Gesù, Madre Teresa di Calcutta e Gandhi i ‘The Good Guys’ per Unicef

13 dicembre 2013

Firma Forsman & Bodenfors

Non dovete sacrificare la vostra vita, vivere in condizioni di povertà o morire di fame per fare qualcosa di buono per l’umanità. Questo è il punto di ‘The Good Guys’ – http://www.youtube.com/watch?v=7UIdzSsNbZw -, una serie esilarante di film con protagonista Gesù, Madre Teresa di Calcutta, Gandhi e un giovane fannullone di nome Joe, creato dall’agenzia Forsman & Bodenfors per l’Unicef Svezia. Joe, stile di vita suburbano e feste di college da animale, miracolosamente merita un posto a un tavolo occupato da figure sante, che hanno fatto la storia. Sorprendentemente, l’uomo normale con il suo modesto contributo è riuscito forse a fare di più dei suoi illustri partner semplicemnete cliccando su un banner pubblicitario di  l’Unicef. La campagna mira a dimostrare che, a differenza dei tempi passati, salvare delle vite umane è possibile grazie a un semplice clic.