citazioni dei fratelli Giuseppe e Domenico Battagliola, titolari dell’azienda: le loro parole, dedicate alla passione per la terra e alla ricerca di innovazione, arricchiscono di calore le pagine del sito. In generale, lalineaverde.it punta fortemente sul contenuto, corporate e tecnico, trasferendo le informazioni in modo immediato e chiaro anche attraverso il ricorso a infografiche. La home page è strutturata in numerose vetrine che informano su lanci di prodotto, attività corporate e novità. Uno spazio importante, inoltre, è dedicato alla descrizione dei flussi operativi attraverso cinque filmati aziendali che raccontano, in un vero e proprio virtual tour, la filosofia e il mondo de La Linea Verde. Nel dettaglio, le immagini si concentrano sulla produzione delle insalate, dei Tramezzini Freschi, delle Zuppe Fresche, sul profilo istituzionale e sugli spazi di coltivazione dell’azienda.

Sole 24 Ore, ricavi in crescita di 6,2 milioni di euro (+3,9%). Raccolta in linea

L’adv online in crescita del 6,9%. Mezzi stampa fa meglio del mercato

Sono in crescita di 6,2 milioni di euro (+3,9% rispetto al 1° semestre 2013) i ricavi consolidati di Gruppo per Il Sole 24 Ore . E’ quanto risulta dalla relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2014, approvata nella giornata di mercoledì dal cda. I dati diffusi sono a perimetro omogeneo, al netto della cessione del ramo BusinessMedia e dell’Area Software. I ricavi diffusionali del quotidiano sono aumentati del 4% (+1,4 milioni di euro), i ricavi editoria elettronica dell’Area Tax&Legal del 14,4% (+2,8 milioni di euro), i ricavi dell’Area Formazione del 25,7% (+3,1 milioni di euro) e i ricavi dell’Area Cultura di 6,2 milioni di euro. Il Margine Operativo Lordo (ebitda) è in deciso miglioramento per 15,1 milioni di euro (+92,4%) ed è pari a -1,2 milioni di euro (-16,3 milioni di euro nel primo semestre 2013). I costi si riducono di 7,4 milioni di euro rispetto al 1° semestre 2013.

Il Sole 24 Ore si conferma il primo quotidiano digitale nazionale con oltre 184 mila copie digitali a maggio 2014 (+141% verso maggio 2013) e raggiunge il sostanziale pareggio con la diffusione del quotidiano cartaceo. La diffusione complessiva media carta + digitale del primo semestre 2014 è pari a oltre 363 mila copie (+24,8% verso gennaio-giugno 2013) in controtendenza rispetto al mercato, in flessione del 3,3% (fonte: ADS maggio 2014). Il margine operativo lordo dell’Area Editrice è positivo per 0,1 milioni di euro nel primo semestre 2014, in deciso miglioramento di 8,4 milioni di euro.

Per quanto riguarda la raccolta pubblicitaria,. nonostante un mercato in contrazione, System tiene ed è linea con il primo semestre dello scorso anno. Questo grazie al positivo andamento della raccolta online in crescita del 6,9%, di Radio 24 in aumento dell’1,5% e alla raccolta sui mezzi stampa di Gruppo che registra un andamento migliore del mercato (-6,7% verso mercato in calo del 12,4%).I ricavi digitali del Gruppo ammontano a 48,5 milioni di euro, in incremento di 6,1 milioni di euro (+14,4%) rispetto al primo semestre del 2013. La Posizione Finanziaria Netta è positiva per 21,1 milioni di euro (-48,6 milioni di euro al 31 dicembre 2013), grazie all’incasso complessivo di 96,6 milioni di euro relativo all’operazione di cessione dell’Area Software, in parte compensato dal pagamento di oneri non ricorrenti per 17,3 milioni di euro.

Pugliapromozione cerca partner per un’indagine sulla brand awareness

Pugliapromozione ha reso noto di voler avviare sulla piattaforma Empulia una procedura di gara finalizzata alla realizzazione di un’indagine su brand awareness, brand image e brand equity della Puglia quale destinazione turistica per conto dell’Aret-Agenzia Regionale del Turismo.

 

Con Hi! e Matilde Vicenzi, 30 Inuit approdano a Riccione per l’estate eschimese di Grisbì

La comunicazione non convenzionale appoggiata da una campagna seeding sulla rete

 

Dopo avere navigato in lungo e in largo per molti mari, gli Eschimesi hanno deciso che il porto giusto per compiere un antichissimo rito gustativo e per svelare il vero protagonista dell’estate 2014, la Grisbì Fresh Summer Edition, fosse la spiaggia di Riccione. Tra incredulità e divertimento, sono approdati ai Bagni 90 trenta Eschimesi provenienti dalla Groenlandia, che, vestiti di tutto punto, nella migliore tradizione Inuit, hanno divertito i bambini, deliziato gli adulti e strappato applausi e risate. Il rito avvenuto sulla spiaggia, è online sulla pagina grisbifreshsummer.vicenzi.it.

Studiata e progettata da Hi!, l’operazione Eschimesi è il vero esempio di attività non convenzionale di cui il gruppo italiano Vicenzi aveva bisogno per rompere il ghiaccio della nuova stagione. Un progetto ambizioso che è un ulteriore passo verso una nuova strategia di comunicazione intrapresa dall’azienda. La piattaforma che lavora sulla base di una campagna seeding condotta attraverso blogger specializzati e siti in target ha l’obiettivo di rendere l’operazione visibile al grande pubblico della rete. L’#Grisbifreshsummer ha lavorato sui canali social il giorno dell’evento e continua a essere, anche dopo l’avvio, un filo diretto con i fan e follower di Grisbì.

Al progetto hanno lavorato per il Gruppo Hi! Chiara Panci, direttore clienti, MarcoSerrao, project manager, Giulia Defilippo, community writer. Art &Vibes ha collaborato all’organizzazione dell’evento. The Industry ha organizzato le attività di pr e l’ufficio stampa.  Mosaicoon ha realizzato il seeding. Cristian Modolo, direttore marketing e comunicazione di Vicenzi Biscotti ha supervisionato l’iniziativa.

L’azienda, nata nel 1905 a San Giovanni Lupatoto (VR) come piccolo laboratorio di pane, pasticceria e negozio di alimentari, è oggi una grande realtà industriale, con i tre brand di pasticceria Matilde Vicenzi, Grisbì e Mr.Day, ed è leader nei mercati di riferimento di amaretti, savoiardi e sfoglie.

 

Videology: nel video advertising il modello CPM piace al 99% degli advertiser

Videology, piattaforma di video advertising leader sul mercato rivolta a editori, agenzie e advertiser, ha reso noti i risultati di una ricerca  sull’andamento del mercato del video advertising in Europa nel secondo trimestre del 2014, che rivelano come la maggioranza degli advertiser di video online compri le proprie ad utilizzando il modello d’acquisto televisivo. “L’acquisto riservato a un Cost Per Mille (CPM) fisso è oramai la prassi per gli advertiser che comprano video –  dichiara José Enrique Rodriguez, regional manager Southern Europe di Videology-. Dato che online video buying e acquisto di spazi televisivi continuano a convergere, gli advertiser vogliono essere in grado di acquistare i video con le stesse modalità indipendentemente dai dispositivi su cui verranno trasmessi. Il programmatic buying garantito è al centro della nostra offerta e sta chiaramente avendo un notevole effetto sul mercato, dato che 9 campagne su 10 sono acquistate in questo modo”.
Secondo l’analisi, basata su oltre 1,5 miliardi di impression distribuite tramite la piattaforma Videology in diversi Paesi europei (Francia, Irlanda, Italia, Olanda, Spagna e Regno Unito), tra aprile e giugno 2014, il 99% degli advertiser ha comprato video adv sulla base di un CPM garantito, mentre solo l’1% si è affidato al modello Cost per Action (CPA).  Questi alcuni tra i principali highlight relativi al mercato europeo del video advertising nel secondo trimestre: il 99% degli advertiser nel secondo trimestre ha acquistato le proprie video ad online  sulla base del modello televisivo – in modo riservato a un CPM garantito; continua a crescere l’attenzione per il mobile, dato che il 50% delle campagne pubblicitarie del trimestre sono state effettuate su dispositivi portatili; l’utilizzo della targhetizzazione avanzata continua ad aumentare, con un incremento del 14% rispetto al trimestre precedente; le pubblicità con una durata di 30 secondi rimangono le più diffuse – con il 45% di share –  ma quelle di 20 secondi hanno registrato un incremento del 13% rispetto al trimestre precedente; gli advertiser di beni di largo consumo rappresentano la maggioranza delle impression (43%) sulla piattaforma Videology – con un incremento dello share pari al 48% rispetto allo stesso trimestre del 2013. Anche retail ed healthcare hanno registrato una notevole crescita, rispettivamente dell’83% e del 100%, sempre anno su anno. L’European Video Market At-A-Glance completo e altre versioni specifiche per country sono disponibili sul sito di Videology.

Rcs e Quibee portano la lettura in spiaggia

Nasce la prima libreria digitale consultabile dagli stabilimenti balneari

Rcs rinnova il modo di fruire dei contenuti editoriali e, grazie alla collaborazione con Quibee, presenta la prima libreria digitale consultabile gratuitamente e in modo integrale direttamente dalla spiaggia. L’iniziativa parte con un network sperimentale di 10 stabilimenti balneari in cui gli ospiti, a partire dall’1 agosto fino alla fine di settembre, avranno accesso ai più apprezzati best-seller dell’estate di Rcs Libri, oltre che a Corriere della Sera, La Gazzetta dello Sport e a tutti i periodici del Gruppo Rcs. Con il download dell’app, che è gratuita e sviluppata per tablet e smartphone iOS e Android, ogni lettore riceverà in regalo un e-book tra quelli pubblicati da YouCrime, il contest sperimentale di co-publishing digitale di racconti noir, promosso da Rizzoli e Corriere della Sera, e YouFeel, la nuova collana digitale di Rizzoli di romance al femminile, pensati per essere letti dallo smartphone e suddivisi in quattro generi, da poter scegliere in base al proprio stato d’animo. Tra i titoli a disposizione, i lettori avranno accesso a 30 libri integrali selezionati tra tutti i brand di Rcs Libri (Rizzoli, Bompiani, Fabbri Editori, Bur, Sonzogno), oltre a 50 anteprime dei best-seller dell’estate. I contenuti potranno essere scelti dal lettore attraverso la classifica dei libri più letti o con la ricerca By Mood, che li seleziona a seconda del proprio stato d’animo. Direttamente dall’app sarà anche facile acquistare gli e-book, sia da App Store che da Google Play, e continuare la lettura al di fuori dello stabilimento balneare. La piattaforma Quibee usa la tecnologia iBeacon per condividere contenuti aderenti alle passioni degli utenti in un determinato raggio d’azione come per esempio aeroporti, metropolitane, musei, stadi, cinema e teatri. Insieme a Rcs sperimenta per la prima volta la potenzialità dello strumento sul territorio,  declinando la tecnologia Quibee su un’esperienza di lettura libera.

The Color Run, entra nel vivo la tappa di Rimini

RCS Sport e La Gazzetta dello Sport firmano una partnership con Rimini Reservation per promuovere il territorio

Tutti gli aspiranti color runners possono ancora iscriversi per la tappa di Rimini della The Color Run, definita Sunset Edition, tramite il sito ufficiale ( www.thecolorrun.it ) oppure in loco, presso la Promo Area di Piazza Fellini, fino a venerdì 01 agosto (orario 11-14 e 16-21).Per metà percorso si correrà sulla spiaggia, con i color runners che incontreranno due dei quattro punti colore direttamente sulla battigia. La gara rientra all’interno dei Riviera Beach Games, il cartellone di eventi sportivi che da aprile a settembre arricchisce l’offerta della vacanza attiva sulla Riviera dell’Emilia Romagna. Il giorno della corsa, già dalle ore 12 sarà aperto a tutti, sempre in Piazza Fellini, il Color Village, all’interno del quale, al termine della corsa, avverranno i coreografici Color Blast, i lanci delle polveri colorate nell’aria a ritmo di musica. Inoltre, salvo disponibilità, sarà ancora possibile iscriversi, alla tariffa “last minute”, dalle ore 10 fino a due ore prima dell’inizio. Come già annunciato, special guest della giornata, in qualità di Ambassador Expo 2015 , sarà la campionessa olimpica di scherma, Elisa Di Francisca. Molti i brand partner: da Asus a Brooks per le attrezzature sportive,Crodino Twist e Francorosso, Yoga Tasky, Manzotin,e Haribo per rallegrare l’evento con i loro prodotti. Infine, i “Media Partner” sono Kiwi, Docsity , il mensile Runner’s World e la popolare emittente Radio Deejay. The Walt Disney Company Italia torna anche quest’anno: infatti sarà presente a Rimini, in Piazza Fellini, con un hangar gonfiabile e tante attività per le famiglie.

Sanpellegrino cambia veste alla gamma Bibite

Packaging

Sanpellegrino veste a nuovo la gamma Bibite puntando su una grafica che vuole rispecchiare il posizionamento premium del prodotto e la sua naturalità. Richiamandosi a una lunga tradizione di successo, la prima novità della nuova grafica è proprio la ripresa del lettering in stile liberty dell’acqua minerale S.Pellegrino, dal 1899 simbolo di stile e qualità. Al centro delle nuove etichette spicca la mitica stella rossa, valorizzata da uno sfondo a raggera che convoglia lo sguardo del consumatore sul simbolo iconografico dell’azienda. Attorno, la data storica da cui iniziò la produzione della bibita: come il 1932, per l’inimitabile Aranciata, o il 1958, per Chinò, la bibita ‘fuori dal coro’. Cambia anche lo sfondo dell’etichetta, un’esplosione di bollicine che riproduce la frizzantezza della bibita, mentre il claim e il nome del prodotto si fanno più tondeggianti adattandosi meglio alle curve di bottiglie, clavette e lattine. Protagonisti assoluti delle nuove etichette de L’Aranciata e Limonata Sanpellegrino, nonché della più recente gamma Incontri, gli agrumi e gli ingredienti naturali. La nuova rappresentazione grafica, più realistica, fa pregustare il contenuto succoso delle arance, dei limoni o dei pompelmi coltivati sulle coste del Mediterraneo, così come del fico d’India, della menta e dei fiori di Sambuco. La naturalità che caratterizza L’Aranciata e la Limonata viene sottolineata dalla nuova grafica che pone la scritta ‘Senza coloranti e senza aggiunta di conservanti’ sotto l’immagine del frutto e un bollino sulle Aranciate che sottolinea la percentuale del 15,6% di succo che contraddistingue le bibite Sanpellegrino. Da oggi, sul retro dell’etichetta, compare anche l’indicazione ‘senza glutine’, che l’azienda ha deciso di sottolineare proprio per dedicare una maggiore attenzione ad una fetta di consumatori sempre più ampia. Le novità grafiche del packaging si possono ritrovare su tutti i prodotti della gamma Sanpellegrino, nei diversi formati: L’Aranciata, Chinò, la Limonata, Cocktail e Silver Cocktail, l’Old Tonic, la Gassosa e la Cedrata.