Nuova gara dal respiro internazionale per Telecom Italia

11 dicembre 2013

Marco Patuano

In corsa sarebbero Santo, Havas Worldwide Milan, La Strada,  VCCP Londra, 180 Amsterdam, Droga5, Leagas Delaney, Serviceplan, M&C Saatchi, Duval Guillaume e Saatchi & Saatchi

Una nuova gara con un forte respiro internazionale. Sarebbe questa, secondo quanto risulta a Today Pubblicità Italia, l’impronta data da Telecom Italia al nuovo pitch creativo che sta prendendo il via proprio in questi giorni.

Come avevamo anticipato, di tutte le sigle coinvolte nella precendente consultazione indetta dal gruppo guidato dall’ad Marco Patuano (nella foto), chiusa con un niente di fatto, erano state ‘promosse’ solo  Santo, Havas Worldwide Milano e il comico Marco Marzocca ( in corsa con la struttura creativa La Strada). Queste agenzie, infatti, sono quelle che in prima battuta hanno presentato le proposte più aderenti al brief e infatti figurano fra le strutture in corsa nella nuova gara che vede coinvolte ben undici realtà della comunicazione. T

elecom Italia, che già aveva provato a cercare proposte creative al di fuori dei nostri confini, ha deciso di confermare, in modo ancor più deciso, questa strategia. Secondo quanto ci risulta, oltre alle agenzie già citate, sarebbero state chiamate a patecipare: VCCP Londra, 180 Amsterdam, Droga5, con la sua sede londinese, Leagas Delaney (Uk), Serviceplan (Monaco), M&C Saatchi (Parigi), la belga Duval Guillaume e Saatchi & Saatchi (sede Uk e sede italiana). Alla vincitrice del pitch il compito di rinnovare il format unico di comunicazione di Telecom Italia ideato la scorsa primavera da Mortaroli & Friends.

Andrea Crocioni