Italia 1 ‘sperimenta’ con Zelig in prime time, la comicità si allarga al target generalista

17 dicembre 2013

Da domani Elisabetta Canalis guest star con i due conduttori Katia Follesa e Davide Paniate. Il direttore di Italia 1 Luca Tiraboschi: “Mantenuta la leadership sul pubblico giovanile pregiato. Nel 2014 le serate autoprodotte passeranno da due a quattro”

 

E’ pop, è colorato, è giovane, è molto in stile Italia 1: è questo il biglietto da visita del nuovo Zelig 1 che debutta da domani alle 21,10 sulla rete generalista Mediaset. In totale saranno prodotte otto puntate, registrate nello storico locale omonimo di viale Monza a Milano: dopo la prima, le altre sette andranno in onda alla stessa ora il lunedì.

“Volevamo trovare nuove forme di sperimentazione per la prima serata di Italia 1 e avere un titolo così forte è importante per allargare il contenuto comico verso un pubblico più generalista”, ha spiegato il direttore di rete Luca Tiraboschi. In questa direzione va anche la scelta di affiancare una guest star al duo, già collaudato, di conduttori e padroni di casa Katia FollesaDavide Paniate. La scelta è ricaduta su Elisabetta Canalis.

“Con la sua presenza il programma è più televisivo, ma sarà anche più tecnologico grazie al megaschermo, sullo sfondo della scenografia, da cui faremo collegamenti esterni – spiega Gino del duo Gino& Michele, autori del programma insieme a Giancarlo Bozzo -. Non abbiamo rinunciato alla presenza dei debuttanti, bensì arricchito il minestrone con comici più popolari”, tra cui Federico Basso, Sdrumo (alias Alessandro Betti), Gigi Rock, Omar Pirovano, Marta Zoboli, Fausto Solidoro, Salvatore Marino, Antonio D’Ausilio, Maria Pia Timo, il ‘cafone’ Gianni Cinelli. La regia è di Marco Beltrami, la produzione di Bananas e Mediaset.

Nella prima puntata è prevista un’incursione di Claudio Bisio e Claudia Gerini per la promozione del film Indovina chi viene a Natale?, e di Teresa Mannino. “Zelig è un talent e i ‘Mengoni’ li trova  a mazzi. E’ una sorta di motore sempre acceso sullo spettacolo italiano: i comici di Zelig hanno fatto guadagnare 200 milioni di euro al cinema italiano con talenti usciti dal nostro laboratorio”, ha commentato Gino.

Zelig si declina anche in ambito social con la pagina Facebook di Zelig Bananas che contra 1.300.000 fan con il profilo Twitter @zeligbananas e Instagram @zeligbananas. “Ero preoccupato per il palinsesto autunnale, perché il pubblico più giovane è quello che subisce più il fascino dei nuovi media, invece siamo riusciti a mantenere un presidio importante e a mantenere la nostra leadership sul pubblico giovanile pregiato”, ha aggiunto il direttore del canale. Tutto questo in attesa del ritorno di Zelig su Canale 5 (in prima serata) probabilmente dall’autunno 2014, con il nodo del ritorno alla conduzione di Claudio Bisio ancora da sciogliere.

Italia 1, seguendo i dettami del vice presidente Mediaset  Pier Silvio Berlusconi, proseguirà sulla strada di autoproduzioni  e sperimentazione. “Costruire un palinsesto che ospiti almeno 4 serate di autoprodotto, aumentandole di due rispetto a quest’anno sarà il must del 2014”, ha concluso Tiraboschi.

 

Valeria Zonca