Wind, Media Insight e Aegis Media i vincitori nella gara media

17 dicembre 2013

Il budget di 130 milioni di euro si divide tra offline e online

E’ giunta al termine la gara media internazionale di Wind. Il budget per l’incarico di circa 130 milioni di euro è stato diviso fra Media Insight di Mindshare, partner che gestirà le attività di planning e buying offline e una bespoke digital unit del gruppo Aegis Media, cui è invece stata affidata la parte relativa all’online. Gli investimenti in comunicazione che l’azienda dichiara per il prossimo anno sono in linea con quelli del 2013. Secondo i dati Nielsen 2013, il digitale di Wind quest’anno hanno pesato su circa il 10% del totale del budget in comunicazione. La consultazione, lanciata a livello internazionale da VimpelCom, la società russo-norvegese a cui fa capo Wind Telecomunicazioni, era stata lanciata sei mesi fa. Al pitch avevano partecipato anche VivaKi struttura di ZenithOptimedia Group, l’agenzia di new media marketing 77 Agency e Simple Agency, struttura poi acquistata nel corso della gara dal gruppo Aegis Media. Media Insight, sigla di GroupM, è il centro media uscente, che ha gestito il cliente dal 2010.