Barbara D’Urso lancia la sua rivista B Magazine

“Questo è un giornale che voglio scrivere insieme a voi”. Così Barbara d’Urso si rivolge alle lettrici nel primo numero di B Magazine, la nuovissima rivista che vede protagonista proprio la famosa conduttrice televisiva e attrice. Cento pagine senza pubblicità, prezzo di lancio 1 euro, nel nuovo mensile la d’Urso accompagna lettrici e lettori tra storie di vita, consigli domestici, nuove mode, ricette originali e tanti suggerimenti pratici. “Sono abituata a parlarvi in tv e sul web, tramite il mio blog e i social network – spiega Barbara nell’editoriale – ma ora mi avete tra le mani! Sono davvero emozionata all’idea di entrare in casa vostra in questo modo. E’ un giornale che ho creato su misura per me e soprattutto per voi! Scoprirete un sacco di cose che, sono certa, vi aiuteranno a vivere meglio e a piacervi ancora di più”.  Sono tanti gli spunti personali sulla d’Urso che emergono dalle pagine di B Magazine.

La rivista è diretta da Marco Iafrate, realizzata in service da Emmei e pubblicata da Panini Magazines. “Ho avuto il piacere e la fortuna di conoscere Barbara in occasione della creazione e preparazione di B Magazine – ha dichiarato il direttore Iafrate -. E’ certamente una gran professionista e una diva, ma è anche e soprattutto una donna a tutto tondo, vitale e profonda, intrigante e sensibile, in grado di capire perfettamente le altre donne, sentirle vicine, rendendosi loro complice e amica. Barbara può dare suggerimenti nelle piccole e nelle grandi cose, dal bricolage allo spendere bene, dai sentimenti alle scelte quotidiane per l’alimentazione, la bellezza, lo sport, il lavoro. Perché è un’artista e una donna vera”. B Magazine ha una foliazione di 100 pagine senza neanche una pubblicità, con tutto il contenuto da leggere. Oltre a interviste esclusive e storie di vita, nel nuovo magazine vi sono numerose rubriche: dal fitness alla moda, dallo shopping alla difesa personale, dai consigli pratici per la casa al fai da te, dai viaggi alla cucina e all’oroscopo. Ognuna è accompagnata dai consigli della d’Urso, con lo slogan ‘Fai come me!’. La rivista è in edicola dal 30 maggio al costo di 1 euro.

Sky e Grey United invitano a vivere dei Mondiali indimenticabili con Giancarlo Giannini

Come anticipato ieri da Today Pubblicità Italia, Grey United, l’agenzia guidata da Pino Rozzi e Roberto Battaglia, firma la nuova campagna di Sky dedicata ai Mondiali FIFA Brasile 2014 e lo fa con uno dei più grandi attori italiani di sempre: Giancarlo Giannini. I Mondiali scandiscono i nostri ricordi, sono tra quei momenti che riescono più di altri a imprimersi nella memoria, e di cui spesso ricordiamo anche i più piccoli particolari. Partendo da questo pensiero la voce dell’attore ripercorre, in un emozionante monologo, i suoi ricordi, dagli anni ’70 fino ai Mondiali che stiamo per vivere. E che sono destinati, come tutti gli altri, a diventare indimenticabili. Nessuna partita esclusa, visto che Sky offre in esclusiva tutti i 64 match della competizione, da vivere in diretta e con la magia dell’alta definizione. Lo spot, girato a Montepulciano in Toscana da Michael Haussman per Akita Film, sarà pianificato su tutte le reti nazionali e al cinema. Sotto la direzione creativa esecutiva di Rozzi e Battaglia, firmano la campagna Mario Esposito e Massimo Verrone (direttori creativi) e Luca Beato. Musica: Ferdinando Arnò.

 

Vodafone lancia anche in Italia la campagna globale #First

Approda anche in Italia Vodafone #First, il programma di sviluppo globale del brand Vodafone basato sull’uso dei social media, che si propone di ispirare le persone a compiere qualcosa di straordinario per la prima volta utilizzando la tecnologia mobile. Il progetto ha preso il via lo scorso gennaio dalla sede centrale della società telefonica in Uk e coinvolgerà 10 Paesi a livello globale, tra cui Italia, Spagna, Germania, Sud Africa. Dopo la fine del sodalizio durato sette anni come sponsor del team di Formula 1 McLaren, la strategia di Vodafone punta adesso a sviluppare “attività di brand engagement per migliorare l’equity della marca”, ha spiegato a Today Pubblicità Italia Daniela Cazzani, brand manager di Vodafone Italia. “È un progetto di lungo periodo: vogliamo aiutare le persone a realizzare una sfida straordinaria, stimolando la condivisione delle idee sui social media e comunicando l’iniziativa soprattutto online. Almeno inizialmente”.

La prima fase del progetto ha visto Vodafone reclutare personaggi in grado di ispirare tutti coloro che vogliono cimentarsi in un ‘First’. Il progetto ha già aiutato Tom Lowe a cavalcare l’onda più pericolosa del mondo a Todos Santos (Messico), la campionessa olimpionica di box Mary Khom a dare vita a un programma di autodifesa per le donne indiane, le due nonne olandesi An e Ria a superare la loro paura di volare e un volontario di Goma a installare delle cabine telefoniche per chiamare gratis da un campo profughi. La seconda fase ha appena preso il via con il lancio del portale Firsts.com. Vodafone sfida le persone di tutto il mondo a raccontare che cosa vorrebbero fare per la prima volta: a partire dal 14 maggio e fino al prossimo 15 agosto, tutti coloro che vogliono avverare il proprio desiderio potranno segnalare la loro proposta sul sito. Al termine di questo periodo, Vodafone selezionerà le migliori idee. I 10 first vincitori, uno per ogni paese, verranno scelti tramite una pubblica votazione e diverranno realtà grazie all’aiuto di Vodafone. La natura social del progetto si esplica nella costante creazione di materiali video ad alto potenziale virale, che vengono costantemente rilasciati sulle properties aziendali, sui social network e su tutti i canali di condivisione a disposizione dell’azienda. In questo filone rientra il progetto ‘Lifies’, protagonista della proiezione avvenuta ieri sera a Milano presso le colonne di San Lorenzo a Milano. Si tratta di una serie di short videos virali realizzati dal Gruppo Vodafone, che ritraggono persone impegnate nel fare qualcosa per la prima volta: la prima lezione di guida, la prima volta in sala giochi o a cavallo. Esperienze emozionanti perché inedite, ma legate fortemente alla quotidianità. Vodafone si è avvalsa della collaborazione di diversi partner a livello internazionale, tra cui Ogilvy Parigi per le pubbliche relazioni.

 

A LeonardoADV la raccolta pubblicitaria del network Dissapore Media

Triboo Media potenzia il presidio nell’area Food & Lifestyle

Triboo Media, azienda italiana indipendente specializzata nella pubblicità online di ultima generazione, quotata sul mercato AIM Italia, ha acquisito in esclusiva, tramite la sua controllata LeonardoADV, la concessione per la vendita degli spazi pubblicitari del network Dissapore Media. L’ingresso di Dissapore Media permette a Triboo Media di incrementare ulteriormente il proprio presidio dell’area Food & Lifestyle, che raggiunge adesso circa 1 milione di utenti unici al mese (fonte: Nielsen). Dissapore Media è l’editore di tre dei siti più amati in Italia dai buongustai del web: Dissapore, Scatti di Gusto e Spigoloso. Un network gastronomico di nuova generazione, che fa registrare circa 2,5 milioni di pagine viste al mese, con un’utenza attiva e fidelizzata. “Con l’acquisizione della raccolta pubblicitaria in esclusiva per Dissapore Media, la nostra area Food compie un notevole balzo qualitativo e quantitativo e si posiziona da subito tra le principali realtà in Italia per numero di utenti unici – ha dichiarato Alberto Zilli, Amministratore Delegato di Triboo Media -. La nostra strategia è quella di crescere in questa area tematica in forte espansione, cercando contenitori che non siano solo semplici raccolte di ricette, bensì spazi di interazione in cui sempre di più il cibo viene raccontato come sinonimo di un vero e proprio stile di vita ed elemento che identifica fortemente la società che lo produce. Credo che Dissapore Media sia il canale perfetto per tutte le aziende del Food che vogliono investire nello storytelling dei loro prodotti, comunicando anche i valori chiave di una cultura che fa da cornice e crea il contesto di riferimento”.

Mamadigital sale in cattedra alla Sapienza Università di Roma

Il 3 e il 9 giugno

L’impegno di Mamadigital nel settore della formazione digitale continua con una sessione didattica incentrata sul Digital Marketing. Simone Rinzivillo (nella foto), CTO e co-founder della new media agency affronta con gli studenti del Master Universitario in Marketing Management de la Sapienza Università di Roma una due giorni di formazione relativa al Search Marketing, SEO e SEM.  Come realizzare il progetto di marketing ideale al raggiungimento degli obiettivi prefissati e sfruttando tutti gli strumenti messi a disposizione dall’universo digitale? La risposta alla domanda verrà data nell’ambito della prossima sessione didattica del master MUMM (Master universitario Marketing Management), promosso dall’Università di Roma La Sapienza. La sessione in programma, incentrata sul Digital Marketing, si svolgerà dal 29 maggio al 7 luglio. Mamadigital, partner del master MUMM da diversi anni, è presente con una due giorni di teoria ed esercitazioni pratiche organizzata e coordinata da Rinzivillo, che, il 3 e 9 giugno, affronterà con gli studenti in aula gli argomenti relativi al Search Marketing, SEO e SEM.  Accanto al management di Mamadigital, la sessione didattica in programma coinvolgerà altri docenti aziendali che si distinguono per le proprie competenze riconosciute a livello nazionale ed internazionale. Fra questi Osvaldo Adinolfi, Senior Vice President Marketing Edelman Italia; Raffaele Cirullo, Consigliere IAB Italia nonché Responsabile Internal and External Media del Gruppo Enel; Angelo Liverani, Industry Head Auto & Luxury Brands Google. E ancora Massimo Dolci, Mobile Adnetwork Manager per Neomobile SpA e Antonio Pavolini Business Analyst, Digital Media per Telecom Italia. Promosso e gestito dal Dipartimento di Management della facoltà di Economia dell’Università di Roma La Sapienza, in partnership con INPS, C.U.E.I.M., Eurispes, Centromarca, IAB Italia e la Società Italiana Marketing, il MUMM è giunto alla sua dodicesima edizione.
Il master prevede un percorso formativo full-time della durata annuale ed è rivolto a giovani laureati o manager che intendono acquisire abilità specifiche nel settore del marketing.

Class Editori: Ladies da domani in edicola rinnovato nella grafica e nei contenuti

Ladies, il magazine femminile di Class Editori, si evolve. Diventa più ricco e si presenta ai lettori e al mercato pubblicitario completamente rinnovato nei contenuti, nella grafica, nel posizionamento, nella strategia di distribuzione. Le nuove sezioni, moda, beauty, attualità e cultura internazionali, completano il quadro degli elementi chiave che costituiscono i punti di forza del nuovo magazine per donne cosmopolite, trend setter, curiose, in edicola il sabato (da domani, 31 maggio, il primo numero) con MF-Milano Finanza. “Ladies è uno dei primi frutti dell’azione di rilancio della casa editrice verso nuovi traguardi in Italia e nei mercati esteri più dinamici, avviata lo scorso gennaio anche con l’arrivo di Angelo Sajeva, in qualità di consigliere per le strategie e lo sviluppo di Class Editori oltre che presidente di Class Pubblicità. L’ottica è quella di un’integrazione sempre più forte fra gestione dei media e della raccolta pubblicitaria, realizzata con iniziative editoriali di valore assoluto per il mercato, quale è appunto Ladies”, spiega Paolo Panerai, ad e vice presidente di Class Editori.

“La casa editrice, che è in fase di grande rinnovamento, sia sulla carta stampata che sulla tv e internet, ha effettuato un investimento importante riposizionando il magazine nella fascia alta del settore dei femminili. La risposta del mercato è stata di prim’ordine, con una raccolta pubblicitaria di grande rilievo, anche se in un momento di stagionalità non favorevole, a testimonianza della bontà della strategia di evoluzione del magazine che si inserisce ora nella scia dei principali periodici di livello internazionale. Con quest’operazione Class Editori gioca la sua partita nel mercato dei femminili da protagonista”, aggiunge Angelo Sajeva. “Ladies si rivolge alle donne appassionate, curiose, divertenti che sanno cogliere il lato intrigante della vita e che vogliono essere informate del meglio di cui possono fare esperienza. Sono donne che non si accontentano di confini angusti e che trovano nel magazine un territorio per esplorare il mondo e l’Italia, per scoprire altre storie di successo, per scegliere quanto di meglio la cultura e il mercato offrano, di stagione in stagione”, commenta Giulia Pessani, direttore del magazine. Cambia la periodicità, preferendo i mesi di alta stagionalità che meglio rispondono sia ai bisogni d’informazione dei lettori sia alle esigenze di comunicazione degli investitori pubblicitari. Ladies diventa così il punto d’incontro privilegiato per chiunque si voglia rivolgere all’intero universo femminile (business ladies, mogli, appassionate di finanza) che ha un legame forte con MF-Milano Finanza (lettorato pari a 286.000 secondo l’ultima rilevazione Audipress 2013.3), con cui il giornale è veicolato in edicola. Ladies è diffuso, oltre che in edicola, anche in hotel di prestigio, resort, lounge di aeroporti e stazioni, spa, boutique e ristoranti stellati, luoghi di frequentazione abituale e preferenziale del target cui la testata è rivolta.

 

Saatchi & Saatchi New Directors’ Showcase da Cannes a Milano

Lanciato 24 anni fa, il New Directors’ Showcase di Saatchi & Saatchi è uno degli appuntamenti più seguiti di Cannes Lions: ogni anno mette in scena i nuovi registi emergenti, mostrandone i lavori più interessanti. Spot, cortometraggi, videoclip e non solo, accuratamente selezionati da Saatchi & Saatchi. Quest’anno lo showcase sarà presentato al Palais des Festivals giovedì 19 giugno e, dopo il successo dell’esperimento dello scorso anno, andrà ‘in tour’ in alcune città del mondo. Il primo appuntamento sarà proprio in Italia, al teatro dell’Arte della triennale di Milano, il 2 luglio. A seguire, il 3 luglio appuntamento al Barbican di Londra dove lo showcase sarà seguito da una tavola rotonda. Ulteriori proiezioni saranno il 17 luglio alla Brooklyn Academy of Music di New York e  il 21 ottobre allo Shanghai Center Theater. Il tour proseguirà a Los Angeles e Mosca.

 

Axopower si affida a Sterling Cooper per la comunicazione

Incarico diretto

Axopowerwww.axopower.it -, nuovo protagonista nel mercato italiano dell’energia e dell’efficienza energetica ha scelto Sterling Cooper (www.sterlingcooperadv.it) come partner strategico di comunicazione. A seguito di un incarico diretto, l’agenzia sta affiancando l’azienda, che si rivolge al momento ad una clientela principalmente business, nel definire posizionamento e impostazione strategica. “Essere accanto all’azienda fin dal suo debutto in comunicazione – commenta Lorenzo Cabras, ceo di Sterling Cooper – è una sfida che ci entusiasma e ci motiva profondamente: quello dell’energia è un mercato in cui il nostro team ha già maturato profonde expertise e con Axopower abbiamo la mission comune di costruire un percorso di successo”. Un’attenta analisi dei brand values di Axopower ha permesso a Sterling Cooper di costruire per il brand una strategia di comunicazione globale: partendo dalla realizzazione del manuale di identità aziendale, hanno visto la luce il sito corporate, i materiali below the line, i video per la forza vendita, il supporto agli eventi, la campagna adv istituzionale. Le attività di comunicazione avranno  in prima battuta target l’Italia. Il risultato è un sistema di comunicazione dinamico e proattivo, che accompagnerà Axopower nella costruzione di brand awareness e nello sviluppo commerciale.

Peroni Chill Lemon sulla cresta dell’onda con Saatchi & Saatchi

È pianificata da domenica 25 maggio sulle principali emittenti nazionali il nuovo spot Peroni Chill Lemon, la nuova nata di Birra Peroni, firmato Saatchi & Saatchi, come anticipato da Today Pubblicità Italia del 23 aprile (http://www.pubblicitaitalia.it/2014042325431/creativity/birra-peroni-in-arrivo-chill-lemon-a-fine-maggio-il-lancio-con-lo-spot-di-saatchi-saatchi). Una radler unica dove il gusto rotondo e bilanciato della birra italiana più famosa incontra il potere dissetante del succo di limone per regalare un’esperienza rinfrescante tutta nuova. Per raccontarla è stata scelta la creatività firmata Saatchi & Saatchi che gioca ironicamente col mondo dei surfisti. Ragazzi che aspettano tutto l’anno l’onda perfetta, mai vista prima, che corrono verso il mare per cavalcarla e invece raggiungono una piscina per godersi un’altra onda: quella della nuova Peroni Chill Lemon, la più rinfrescante dell’estate da condividere in relax e allegria con gli amici di sempre. La campagna tv si articola con un soggetto da 30 secondi e due tagli da 15 e 7. È stato girato a Cuba e prodotto da Mercurio Cinematografica per la regia di Mischa Lluch Con la direzione creativa esecutiva di Agostino Toscana hanno lavorato l’art Francesca Risolo e il copy Edoardo Loster. Fotografia: Mischa Lluch. Pianificazione media: Mec Global

 

Aol lancia la nuova piattaforma di programmatic video di Adap.tv

Una gamma completa di soluzioni per potenziare la reach delle campagne

Aol presenta al mercato italiano la nuova offerta di video advertising con l’introduzione della piattaforma tecnologica di programmatic video, Adap.tv e il lancio dei video pre-roll. Adap.tv e i pre-roll vanno ad affiancarsi alla proposta commerciale di branded content di Be On, specializzata nella distribuzione di long-form video attraverso gli editori di oltre 90 Paesi in tutto il mondo, creando così una delle più complete suite di soluzioni per il video advertising. Con Adapt.tv brand, agenzie, editori e ad network possono contare su una piattaforma che gestisce ogni mese, in modalità programmatica, milioni di video su web, mobile e tv e che permette di pianificare, acquistare e misurare i risultati in modo intelligente, efficiente e sicuro. La nuova offerta di Aol – dai pre-roll al video branded content – rappresenta una delle più complete piattaforme di soluzioni di video advertising del mercato e consente ai brand e agli inserzionisti di pianificare campagne in modo mirato e su larga scala. “Siamo certi che la piattaforma di programmatic video di Adap.tv  – ha dichiarato Georgia Giannattasio, Managing Director di Be On in Italia – saprà rispondere alle molteplici esigenze di chi, a livello locale, gestisce pianificazioni fortemente video-oriented e richiede strumenti adeguati per raggiungere il proprio target in maniera precisa ed efficace. Da oggi possiamo definitivamente proporre una gamma completa di soluzioni per potenziare la reach delle campagne grazie anche all’integrazione dei video pre-roll che si affiancano alla nostra consolidata e affermata offerta di branded content syndication di Be On”. Aol ha recentemente annunciato il roll-out della prima piattaforma di programmatic buying cross-screen, One by Aol, che integra le funzionalità tecnologiche di Adap.tv, Aol AdLearn Open Platform (AOP), Marketplace e di Convertro, società leader di attribution modeling, con l’obiettivo di fornire ai brand dati, analisi e strumenti per l’ottimizzazione delle pianificazioni, formati e inventario su ogni tipo di device, inclusa la tv.

Il digital messaging ‘allarga’ i confini dell’e-Commerce

ContactLab continua a puntare sulla stretta interazione tra digital direct marketing ed e-Commerce. Non è un caso, dunque, che abbia scelto di avere un ruolo di primo piano a Meet Magento Italy, l’evento internazionale della community Magento già presente in 7 paesi europei, all’esordio in Italia. Ne abbiamo parlato con Massimo Fubini, Founder & Ceo di ContactLab

Meet Magento arriva per la prima volta nel nostro Paese e si rivolge a tutti i merchant che vogliono sviluppare o potenziare il proprio e-store. Qual è secondo lei lo stato attuale del mercato in Italia e quali sono gli elementi imprescindibili per un player che vuole fare il suo ingresso?

Per l’e-Commerce l’Italia rappresenta un mercato dinamico e in forte crescita. E’ sicuramente più povero rispetto ad altre realtà europee, ma ormai genera un fatturato di tutto interesse. Ci sono tanti player internazionali che hanno intensificato le attività nel nostro Paese e ci sono realtà ben strutturate. E’ ora che il gioco si fa duro. Non ci sono margini di improvvisazione se si vogliono ottenere risultati. In questo contesto la reputazione è tutto: diventa fondamentale garantire un servizio allineato all’aspettativa. Per non parlare della centralità che ha assunto un tema come la custumer experience

Quale impatto ha un corretto utilizzo del digital messaging sulla qualità della relazione con i clienti del proprio e-commerce, e quali vantaggi porta l’integrazione tra la piattaforma di ContactLab e le varie piattaforme di e-commerce presenti sul mercato?
In un settore come quello delle vendite private è vitale. Qui il 70/80% del fatturato passa dal digital messaging. In altri settori, che vedono in campo brand consolidati, l’impatto è minore. Ma è evidente che il cliente sottoposto ad attività di digital messaging spende dal 20 al 25% in più. E questo è un dato medio che non tiene conto dei picchi. Va anche sottolineato che queste attività non restano confinate al web, ma impattano moltissimo anche sulle vendite in store. Per ContactLab il digital messaging non è solo l’email, il nostro approccio è omni-channel. Grazie ad integrazioni molto evolute possiamo arrivare a misurare l’influenza anche sulle vendite offline

Cosa sono le email transazionali e perchè rivestono un ruolo chiave nel processo di customer engagement?
Le email transazionali sono quelle che vengono inviate in funzione di un’azione dell’utente. L’esempio più semplice è il messaggio di conferma di un acquisto. Sono importanti perché hanno tassi di apertura incredibili. Si tratta di email attese dall’utente, quindi percepite positivamente. Possono diventare veicolo di ulteriori messaggi. Il problema è quando queste email non arrivano: possono lasciarle il cliente deluso e indirettamente generare nuovi costi

Su cosa verterà il vostro intervento alla manifestazione?
Il tema del nostro intervento sarà  ‘Advanced Segmentation, recommendation e retargeting: l’email marketing al servizio dell’ecommerce’. La segmentazione avanzata si basa sui comportamenti e non sulle caratteristiche socio-demografiche degli utenti. Questo si collega al retargeting, quel sistema che fa sì che la pubblicità sul web non sia più legata al sito dove siamo approdati, ma ci segua indipendentemente dal luogo in cui si naviga. Il  Recommendation system si riferisce a quelle email che hanno contenuti personalizzati in base alle attività dell’utente. Questo ci consente, attraverso degli algoritmi, di fornire un contenuto pertinente, magari legato ai comportamenti dell’utente e agli acquisti che questo ha effettuato in passato

Appuntamento a Milano il 3 e 4 giugno
Meet Magento Italy è il primo evento italiano dedicato a Magento, la piattaforma di eCommerce più diffusa del web. Il 3 e 4 giugno a Milano, presso l’Hotel Michelangelo (Piazza Luigi di Savoia, 6) la community di Magento darà vita a una due giorni dedicata a chiunque voglia sviluppare il proprio business online. Per partecipare all’evento è possibile iscriversi alla lista d’attesa creata in seguito al sold out delle pre-iscrizioni (http://it.meet-magento.com/biglietti). L’iscrizione a Meet Magento consente anche l’accesso all’After Show Party, in programma martedì 3 giugno dalle 18.30 @Ricci Milano, Piazza della Repubblica 27, 20124 Milano (http://it.meet-magento.com/programma/after-show-party/).

Andrea Crocioni

Mec, fine anno con il segno più grazie a Vodafone

Per la centrale media primo semestre in linea con il mercato. La unit Mec Access firma Naviglio Mundial e punta a raddoppiare il fatturato

“Non ci siamo limitati a prendere un evento già confezionato per proporlo ai nostri clienti, ma ne abbiamo ideato il concept, partendo dalla nostra conoscenza delle esigenze di comunicazione delle aziende, e ne abbiamo seguito passo passo la realizzazione nella sua totalità”. Così ieri mattina Luca Vergani, ceo di Mec, partecipando alla presentazione di Naviglio Mundial, l’iniziativa che  con il patrocinio del Comune di Milano, l’Assessorato allo Sport & al Tempo Libero, la Camera di Commercio  e i Navigli Lombardi, trasformerà il vecchio quartiere milanese in un grande Villaggio in cui sarà possibile vedere e vivere in prima persona le partite del Mondiale e della Nazionale Italia a Brazil 2014. Come accennato, il concept creativo e l’implementazione dell’evento  sono a cura di Mec Access, la unit di Mec specializzata in experiential marketing, che ha vi ha individuato un’importante opportunità di comunicazione e di engagement, per raggiungere un target trasversale ma unito dalla passione per il calcio. Opportunità colta al volo dagli sponsor, tra i quali figurano  Visa, Compass, Molinari, Sisal, Adidas, Mini Milano, Lidl oltre a Gazzetta Dello Sport e Radio Montecarlo.

Naviglio Mundial alzerà il sipario il  12 giugno alle ore 17.00 con la prima partita del mondiale (Brasile-Croazia) e  animerà le serate milanesi per tutta la durata del Mondiale di Calcio Brazil 2014, fino al 13 luglio. “Verranno trasmesse tutte la partite in chiaro della Rai, incluse le fasi finali e le partite qi qualificazione della Nazionale italiana”, ha precisato Davide Bertagnon, Head of Mec Access. “Ma a fianco delle partite, Naviglio Mundial offrirà molto altro”. Ogni giorno dalle 18.00, sulle rive del Naviglio (che si colorerà di azzurro grazie a una particolare tecnologia di illuminazione a led sull’acqua), in aggiunta ai tre maxi schermi per assistere gratuitamente alle partite, vi saranno ospitality lounge e piattaforme galleggianti per offrire attività di intrattenimento, gaming, social & mobile, mentre la personalizzazione dei ponti e di altri spazi esterni valorizzerà ulteriormente lo scenario. “Settimana prossima presenteremo una app appositamente sviluppata per consentire ai participanti a Naviglio Mundial di interagire con i protagonisti dell’evento e di condividere la propria esperienza sui social network, così da coinvolgere anche coloro che non saranno presenti”, ha concluso Bertagnon.

A latere della presentazione, il ceo di Mec Luca Vergani  si è brevemente soffermato sull’andamento del centro media: “Il primo semestre è in linea con il mercato, sostanzialmente piatto, mentre il secondo semestre, grazie all’acquisizione di Vodafone che entrerà a regime da luglio, sarà decisamente in crescita. Prevedo quindi una chiusura 2014 ampiamente in territorio positivo. Quanto all’atteggiamento degli investitori media, percepisco un mood leggermente più ottimistico, che non si è però ancora tradotto in numeri e fatti”. Molto diverso l’andamento di Mec Access, struttura che oggi conta 14 persone con skill che vanno dal grafico/creativo alla produzione. “Mec Access non è solo eventi”, ha spiegato Vergani, “è una unit che opera in tutto l’arco del BTL, dal CSR ai progetti sul territorio, dal branded content alle analitiche, alle sponsorizzazioni, alle brand activation. Per farlo è indispensabile una struttura interna articolata e all’altezza delle aspettative delle aziende”. “È anche grazie a questi punti di forza –  ha confermato Davide Bertagnon, Head of Mec Access – che ci stiamo sviluppando molto rapidamente, con tassi a due cifre mese su mese. L’obbiettivo è il raddoppio del fatturato a fine 2014”.

 

Le ‘curve’ delle top di gamma Alfa Romeo on air da domenica con AT

Per la prima volta insieme 4C, Mito QV,Giulietta QV, Alfa Romeo 33 Stradale

Da domenica 1° giugno sarà on air la nuova e attesa campagna tv di Alfa Romeo. Firmata da Armando Testa con la direzione creativa di Raffaele Balducci e pianificata da Maxus, la nuova campagna integrata sarà on air sui principali mezzi, con focus in tv, stampa e web, darà inizio ad un nuovo corso del brand annunciato da Sergio Marchionne nel nuovo piano industriale. “Per Alfa Romeo – spiega a Today Pubblicità Italia Maurizio Spagnulo, marketing communication director Alfa Romeo – è un momento chiave nell’evoluzione del brand. A giugno lanceremo le versioni di MiTo Quadrifoglio Verde e Giulietta Quadrifoglio Verde, i top di gamma che rappresentano la sportività e il Dna delle Alfa da competizione. Queste due nuove vetture rendono omaggio alla mitica storia del Quadrifoglio Verde, il simbolo che dal 1923 con la targa Florio caratterizza e identifica le più performanti versioni dei modelli Alfa Romeo. Per celebrare la nostra importante storia fatta da purosangue italiane votate alla vittoria che dura da anni abbiamo realizzato una campagna capace di celebrare il marchio. Per la prima volta nella nuova campagna – continua Spagnulo –  Alfa Romeo mette in pista contemporaneamente Alfa Romeo 4c, Mito Quadrifoglio Verde, Giulietta Quadrifoglio Verde e la storica 33 Stradale”. Lo spot dal claim ‘Pura Alla Romeo’ in onda nei formati da 30” e 15” è stato girato nel Sud della Spagna nella regione di Almeria, con la casa di produzione è Akita e la regia di Lino Russel. La nuova creatività che vede un cameo dell’auto storica 33 Stradale, considerata tra le più belle è “Una storia semplice – sottolinea il manager -. La storia di una curva stradale, che rappresenta il momento in cui il guidatore può apprezzare e godere delle prestazioni della vettura. La curva rappresenta un test per tutte le nostre vetture”. Ad aprire lo spot è la supercar 4C seguita da Mito QV e Giulietta QV a loro volta accompagnate dalla 33 Stradale. La storica auto viene sorpassata dalle due vetture QV a sottolineare come esperienza e tecnologia si perpetuano negli anni seguendo un format che fa coesistere in comunicazione la tradizione e la modernità del marchio, come avviene nelle auto attuali dell’Alfa Romeo. All’interno dello spot tv una call to action con Shazam che invita a taggare la campagna rimandando alla presentazione sul nuovo sito. Le attività digital sono gestite da Wedoo.

                                                                                                                                                                                                                                                                                Fiorella Cipolletta

Il Sole 24 Ore lancia ‘Gli indispensabili’ in tv, radio e stampa

Venti classici in edicola ogni martedì dal 3 giugno. La campagna è firmata da Red Cell

 

A partire da martedì 3 giugno Il Sole 24 Ore pubblicherà ‘Gli indispensabili’, una nuova iniziativa letteraria composta da venti classici che hanno fatto la storia della saggistica mondiale, da sempre considerati strumenti fondamentali di interpretazione della realtà e dell’animo umano, ma presentati in una chiave di lettura moderna sia nel formato tascabile sia nel design grafico ricercato delle copertine.

Da Seneca a Nietzsche, da Platone a Goethe, da Schopenhauer a Sant’Agostino, con ‘Il Principe’ di Niccolò Machiavelli che inaugurerà la collana con l’edizione del cinquecentennale, con testo a fronte in italiano moderno di Carmine Donzelli e introduzione a cura di Armando Massarenti, il responsabile dell’inserto culturale del Sole 24 Ore Domenica. Il secondo grande classico sarà ‘L’elogio della Pazzia’ di Erasmo da Rotterdam, in uscita il 10 giugno. I volumi saranno in edicola ogni martedì a 0,50 euro oltre al prezzo del quotidiano.

Il lancio dell’iniziativa sarà supportato da una campagna stampa realizzata internamente e pianificata sui mezzi del Gruppo 24 Ore e da spot radio e tv realizzati da Red Cell e pianificati sul circuito Publitalia, La7-La7D e sulle principali emittenti radiofoniche nazionali (Rtl 102.5, Radio Deejay, Rds, Radio Italia, Radio 101, oltre a Radio 24).

Birra Moretti e il calcio: il Baffo interpreta l’esultanza di 3 campioni per i Mondiali

On air da oggi tre soggetti della campagna ‘Campioni di emozioni’

 

Birra Moretti omaggia gli imminenti Mondiali di calcio 2014 con la nuova campagna multisoggetto ‘Campioni di emozioni’, on air da oggi, dedicata all’edizione speciale di Birra Moretti lanciata in occasione della manifestazione sportiva, e firmata da Armando Testa.

Sulle etichette delle bottiglie l’icona del marchio Baffo Moretti interpreta 7 celebri gesti di esultanza compiuti dai più famosi e amati giocatori della Nazionale: dalla sviolinata di Gilardino alla spanna sopra la testa di Giovinco, dal celebre dito in bocca di Totti alle mani dietro le orecchie, passando per i pollici puntati dietro la schiena a indicare il numero di maglia, gli indici delle mani rivolti al cielo in segno di ringraziamento e le mani a formare il simbolo del cuore.

Tre di queste celebri esultanze, ormai entrate nell’immaginario comune di tutti gli appassionati del pallone, sono riprese e interpretate sempre da Baffo Moretti all’interno degli altrettanti soggetti di 15’’ della campagna narrati, in pieno stile di radiocronaca sportiva, dal commentatore sportivo Maurizio Compagnoni.

Nel primo soggetto il mitico Baffo mima in una coltivazione d’orzo il gesto del violino utilizzando una spiga attentamente selezionata. Eccolo poi nel secondo riprodurre con le mani la forma del cuore dopo aver individuato i luppoli migliori che verranno aggiunti al mosto per ottenere Birra Moretti. E in ultimo la versata: Baffo Moretti, dopo aver spillato la birra perfetta con la giusta quantità di schiuma, porta le mani dietro alle orecchie per meglio sentire i meritati applausi. Il gol più bello? Selezionare gli ingredienti migliori per una birra di qualità.

MCA Mediavest cura la pianificazione della campagna multimediale prodotta da Alto Verbano.