Natale a passo di danza con il nuovo spot di Baileys. Firma BBH London

3 dicembre 2013

Baileys, la celebre crema whisky irlandese, presenta il suo primo spot televisivo natalizio degli ultimi cinque anni, una rivisitazione in chiave contemporanea del balletto ‘Lo Schiaccianoci’ di Tchaikovsky firmata da Benjamin Millepied, l’apprezzatissimo coreografo del film ‘Il Cigno Nero’. La collaborazione tra Millepied e Baileys da vita a una serata tra amiche, in un clima magico e festoso. Il video, la cui regia è curata da Ringan Ledwidge si fregia della presenza di un cast composto dai primi ballerini del Royal Ballet come Steven McRae (il Principe Schiaccianoci), Thiago Soares (il Re Topo) e dalla prima ballerina ospite Iana Salenko (Clara), che si esibiscono in una rivisitazione spettacolare di uno dei balletti più noti.

La coreografia di Millepied vede Clara e due amiche entrare in un locale dall’atmosfera incantata per trascorrere insieme una notte d’inverno. Notata la ragazza, il Principe Schiaccianoci e il Re Topo si battono per conquistarla, con una serie di passi coreografici inseriti in un gioco che combina le atmosfere dark della trama con un eccezionale equilibrio di movimenti lievi e impetuosi. Il video si conclude con un colpo di scena in cui Clara, placati gli animi dei due contendenti, sceglie di trascorrere il resto della serata con le amiche mentre appare il claim ‘Spend time with the girls this Christmas’.

Il video è stato creato da BBH London. La colonna sonora, una reinterpretazione dell’originale di Tchaikovsky, è stata creata dal compositore, pianista e produttore Nicholas Britell. Lo Schiaccianoci è l’ultimo episodio della campagna del marchio intitolata ‘Cream With Spirit’, lanciata l’anno scorso per accendere i riflettori sul pubblico femminile e celebrare lo spirito delle donne di oggi. Il video completo sarà disponibile sul canale YouTube di Baileys (youtube.com/baileys) e verrà poi lanciato sui canali commerciali italiani (come Mediaset, Discovery, Real Time, Studio Universal) a partire dal 5 dicembre nelle versioni di 20 e 30 secondi.