Con Saatchi & Saatchi l’arte di Enel Contemporanea fa tornare bambin

6 dicembre 2013

Stampa, affissione, web e tv nella piano media gestito da Carat
Enel rinnova il suo impegno a sostegno dell’arte in tutte le sue forme attraverso Enel Contemporanea. La settima edizione del progetto di arte pubblica propone Harmonic Motion/Rete dei Draghi dell’artista giapponese Toshiko Horiuchi MacAdam. Si tratta di una grande installazione site specific realizzata per il Macro di via Nizza a Roma.

L’opera, che sarà visitabile dall’8 dicembre, è un immenso playground interattivo e sospeso della grande hall del Museo. Interamente realizzata e intrecciata a mano l’opera è giocosa, colorata e tutta da scoprire e sperimentare. La campagna per Enel Contemporanea 2013, realizzata da Saatchi & Saatchi, parte proprio dall’alchimia che si crea nelle opere dell’artista tra arte e persone. Riprendendo quindi i materiali, i colori e le forme geometriche dell’opera originale sono stati realizzati degli artwork utilizzati come cornice per dei ritratti di bambini e di adulti. L’idea esprime tutta l’energia che sprigiona l’opera dell’artista quando le persone la vivono e ne diventano parte.

Il titolo ‘Gioco, colore, energia. Riscopritevi bambini’ invita tutti a confrontarsi con le opere di Toshiko Horiuchi MacAdam per scoprire il lato ludico dell’arte. Alla campagna, pianificata dal 26 novembre su stampa, affissione e web e, dall’1 dicembre anche in tv, hanno lavorato con  la direzione creativa di Manuel Musilli, l’art director Ignazio Morello e il copywriter Lorenzo Terragna. La direzione creativa esecutiva è di Agostino Toscana.

Il fotografo è Robert Bartholot, le musiche sono di Flavio Scutti e la post produzione video è stata curata di Frame. La pianificazione a cura di Carat.

https://frame.wetransfer.com/downloads/1bd227f27a134ec885b190fd716d848820131204173301/def460#